Louis Vuitton Logo

Louis Vuitton Logo

Louis Vuitton è una nota casa di moda impegnata nello sviluppo e nella produzione di valigie e borse, valigie, abiti, profumi e accessori. Situato nella città di Parigi (Francia). Fondata da Louis Vuitton nel 1854 e ora fa parte della LVMH Corporation.

Significato e storia

Louis Vuitton Logo Storia

Sebbene le lettere intrecciate “L” e “V” formino un monogramma che denota il nome e il cognome del creatore della casa di moda leader Louis Vuitton, in realtà non è il designer del logo. L’autore del logo è suo figlio Georges. Nel 1896, 32 anni dopo l’avvento del regno della moda, il nuovo proprietario presentò un monogramma decorato con un motivo floreale.

Il marchio divenne immediatamente un simbolo del marchio e acquisì lo status di un’etichetta, che veniva posizionata su valigie impermeabili prodotte dalla società. Da allora, il logo è stato ampiamente riconosciuto. Incarna il prestigio, lo status elevato, nonché un eccellente investimento nella tendenza dei beni.

L’attuale emblema fa ancora eco alla versione di debutto e la ripete quasi completamente. I designer hanno rimosso i dettagli non necessari dal logo, sottolineando con un intreccio laconico delle lettere “L” e “V” modernità, praticità e gusto raffinato. L’abbreviazione è ben leggibile. Nella parte inferiore del monogramma è il nome espanso di Louis Vuitton.

A poco a poco, il couturier francese ha guadagnato fama mondiale e i suoi prodotti sono diventati delle torte calde. A quel tempo, gli articoli di marca iniziarono a falsificare attivamente, esponendo il logo su prodotti che non avevano nulla a che fare con la famosa casa di moda. Quindi l’azienda ha assunto uno staff di 60 dipendenti, incaricati di combattere la contraffazione. Ha preso tutte le misure per prevenirlo.

Una delle iniziative che hanno contribuito a ridurre i falsi è stata la cosiddetta variazione di Monogram Canvas. Questo è un disegno, un substrato di sfondo che circonda le lettere “LV”. Inoltre è entrato nel simbolismo del marchio ed è costituito da piccoli dettagli caratteristici su un campo marrone-beige.

Emblema

La casa di moda ha scelto un carattere serif minimalista e semplice per il monogramma. Il lato sinistro delle lettere è rinforzato con gambe larghe, mentre il lato destro mostra linee sottili. “L” è scritto in corsivo e “V” è classicamente retta, che ricorda l’antico segno di vittoria romano.

L’iscrizione “Louis Vuitton”, posta sotto l’abbreviazione, è realizzata in un semplice carattere sans-serif. Tutte le lettere sono maiuscole. Due “T” sono battute stilisticamente: a causa della striscia orizzontale generale sembrano un cancello con una traversa alta. Questa è l’unica caratteristica che distingue il carattere del testo.

Nei primi anni di esistenza, il colore dell’emblema era rigoroso, monocromatico, bianco e nero. Successivamente sono iniziati gli esperimenti, poiché i proprietari del marchio non volevano cambiare la parte principale. Dopo l’apparizione della tela Monogram, la tavolozza è passata al marrone-beige, all’oro e all’arancio. E nel 2003, l’artista giapponese Takashi Murakami ha sviluppato una versione color arcobaleno per l’azienda su uno sfondo chiaro. Ora questa combinazione di colori viene spesso utilizzata sulle borse da donna.