Menu Chiudi

Marche di auto Ceche

Marche di auto Ceche

La Repubblica Ceca ha radici molto forti nel settore automobilistico: occupa una posizione di leadership in termini di numero di auto prodotte pro capite, seconda solo alla Slovacchia. In termini di livello di sviluppo della produzione di trasporto, questo paese è al sesto posto in Europa. Una crescita particolarmente rapida si osserva nel 21 ° secolo: la Repubblica Ceca è entrata nei primi 20 stati, producendo oltre 1 milione di auto all’anno.

I marchi dominanti nel settore sono Skoda Auto, Tatra, Karosa, che occupano le prime tre righe della classifica. Anche altri produttori si sono dimostrati efficaci nell’UE. Dal 1897 (l’inizio dell’industria automobilistica nel paese), il loro numero è aumentato in modo significativo. Il motivo è che a metà degli anni ’90 del secolo scorso, la società tedesca Volkswagen è entrata nel mercato, intensificando notevolmente la cooperazione con le aziende ceche.

Principali marche automobilistiche ceche

In precedenza, le case automobilistiche ceche avevano radici comuni con quelle slovacche. Ma dopo il crollo della Cecoslovacchia, si è verificata una divisione cardinale dell’industria, compresa l’industria automobilistica. E poiché la produzione dei trasporti era molto ben consolidata in quella regione, i marchi di automobili e altre automobili erano già famosi ei loro prodotti erano richiesti. Questo parla di una notevole esperienza in questo settore e dell’elevato sviluppo dell’industria automobilistica nella Repubblica Ceca.

Skoda Auto (1925-Oggi)

Skoda Auto Logo (1925-Oggi)

Nel 1895, un venditore di librerie Václav Klement e il suo amico, il meccanico Václav Laurin aprirono un’officina di riparazione di biciclette nella loro città natale. Successivamente, sono passati alla produzione di motociclette. Così gradualmente la piccola azienda è cresciuta fino a diventare la più grande organizzazione automobilistica. Le autovetture della sua gamma apparvero nel 1905. Negli anni ’20, Laurin & Klement si fuse con Skoda, che in seguito entrò a far parte del Gruppo Volkswagen. I modelli più clamorosi di questa casa automobilistica sono Felicia, Octavia, Favorit, Fabia.

Kaipan (1992-Oggi)

Kaipan Logo (1992-Oggi)

È una società automobilistica relativamente piccola con sede nella città di Smržovka. Produce attrezzature per il trasporto passeggeri di un segmento di prezzo elevato. In particolare, nel suo arsenale ci sono cabriolet sportive, roadster convertibili. Entrata nel settore nel 1992, ha rilasciato la sua prima auto solo cinque anni dopo, nel 1997. La base per il modello di debutto è stata la Lotus 7. Tutte le varianti create successivamente sono simili ad essa con alcune modifiche per l’identità aziendale.

MTX (1969-Oggi)

MTX Logo (1969-Oggi)

L’inizio di questo marchio automobilistico è stato posto nel 1969, quando è stata aperta un’officina per la riparazione delle auto da corsa Skoda. Un anno dopo, i meccanici hanno rilasciato la loro auto sportiva chiamata MTX 1-01. Nel 1980, l’azienda aveva già creato una vasta gamma di auto sportive che partecipavano a diverse competizioni internazionali. Tutti sono stati sviluppati sui telai Skoda e Lada.

Nel 1990, la società ha acquisito una cabriolet basata sulla Skoda Rapid. Allo stesso tempo, una roadster e una decappottabile furono realizzate sulla base dei modelli Favorit e Felicia. Qualche tempo dopo, il produttore ceco presentò l’auto più veloce dell’epoca: la MTX Tatra V8, equipaggiata con un motore da 306 cavalli.

Praga (1907-Oggi)

Praga Logo (1907-Oggi)

Il marchio, fondato nel 1907, esiste ancora oggi e appartiene a PRAGA-Export S.R.O. Ha molte auto leggendarie e altre attrezzature sul suo conto, poiché non era solo impegnato nell’industria automobilistica. A partire dal 1947, questa azienda ceca passò alla produzione di attrezzature militari e camion. Ma poi ha ricominciato a fare autovetture, presentando la supercar Praga R1R. Nel 2006 è stata acquistata dalla British International Truck Alliance. Nel 2016, l’azienda ha riavviato il design delle Praga R1R, le prime supersportive stradali, che sono arrivate in un’edizione limitata di 68 unità.

Tatra (1850-Oggi)

Tatra Logo (1850-Oggi)

Una delle più antiche aziende ceche è stata fondata nel 1850 da Ignaz Schustala a Kopřivnice (Moravia). Poi ha preso il nome Schustala & Company e si è occupata della produzione di mattoni e carrozzine. Era un produttore di grande successo poiché aveva uffici in diversi paesi. All’inizio degli anni 1880, l’azienda padroneggia la produzione di carrozze ferroviarie e nel 1897 presenta la prima carrozza nella parte centrale dell’Europa, che viene nominata Presidente.

Nel 1918 l’azienda fu rinominata, dopo di che divenne nota come Kopřivnická vozovka AS. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, l’azienda iniziò ad assemblare camion e auto di lusso. Nel 2013 Tatra è stata venduta sotto il martello ed è entrata a far parte del Gruppo Cecoslovacco. Attualmente produce autocarri a spina dorsale leggeri.

MW Motors Luka EV (2010-Oggi)

Motors Luka EV Logo (2010-Oggi)

È un marchio di una concept car elettrica sviluppata da MW Motors. L’auto è basata sulla Tatra JK 2500 ed è realizzata su un telaio in alluminio. Materiale del corpo: fibra di vetro. L’auto si ricarica in nove ore da una rete standard da 220 volt, ha la trazione integrale e una marcia singola. La carica della batteria è sufficiente per circa 300 km.

Produttore, altro

Un certo numero di produttori di trasporti operano nella Repubblica Ceca, che hanno i loro uffici nel paese, utilizzando capacità tecniche interne. Si tratta di società internazionali Hyundai Motor Europe e Toyota Motor Europe.

Avia (1919-Oggi)

Avia Logo (1919-Oggi)

AVIA Motors è entrata nel mercato delle costruzioni di trasporto nel 1919. I suoi fondatori furono Pavel Beneš e Miroslav Hajn, che lo aprirono a Praga. Fino al 1946, l’azienda produceva solo aeroplani. Poi sono comparsi autobus e camion dei marchi Tatra, Škoda, Praga. Nel 1967, l’organizzazione ha ricevuto una licenza per la produzione di autovetture Renault di due serie. Successivamente, è stato aggiunto un altro modello.

Nell’estate del 2013, questa azienda ceca ha smesso di assemblare automobili, concentrandosi sui componenti per loro. Nel 2016, la società è passata sotto la giurisdizione del Gruppo Cecoslovacco, che ha acquisito lo stabilimento da Ashok Leyland e gli ha dato il nome attuale: AVIA Motors. Nel 2017, tutti gli stabilimenti di produzione sono stati trasferiti nella zona industriale del nuovo proprietario, Prselouch.

Jawa (1919-Oggi)

Jawa Logo (1919-Oggi)

Il leggendario marchio è nato nel 1929 a Týnec nad Sázavou su iniziativa di František Janeček, che ha acquisito la divisione Wanderer. All’inizio, l’azienda era posizionata solo come motocicletta, fornendo i suoi prodotti a più di 120 paesi in tutto il mondo. Particolarmente popolare è stata la 350 Californian (anni ’70).

Questo produttore ceco ha prodotto la sua prima autovettura nel 1934. Era il JAWA 700 basato sul DKW. Tre anni dopo, apparve una versione aggiornata del JAWA 600 Minor. La produzione di auto è stata effettuata in piccoli lotti e non si è fermata nemmeno durante la seconda guerra mondiale.

Hyundai Motor Manufacturing Czech (2008-Oggi)

Hyundai Motor Manufacturing Czech Logo (2008-Oggi)

HMMC lavora a Nošovice dall’autunno 2008. Il suo fondatore è Hyundai Motor Europe Corporation. Il risultato è stato un impianto del valore di oltre 1 miliardo di euro, l’importo che la società madre ha investito in esso, impiegando due anni per la costruzione. Produce vetture Hyundai in tre modifiche destinate al mercato europeo. La capacità produttiva dell’impresa è di 300 mila autovetture all’anno.

Toyota Peugeot Citroën Automobile Czech (2002-Oggi)

Toyota Peugeot Citroën Automobile Czech Logo (2002-Oggi)

TPCA è una joint venture tra Groupe PSA e Toyota Motor Corporation, costituita nel 2002. Si trovava nella città di Kolín, dove produceva tre marche di utilitarie in vendita in Europa (Toyota, Citroën, Peugeot). Nel 2020, il produttore si è schiantato a causa di un lotto difettoso con un pedale che cade e si è chiuso. Nel gennaio 2021, Toyota Motor Europe è diventata l’unico proprietario dello stabilimento TPCA, ribattezzandolo Toyota Motor Manufacturing Czech e rendendolo una sussidiaria.

Marche di auto defunte

L’industria automobilistica ceca ha le sue origini nel lontano XIX secolo, quando il barone von Liebig, incredibilmente ricco, espresse un ardente desiderio di acquistare i propri veicoli, che a quel tempo era considerato un’incredibile curiosità e lusso. L’auto è stata assemblata nell’officina del geniale ingegnere meccanico Benz, secondo i suoi disegni. Su questo miracolo della tecnologia con un motore a benzina, il barone ha percorso distanze di quasi mille chilometri, aggirando diversi paesi europei. A quel tempo, non era più un record assoluto, ma era un’impresa piuttosto rischiosa. L’industria automobilistica della Repubblica Ceca è grata al barone per un’idea così folle e il coraggio di agire, perché è stato questo veicolo che è diventato il primo segno sulla strada dell’industria automobilistica nella Repubblica Ceca e ha gettato le basi per la costruzione di strade nel paese.

Aero (1929-1947)

Aero Logo (1929-1947)

Questo produttore ha iniziato la sua carriera in una fabbrica di aeromobili e quindi ha ricevuto il nome appropriato: Aero, cioè “aria”. Il nome è stato mantenuto perché caratterizza le auto di marca: leggere in movimento, come se fluttuassero. Il fondatore dell’azienda è un ingegnere Novotny, che ha sviluppato lui stesso tutti i modelli. Il primo frutto dell’ingegno è stata l’auto Disco: una due posti, due tempi, con un motore cilindrico e un cambio di Daimler.

Poi è arrivata l’Enka con un motore da 10 cavalli (il più potente dell’epoca), camion con freni anteriori, auto sportive Aero 1000 (26 cavalli), Aero 750 e Aero 662S. Nel 1937 apparve un’autovettura con quattro posti e trazione anteriore. Nel 1949 il marchio fu rilevato da un’altra società e nel 1952 ne fu annunciata la liquidazione a causa di un fallimento.

Karosa (1896-2007)

Karosa Logo (1896-2007)

Nel 1896 Josef Sodomka aprì una fabbrica di carrozze private, motivo per cui l’azienda porta ancora questo nome. Nel 1948 l’impresa fu nazionalizzata e divenne di proprietà statale. È stato riqualificato per la produzione di autobus, creando un efficace concorrente per aziende famose come Skoda e Praga. Due anni dopo, l’azienda ha presentato il suo leggendario modello 706RTO, che in seguito ha ricevuto numerosi premi. Successivamente, altre varianti di autobus apparvero sulla sua meringa.

Nel 1989 l’azienda ha iniziato ad attraversare un periodo difficile e ha ridotto drasticamente i volumi di produzione. La società Renault, che ha modernizzato le fabbriche, è venuta in suo soccorso. Nel 1999 Karosa è entrata a far parte del Gruppo Irisbus. Nel 2007, la società ha ricevuto un nuovo nome: Iveco Czech Republic.

Zbrojovka (1924-1937)

Zbrojovka Logo (1924-1937)

L’azienda di Brno si è trasferita nel settore automobilistico nel 1924 e prima era un produttore di armi da fuoco. Il suo primo modello è stata l’autovettura a marchio Disk. Successivamente, è stato migliorato e replicato, come il Modello Z. Gli esperimenti riusciti sono durati abbastanza a lungo, offrendo agli acquirenti varie varianti di auto, comprese quelle da corsa. Ma nel 1936, a causa di un’improvvisa crisi finanziaria, la produzione si fermò e non riprese mai più.