Baskin Robbins Logo

Baskin Robbins Logo

Baskin Robbins è una catena di caffetterie specializzata in gelati e torte. È stata fondata da Bert Baskin e Irv Robbins. Attualmente è un franchising di proprietà di Dunkin ‘Brands, con sede a Canton, nel Massachusetts.

Significato e storia

Baskin Robbins Logo Tarih

La creazione del marchio risale al 1945, quando Burt Baskin aprì la sua gelateria nella città di Glendale, in California. Un anno dopo, suo cognato Irv Robbins aprì il suo caffè, ma in un posto diverso – a Pasadena. Nel 1948 divennero partner commerciali, unendo le forze. Ma, nonostante la stretta collaborazione, ognuno di loro ha lavorato per diversi anni con il proprio marchio, fino a quando non è stato consigliato di formare una squadra comune e di prendere un nome per due.

Questo evento significativo ebbe luogo nel 1953. Quindi gli imprenditori hanno fondato un unico marchio e hanno scelto il nome attuale, formato dalla fusione di due nomi: Baskin e Robbins. Questa raccomandazione è stata data loro dall’agenzia pubblicitaria locale Carson-Roberts. Sviluppò per loro lo slogan “31 Taste” e presentò il primo logo.

1947 – 1991

La versione di debutto è stata immediatamente costruita sul motto che prometteva un gelato unico ogni giorno del mese. Poiché “31 Taste” era un motto unico e un’offerta allettante, i creatori del marchio decisero naturalmente di farne la base del marchio posizionando numeri stilizzati sul logo dell’azienda. Di conseguenza, il primo logo sembrava il numero “31” con ombre scure. Era in un cerchio rosa e sotto era integrato dall’iscrizione “Gelato Baskin-Robbins”.

C’era un’altra versione sotto forma di piccoli piselli rosa-marroni che circondavano “31”. Fu allora che furono introdotti gli iconici cucchiai rosa, che consentirono ai clienti di provare qualsiasi gelato gratuitamente prima della scelta finale.

1991 – 2006

Con l’approccio del millennio, il management dell’azienda ha pensato di trasformare il vecchio logo per modernizzarlo. I progettisti hanno utilizzato il numero “31” come base. Lo posizionarono al centro, tra le parole “Baskin” (a sinistra) e “Robbins” (a destra). Il cerchio solido è stato rimosso, sostituendolo con un semianello. Le figure sono leggermente inclinate, allungando il fondo della tripla.

2006 – presente

Il nuovo logo è diventato parte del rebranding dell’azienda. E sebbene a questo punto esistessero già più di mille gusti del gelato originale, l’amministrazione decise di lasciare il numero “31”. Lo ha conservato come un’identità di marca di culto e un marchio leggendario che ha segnato l’inizio di un grande successo.

I numeri sono ancora al centro, ma separatamente: il triplo e l’unità sono crittografati in modo univoco nelle prime lettere dei nomi dei fondatori. Ora “3” è il lato destro di “B”, e “1” è la lunga gamba sinistra di “R”. Per renderlo più visibile, gli sviluppatori li hanno evidenziati con il colore. Sotto di essi erano posti i nomi completi dei fondatori dell’azienda, fatti da lettere “saltanti” in lettere minuscole.

Emblema

L’ultima versione del logo è stata la più vincente, pertanto, sulla base di ciò, abbiamo sviluppato un pacchetto completo di simboli aziendali, presentandolo in una varietà di opzioni. Quindi, ci sono versioni per francobolli, segni, etichette, marchi. Si basano su una combinazione di lettere maiuscole “BR”, il numero “31” e il nome espanso della rete.

Font e colori

Il logo Baskin Robbins 2006 aggiornato utilizza un carattere commerciale simile a Variex Regular. Lettere a zig-zag giocose e minuscole supportano un umore divertente con dolci e deliziosi gelati.

Sin dall’inizio (dal 1953), l’ombra predominante dell’emblema era il lecca-lecca rosa. Si fonde con l’identità visiva del marchio e ne diventa parte integrante. Dopo la riprogettazione dell’emblema nel 1991, fu aggiunto il blu, invecchiato nello stesso spettro pastello.