Menu Chiudi

Ziraat Bankası Logo

Ziraat Bankasi Logo

All’inizio del diciannovesimo secolo, l’Impero Ottomano non aveva una sola banca nazionale. Per questo motivo, gli agricoltori hanno sofferto di più, perché non potevano ricevere sostegno finanziario e sono stati costretti a rivolgersi agli usurai. Dato che la stragrande maggioranza della popolazione era impegnata nell’agricoltura, il problema era serio. Per risolverlo, il governatore di Midhat Pasha nel 1863 organizzò la fondazione Memleket Sandıı, che dopo 25 anni divenne nota come Ziraat Bankası. Ora è la seconda banca più grande in Turchia, con oltre 1400 filiali in tutto il paese, oltre a filiali in Uzbekistan, Turkmenistan, Kazakistan e Mosca.

Significato e storia

Ziraat Bankasi Simbolo

Il nome completo dell’istituto monetario è Türkiye Cumhuriyeti Ziraat Bankası. Le prime due parole per la Repubblica turca una volta erano abbreviate come “T.C.” nel logo. Ma poi i designer hanno rimosso le lettere con i punti e hanno lasciato solo la seconda parte dell’iscrizione.

I proprietari dell’azienda hanno pianificato di farlo da molto tempo. Volevano persino fare un completo rebranding per cambiare il nome della banca. Il vecchio nome non si adattava a loro solo per un motivo: non era universale e ha assunto diverse forme linguistiche all’estero. Nel 2012, i leader hanno pensato seriamente a questo problema e hanno iniziato a cercare un’opzione che potesse essere utilizzata ovunque nel mondo. Sono state prese in considerazione versioni con acronimi come TCZ Bank, Z Bank, ZRT Bank o ZRTB, ma nessuna di esse è emersa.

Anche il logo ha dovuto cambiare per rappresentare Ziraat Bankası come istituzione finanziaria di livello mondiale. Tuttavia, la questione non è andata oltre il discorso: il direttore generale ha lasciato tutto com’è e ha preservato i vecchi elementi dell’identità della banca. Il cambiamento più globale ha riguardato le lettere “T.C.”, che prima erano davanti all’iscrizione, ma ora sono scomparse.

Il testo sul marchio Ziraat Bankası è completato da un’immagine stilizzata di un orecchio. Questo emblema è stato creato nel 1867 ed è sopravvissuto immutato ai nostri tempi. Il suo autore è il famoso artista e designer di Istanbul İhap Hulusi Görey’i. Fu con lui che iniziò la grafica turca: creò l’identità aziendale della maggior parte degli enti governativi, incluso il Ministero delle Finanze.

La spighetta di grano simboleggia la storia della banca, nata sulla base di un fondo “agricolo”. A proposito, la parola “Ziraat” nella traduzione significa “agricoltura”, che corrisponde anche al concetto scelto. Questo è uno dei motivi per cui i dirigenti hanno deciso di non cambiare né il logo né il nome dell’azienda.

Le iniziali dell’istituto finanziario sono criptate nell’ornamento: la parte inferiore del simbolo è composta da “Z” e “B”, e la parte superiore da “T” e “C”. Quindi l’abbreviazione “T.C.” non è scomparsa da nessuna parte: è ancora presente sullo stemma, ma in forma criptata.

Carattere e colori del logo

Logo della Ziraat Bankasi

Il logo corrente è un mix di lettere maiuscole e minuscole. Il nome della banca è scritto in turco, quindi non ci sono punti sopra l’ultimo “ı”. Entrambe le parole sono in sans serif, ma la tipografia è leggermente diversa: “Ziraat” è in grassetto.

Il testo nero è completato da un emblema rosso. Fino a poco tempo, era monocromatico e bidimensionale, ma l’ultima riprogettazione ha aggiunto un effetto 3D. L’insolito monogramma a forma di spiga di grano brilla in molte sfumature, con un gradiente lineare che va dal centro verso i bordi. La combinazione di rosso e nero è la combinazione classica con cui puoi riconoscere Ziraat Bankası.