Menu Chiudi

Estee Lauder Logo

Estée Lauder Logo

Estée Lauder è un noto marchio statunitense, specializzato nella produzione di un’ampia gamma di profumi e prodotti di bellezza. Fondata nel 1946 a New York. È un’impresa privata. Fondano Estée e Joseph Lauder.

Significato e storia

Estee Lauder Logo Storia

Il logo dell’azienda è stato inventato dalla titolare stessa. Lo stile generale è rimasto quasi sempre lo stesso. Se sono state apportate modifiche, erano minori e non hanno influenzato fondamentalmente il design. Nel complesso, ci sono stati tre piccoli aggiornamenti.

Ci sono due versioni. Il primo è un segno grafico, che in seguito è stato preso come base del simbolismo moderno. In esso, i contorni della “E” e della “L” maiuscole sono disegnati a mano con tratti aggraziati e arrotondati. Sono intrecciati per formare una firma riccia. Sembra un monogramma in un quadrato con un bordo sottile.

Esteriormente, è un semplice segno di una forma geometrica rigorosa, ma internamente è molto complesso. Ha diverse linee che si intersecano che esprimono la grazia aristocratica del titolare dell’azienda. Accanto (nella colonna a destra) sono il suo nome completo e cognome – Estée Lauder – con un accento caratteristico sulla lettera “é”. Di seguito è riportata la parola “aziende”, scritta in lettere maiuscole.

La seconda opzione iniziale è il testo. Contiene solo il nome e il cognome del fondatore. Carattere – Optima. Esternamente, assomiglia a quello che è stato utilizzato nel logo precedente, ma le differenze tra loro possono ancora essere tracciate. La seconda lettera è più ampia ed elegante.

L’attuale versione aziendale si sovrappone a quelle precedenti. Solo le parole in essa contenute sono disposte in una riga e “Companies” e “Estée Lauder” hanno dimensioni comparabili. Una piccola curva apparve alla fine del R. Le strisce e i tratti nell’area grafica sono più spessi.

Carattere e colori del logo

Estée Lauder Simbolo

Il marchio e il logo dell’azienda sono ancora diversi. Il primo ha un carattere più semplice: sans serif ed elementi decorativi alle estremità, che prevalgono sul simbolismo di apertura. Le linee curve variano in larghezza per formare un monogramma sofisticato. Grazie al design laconico, l’emblema è molto più facile da percepire.

Logo della Estee Lauder

Anche la tavolozza dei colori non è uniforme. Quindi, ci sono opzioni in bianco e nero, dove lettere e bordi sono realizzati in bianco, lo sfondo e la cornice sono in nero. Inoltre, sono in uso il blu scuro e la sua variazione blu-verdastra (leggermente più scuro dello smeraldo). Questa tonalità è stata inventata dalla stessa proprietaria del marchio, quindi si chiama Lauder Blue.