Gap Logo

Gap Logo

Gap è una società americana che vende abbigliamento e calzature. Possiede una grande catena di negozi in Irlanda, Francia, Canada, Regno Unito, Stati Uniti e altri paesi del mondo. Il rivenditore è entrato nel mercato nel 1969, quando i coniugi Donald e Doris Fisher hanno aperto un outlet di jeans Levi’s. È vero, quindi la società è stata chiamata in modo completamente diverso. Alcuni anni dopo, Doris lo ribattezzò Generation Gap, e poi accorciò il nome, rimuovendo la prima parola per un suono laconico.

Significato e storia

Gap Logo Storia

Nonostante tutti i loghi Gap contengano la stessa breve scritta, hanno un aspetto completamente diverso. La prima versione è radicalmente diversa dall’ultima, che è il grande merito del team di progettazione.

1969 – 1976

L’emblema di apertura è composto da due parole: “the” e “gap”. Sono scritti in lettere minuscole sans serif, con “g”, “a” e “p” che sono cerchi di uguale dimensione con tratti laterali e “t” come una croce e collegata a “h”. L’articolo “il” è in alto e inclinato.

1976 – 1986

Dopo un piccolo aggiornamento, il logo ha un aspetto diverso. I designer hanno prestato attenzione alla prima parola allineandola orizzontalmente e rendendo le lettere in grassetto. Di conseguenza, gli intervalli tra “t”, “e” e “h” sono diminuiti così tanto che hanno iniziato a toccarsi nei punti estremi.

1986 – 2016

Nel 1986 apparve un cartello chiamato Blue Box. Questa volta, i creatori hanno posizionato l’iscrizione in un quadrato blu. La parola “GAP” è scritta in lettere maiuscole che si allungano verso l’alto e sono decorate con brevi serif. L’articolo “il” è scomparso e non è più riapparso, tornato nel passato insieme allo stemma del 1976-1986.

2010

Nel 2010 è stato fatto un altro tentativo di cambiare l’identità aziendale, ma si è rivelato un fallimento. I clienti hanno criticato la scritta in grassetto “Gap” con un quadrato blu nell’angolo in alto a sinistra. Questo logo è stato utilizzato solo per una settimana, dal 4 all’11 ottobre.

2016 – presente

Sei anni dopo una riprogettazione fallita, l’azienda ha svelato un nuovo logo. Gli sviluppatori hanno semplicemente rimosso la forma geometrica dietro la parola “GAP”, ridisegnando così il logo del 1986.

Emblema

Il marchio di fabbrica della società è l’incarnazione del minimalismo. Cattura l’essenza stessa di Gap, perché mostra solo il nome della catena di negozi senza elementi decorativi inutili.

Carattere e colori

Il carattere utilizzato nel logo è sostanzialmente simile allo Spire Regular di Ann Pomeroy. Apparentemente, questa è una versione adattata, perché i designer hanno lavorato con serif e peso del tratto.

Lo schema dei colori è minimalista come la struttura del logo. Se prima, fino al 2016, c’era un grande quadrato blu scuro dietro l’iscrizione, ora lo sfondo è bianco. Al contrario, la parola “GAP” è nera.