Yahoo Logo

Yahoo! LogoYahoo non è solo un motore di ricerca. È un portale web innovativo che riunisce notizie, condivisione di video, e-mail e social media. Quello che era iniziato come una semplice directory di siti ora aiuta milioni di utenti in tutto il mondo a seguire gli ultimi sviluppi, comunicare e trovare le informazioni di cui hanno bisogno su Internet.

Significato e storia

Yahoo Logo Storia

L’azienda aggiorna frequentemente la propria identità per stare al passo con le ultime tendenze del World Wide Web. Ma il ripensamento del design non si applica al contenuto del logo: dal 1996 è composto solo dalle parole “Yahoo!”. Questa parola non può essere considerata un’interiezione, perché è formata dalle prime lettere della frase “Yet Another Hierarchical Officious Oracle”. Secondo un’altra versione, il servizio prende il nome dalle sgradevoli creature umanoidi del libro I viaggi di Gulliver.

1994 – 1995

Quando Jerry Yang e David Robert Filo hanno creato la piattaforma di directory del sito Web, non si sono interessati all’identità del marchio. Pertanto, il primo logo Yahoo sembrava una scritta nera standard nel popolare carattere Times New Roman.

1995

Nel 1995, la società ha aggiunto un punto esclamativo alla fine del nome per renderlo leggermente diverso dal produttore di salsa Yahoo. Il marchio denominativo ha ricevuto un nuovo design: le lettere sono diventate rosso-gialle, irregolari e nervose. Sono state aggiunte ombre lungo i bordi e un “!” Questa versione è in uso da 5 mesi.

1995 – 1996

Nella seconda metà del 1995 apparve un logo noto come Jumping Y Guy. È stato inventato da David Shen, il diciassettesimo dipendente di Yahoo. La “Y” curva gialla simboleggiava l’ometto che saltava di gioia perché Yahoo lo aveva aiutato a trovare ciò di cui aveva bisogno. Il cerchio blu sullo sfondo rappresentava il nostro pianeta.

Nello stesso anno l’azienda si è rivolta all’agenzia di pubblicità biologica per la revisione del logo. L’idea era di rendere l’immagine non verticale, ma orizzontale. A tal fine, la scritta “Yahoo!” è stata aggiunta in fondo al cerchio. Il capo designer Kevin Farnham ha scelto il carattere Able e ha sollevato le ultime lettere. La parola che sale doveva essere l’incarnazione dell’energia.

1996 – 2009

Nella seconda metà degli anni ’90. è stato introdotto un logo ridisegnato. I progettisti hanno rimosso Jumping Y Guy e hanno lasciato solo l’iscrizione. Il marchio denominativo divenne rosso, con una debole ombra grigio chiaro.

2009 – 2013

La piattaforma Yahoo ha ridipinto ancora una volta il suo nome in una campagna epica. La tavolozza era basata sul viola. Altrimenti, questa è la stessa versione dell’emblema del 1995, ma senza ombre e contorni.

2013 – 2019

Nel 2013, l’amministratore delegato di Marissa Mayer ha voluto cambiare lei stessa il logo, senza andare in studi professionali. Aveva un piccolo background in Adobe Illustrator, un team di designer interni a Yahoo e un paio di giorni liberi sabato e domenica.

Questo è un caso di riprogettazione fine a se stessa, perché essenzialmente non è cambiato nulla. Gli sviluppatori hanno mantenuto la combinazione di colori viola scegliendo la tonalità di Pantone Violet C. Il sottile gradiente ha reso le lettere tridimensionali. Inoltre, i creatori dell’emblema hanno utilizzato un carattere sans serif e hanno mantenuto l’inclinazione del punto esclamativo a 9 gradi.

Marissa Mayer controllava rigorosamente ogni piccola cosa, arrivando al punto di assurdità. Quando il team stava scegliendo un nuovo colore per Yahoo Mail, un CEO ossessivo ha lasciato sia il manager (è partito per Disney) che il lead designer (ha trovato un posto in Google) a causa dell’ossessivo CEO. E quando Mayer ha lavorato per Google, diverse persone in posizioni di leadership sono fuggite da lei. Pertanto, possiamo dire con sicurezza: è stata lei a ideare il nuovo logo dall’inizio alla fine.

2019 – presente

Alla fine del 2019, l’azienda si è rivolta all’agenzia di design Pentagram per semplificare il branding. Gli specialisti hanno insistito su lettere minuscole in grassetto e hanno scelto un Centra No. 2. Il punto esclamativo alla fine esprime l’idea di amplificazione.

Emblema

Il logo attuale ricorda il vecchio stile Looney Toons del 1996. Ma è più versatile perché i designer hanno cercato di renderlo adatto sia a Internet che ai supporti fisici. In alcuni casi, il testo completo è abbreviato in “y!” Per denotare i sottomarchi Yahoo.

Carattere e colori

I progettisti del logo hanno preso il Centra No. 2 Extrabold e leggermente modificato la forma dei simboli. Il punto esclamativo ha ricevuto una pendenza di 22,5 gradi. Le lettere sembrano più compatte e più geometriche dell’originale.

Dal 2003, il nome del marchio è stato scritto in diverse tonalità di viola. Secondo la leggenda, David Robert Filo ha acquistato molta vernice lavanda per gli uffici di Yahoo, quindi la società è stata costretta a rendere questo colore aziendale.