Hermes Logo

Hermes LogoHermes International SA è una società e una casa di moda francese con sede a Parigi. È specializzato nella produzione di borse, accessori in pelle, orologi, gioielli, abbigliamento, profumi e complementi d’arredo. Il suo fondatore è Thierry Hermes, che aprì la sua selleria nel 1837. Ora è la holding più grande con 8.500 dipendenti.

Significato e storia

Fino al momento in cui Hermes è diventato un precursore della moda mondiale, ha fatto molta strada da produttore di finimenti per cavalli a leader di tendenza. Ora il suo marchio di fabbrica è riconoscibile in ogni angolo del pianeta ed è segno di buon gusto. È vero, all’inizio Thierry ha aperto un parrucchiere, ma suo figlio Charles-Emile è andato a fondo nel settore della selleria. Fu lui a offrire ai clienti la prima borsa chiamata Haut a Courroies. Era un accessorio da viaggio per i motociclisti. Il logo attuale è apparso nella casa di moda nel 1950 e da allora ha fatto il giro del mondo in questa forma.

L’etichetta del marchio Caleche Hermes non è creata da zero. Si presume che i designer lo abbiano creato basandosi su uno dei dipinti del pittore di animali e ritrattista francese Alfred de Dreux (anni della sua vita 1810-1860). Il titolo del dipinto è “Le Duc Attele, Groom a L’Attente” (“Una carrozza trainata da cavalli in attesa dello sposo”). Gli sviluppatori lo hanno utilizzato come fonte di ispirazione. Gli esperti moderni sottolineano le incredibili somiglianze tra logo e design.

La parte grafica dell’emblema rappresenta un landau leggero con molle alte, un cavallo bardato e un cavaliere in piedi di fronte ad esso in frac, cappello e stivali a punta. Una parte proporzionalmente grande è occupata da un cavallo, una chaise longue e un’imbracatura, mentre una persona sembra molto piccola e poco appariscente. Questo viene fatto appositamente per enfatizzare il legame con la pelle. Sotto l’immagine ci sono i nomi dell’azienda e la città in cui si trova.

La simbologia del logo è molto chiara: si concentra sulle origini del marchio, oltre che sul legame con le decappottabili, per le quali ha realizzato sedili e selle. Questa versione dell’emblema è apparsa a metà del secolo scorso.

Carattere e colori del logo

Molto spesso, la casa di moda etichetta i suoi prodotti solo con un segno grafico, ma a volte lo integra con una parte di testo sotto forma del nome dell’azienda e della città. Di solito compaiono su tag o annunci pubblicitari. La preferenza è data all’ortografia francese – “Hermès”. La parola viene eseguita in un carattere angolare rigoroso con grandi serif. Il carattere è individuale e prende il nome dalla casa di moda. “Paris” è maiuscolo nell’elegante tipo sans serif.

Nella tavolozza dei colori, la tenuta aderisce alla prima versione: una calda tonalità arancione, vicina allo spettro pastello. All’inizio degli anni Cinquanta veniva utilizzato per scatole di marca, che divenne anche un elemento importante dell’identità visiva dell’azienda. Ci sono anche opzioni in bianco e nero, marroni.