Chipotle Logo

Chipotle Logo

Chipotle è la più grande catena di fast food fondata nel 1993. I suoi ristoranti servono cucina messicana-americana, principalmente tacos e burritos. Allo stesso tempo, l’azienda cerca di utilizzare solo prodotti naturali, seguendo il concetto di Food with Integrity.

Significato e storia

Chipotle Logo Storia

Il logo Chipotle ha tre diverse versioni di formato. Inizialmente era una semplice iscrizione bianca su sfondo nero. Assomigliava ai segni retrò che adornavano i ristoranti negli anni ’50. Il carattere sembra scritto a mano e in remoto simile a Papyrus.

Poi apparve un’altra variante dell’emblema: cerchi concentrici multicolori con le iscrizioni “Chipotle” (in alto) e “Griglia messicana” (in basso). Le lettere erano rigorose e geometriche. Il peperoncino era il posto più importante al centro delle rondelle. Consisteva di due parti: un grande frutto e un lungo gambo che si estendeva oltre il piccolo cerchio.

Questo logo aveva due versioni. Il primo è semplice, in bianco e nero. Il secondo – con testo grigio, uno sfondo rosso-nero e pepe bianco. Nel 2009, è apparso un nuovo marchio Chipotle. È stato creato dallo studio di design Sequence di San Francisco.

1993 – 2009

L’emblema di questo periodo è costituito da due iscrizioni separate: nella parte superiore è la parola “Chipotle” (indica il nome della catena di fast food), nella parte inferiore è “griglia messicana” (indica la cucina principale). L’enfasi visiva è nella prima parte, quindi le lettere sono realizzate in un singolo carattere: sono allungate, con bordi irregolari. La frase sotto di loro, al contrario, è liscia, tritata e uniforme.

2009 – presente

Nel 2009 è stato adottato un nuovo logo, che evidenzia ulteriormente il nome dei ristoranti. Ora è posto in un rettangolo rosso e di fronte c’è un peperone in un quadrato marrone. Il resto è su uno sfondo bianco e scritto in piccole lettere geometriche senza caratteri sans serif da una serie grottesca di caratteri.

Emblema

L’emblema attuale è simile al precedente. Consiste anche di due cerchi di diverse dimensioni, ma questa volta sono entrambi rossi, con contorni bianchi stretti. Il pepe è disegnato in modo più professionale: gli esperti lo hanno rielaborato a fondo e lo hanno inserito in un piccolo cerchio. Ora la verdura sembra elegante e moderna e un piccolo vortice al centro conferisce all’immagine un sapore speciale.

L’attuale marchio ha due forme. Il familiare Rondel è una priorità: viene spesso utilizzato sui prodotti e nella pubblicità. La seconda versione è “disposta sugli scaffali”: il pepe è a sinistra nella piazza e il nome Chipotle è a destra, nel rettangolo orizzontale. Gli angoli delle forme geometriche sono arrotondati. In fondo è una scritta ridotta “Griglia messicana”. Questa opzione si trova di solito sulle insegne dei fast food.

Simbolo

Gli elementi principali dell’emblema sono legati al tema messicano. Sfumature di rosso sono associate a spezie e fuoco ardente. La parola “Chipotle” si riferisce a un condimento tradizionale messicano – jalapenos affumicati. È lui che è raffigurato al centro del logo.

Colore e carattere

Se in precedenza sul logo veniva utilizzato un carattere simile a Papyrus, ora sembra completamente diverso. Gli specialisti della sequenza hanno rielaborato il logo e selezionato una versione modificata del carattere Gotham Bold per le iscrizioni. Questa è una delle varianti sans sefir creata da Tobias Frere-Jones. Le lettere sono arrotondate e sans serif. Il tratto centrale su E è spostato appena sotto il centro. Allo stesso livello si trova la barra orizzontale in “H”.

La tavolozza dei colori è satura. Per lo sfondo, i designer hanno scelto il marrone e il rosso scuro (# A81612). Per elementi aggiuntivi realizzati in colore bianco per creare un contrasto favorevole. Inoltre, il logo esiste in una classica versione in bianco e nero.