Vans Logo

Vans Logo

Vans è una famosa azienda californiana che produce scarpe e abbigliamento sportivo. Apparve nel 1966 quando Gordon C. Lee, James Van Doren e Paul Van Doren aprirono un piccolo negozio di scarpe. Gestirono anche la fabbrica e furono pienamente responsabili del processo di produzione. Dal 2004, Vans è di proprietà della grande impresa VF Corporation.

Storia

Vans Logo Storia

Questo marchio è ampiamente conosciuto tra i giovani e gli atleti. E tutto perché in origine era rivolto a coloro che conducono uno stile di vita attivo – prima di tutto, agli skateboarder. Anche il suo primo logo è apparso per la prima volta su uno skateboard e solo allora hanno iniziato a dipingerlo sulle scarpe.

1966

Il logo di debutto di Vans è stato inventato dal tredicenne Mark Van Doren, figlio di uno dei fondatori. Ha fatto uno stencil per spruzzare vernice sugli skateboard. James Van Doren notò immediatamente questo segno grafico e lo mise sul tallone della sneaker Style 95. Quindi il proprietario dell’azienda decise di impegnarsi seriamente nella produzione di scarpe da skateboard.

Il logo contiene la scritta “Vans”, che sembra insolita a causa della lunga linea orizzontale sopra “A”, “N” e “S”. La linea inizia dal punto più alto “V”, a causa del quale la lettera ricorda il segno matematico della radice. Questo è un aspetto importante del design, che è diventato l’elemento principale dell’identità visiva del marchio.

2016

Nel 2016, gli sviluppatori hanno reso rossa la parola “Vans”. Il colore brillante simboleggia gioia, energia e passione. Lo sfondo bianco trasmette purezza estetica e raffinatezza. La tavolozza rossa e bianca è diluita con la scritta nera “Off the Wall”, situata sotto.

La storia del suo aspetto risale alla metà degli anni ’70. Gli skateboarder californiani Tony Alva e Stacy Peralta hanno discusso nel negozio Jeff Ho Surfboards e Zephyr Productions di come hanno cavalcato in una piscina vuota. Tony si vantava di essere riuscito a girare su un muro e volare in aria. E poi l’ammirante Skip Engblom esclamò: “Amico, sei appena uscito dal muro.”

I proprietari di Vans hanno deciso di perpetuare una frase accattivante nel loro logo. Inizialmente, è stata raffigurata contro un piccolo skateboard che sembrava una tartaruga. Per questa foto l’hanno soprannominata “tartaruga”. Poco dopo, la parola “Vans”, disegnata da Van Doren ancora prima, è stata aggiunta alla frase “Off the Wall”. Il marchio combinato è stato utilizzato solo su scarpe da skateboard. Tutte le altre cose erano decorate con un emblema con il nome dell’azienda.

Nel 2016, i designer hanno rivisto il vecchio design rimuovendo lo skateboard e lasciando la parte verbale. Ma se all’inizio le iscrizioni erano irregolari, ora il carattere è rigorosamente unificato: tutte le lettere sono maiuscole e simmetriche. I trattini sono uguali in larghezza e lunghezza. Nessun serif ai bordi: la maggior parte delle linee termina ad angolo retto.

Emblema

Vans Emblema

Il segno grafico è stato utilizzato per un periodo limitato: il resto del tempo, il simbolismo verbale, formato dal nome, ha prevalso. L’icona a forma di skateboard in miniatura recita “Vans Off the Wall”. Il logo è stato soprannominato “tartaruga” per il suo aspetto da tartaruga. Nel 2016, gli sviluppatori hanno effettuato una riprogettazione, rimuovendo l’immagine disegnata e lasciando solo la parte di testo.

Carattere e colori

La scritta originale era irregolare in altezza, ma in seguito i designer hanno allineato le lettere, rendendole simmetriche in maiuscolo. Un carattere grottesco tritato (sans serif) della famiglia Sans Serif. Tutti i caratteri nel font sono larghi, eseguiti ad angolo retto. La palette aziendale è legata al nero, al rosso e al bianco, dove quest’ultimo fa da sfondo.