Menu Chiudi

Marche di auto Messicane

Marche di auto Messicane

L’industria messicana non ignora un’industria così importante come l’ingegneria meccanica. Molte fabbriche sono concentrate nel nord e nel centro del Paese, dove vengono prodotti veicoli di varie marche e tipologie. In particolare, i messicani raccolgono auto, camion, autovetture specializzate e passeggeri dei principali marchi mondiali. Tra questi ci sono Mercedes Benz, BMW, General Motors, Nissan, FORD, Honda, VW, Chrysler, Toyota e altri. Esiste una piccola quota delle proprie imprese, tra le quali spicca il design Mastretta. Lancia la supercar Mastretta MXT dell’autore.

DINA (1921-Oggi)

DINA Logo (1921-Oggi)

Il nome di questa casa automobilistica sta per Diesel Nacional. Inoltre, è la prima impresa in Messico, impegnata nella produzione di camion e autobus. La sua base è nella città di Ciudad Sahagún, nello stato di Hidalgo. Questo è un progetto governativo fondato nel 1921. Dal 1989 è di proprietà del Grupo Empresarial G.

Nel corso della sua esistenza, l’azienda ha mantenuto partnership con Skoda, Caterpillar, Flxible, Fiat, Eaton, Chrysler, Renault, Spicer, Cummins, PerkinsScania, ecc. Le aziende straniere hanno contribuito al miglioramento della producibilità delle attrezzature di trasporto e all’accumulo di una ricca esperienza. Ora i prodotti di base di DINA sono gli autobus a breve e lunga percorrenza.

Inferno Exotic Car (2016-Oggi)

Inferno Exotic Car Logo (2016-Oggi)

Il marchio di supercar è apparso nel 2016 ad Automobili en México e ha immediatamente attirato l’attenzione degli intenditori non solo con il suo look innovativo, ma anche con innovazioni high-tech. La casa specializzata Dozerek, LTM Hot Spot e il designer italiano Antonio Ferrioli ci lavorano da sette anni. L’auto accelera fino a cento chilometri in meno di tre secondi, raggiungendo velocità fino a 400 chilometri orari. Le ali dell’hypercar sono realizzate con la lega brevettata Zinag, una schiuma metallica composta da argento, alluminio e zinco.

Zacua (2017-Oggi)

Zacua Logo (2017-Oggi)

La giovane azienda messicana è entrata nel settore automobilistico relativamente di recente, nel 2017. Si trova a Ciudad de Puebla (Città del Messico), dove ha presentato le sue auto di debutto con lo stesso nome: MX2 e MX3. In realtà, è una controllata di Motores Limpios SA de CV, che ha lanciato il proprio marchio per migliorare la situazione economica e tecnologica del paese. Il nome del marchio è preso dal dialetto natuale, in cui “zacua” è il nome di uno dei popolari uccelli locali.

Mastretta (1987-2019)

Mastretta Logo (1987-2019)

Non è solo un’azienda automobilistica, ma anche uno studio di design. È stato avviato da Daniel Mastretta. Un designer industriale l’ha fondata nel 1987 a Città del Messico, dove si trova ancora la sede della società. Un picco speciale nell’attività della casa automobilistica arrivò nel 1990, quando diverse serie di vetture uscirono dalle linee di assemblaggio con i marchi Unediseño e Tecnoidea.

Nel 2010, l’azienda ha presentato un’auto del proprio design: il modello MXT. La supercar è stata un successo e la Mastretta è erroneamente accreditata come la prima casa automobilistica del mercato di massa in Messico. Prima di lui, anche altri marchi hanno prodotto le loro auto: DM Nacional, VAM, Ramirez Industrial Group, Dina (negli anni ’50 del secolo scorso). È solo che la loro produzione non era così vasta come quella di questo marchio.

Mexicana de Autobuses, S.A. de C.V. (MASA) (1959-1998)

Mexicana de Autobuses, S.A. de C.V. (MASA) Logo (1959-1998)

Fondata nel 1959, la casa automobilistica iniziò quasi immediatamente a produrre autobus: autobus urbani a due piani e autobus turistici internazionali. Fino al 1988 apparteneva al governo e si trovava a Tultitlán. L’azienda è stata quindi privatizzata, diventando così la seconda più grande fabbrica di autobus in Messico. Nel 1998, Volvo lo acquistò, ribattezzandolo Volvo Buses de México e lo chiuse.

Vehículos Automotores Mexicanos (1946-1986)

Vehículos Automotores Mexicanos Logo (1946-1986)

Questo produttore è apparso nel 1946 come Willys Mexicana. Nel 1963, ha cambiato il suo nome in VAM, secondo un accordo tra il governo messicano e l’American Motors Corporation. In un primo momento, la società era impegnata nella produzione di jeep Willys-Overland, per poi passare all’assemblaggio di auto e camion sotto le licenze dei principali marchi automobilistici. Durante il collasso economico di tutto il Messico nella prima metà degli anni ’80, la leadership del paese fu costretta a vendere la sua partecipazione in VAM alla Renault, che chiuse lo stabilimento nel 1986.

Solana (1936-Oggi)

Solana Logo (1936-Oggi)

Il marchio di auto private è stato fondato dalla famiglia Solana nel 1936. L’azienda è impegnata nella produzione di auto per bambini, da corsa e sportive, la maggior parte delle quali esiste in un unico esemplare. In totale, l’arsenale dell’impresa comprende 42 auto (per il 2003). La maggior parte dei modelli di debutto erano opzioni monocilindriche per bambini, poiché la famiglia è seriamente interessata al motorsport. Il suo rappresentante più famoso è Moisés Solana. Ha corso con auto di famiglia e ha gareggiato con la sua auto sportiva in Formula Uno.