Vine Logo

Vine LogoVine è un social network americano progettato per condividere brevi video in loop non più lunghi di 6-7 secondi. In precedenza, con il suo aiuto, era possibile pubblicare clip su alcune piattaforme Internet e familiarizzare con video tematici. In effetti, era una diretta concorrente di Instagram e Pheed. Il momento della sua comparsa è l’estate del 2012. Nell’autunno dello stesso anno, il servizio è stato acquistato da un altro social network: Twitter. Tre mesi dopo, il nuovo proprietario ha deciso di cambiare il formato del video hosting, quindi il rilascio finale di questo sito è avvenuto nell’inverno del 2013.

Significato e storia

Vine Logo Storia

I fondatori di Vine sono Dom Hofmann, Colin Kroll e Rus Yusupov. Hanno lanciato un servizio web a giugno. In ottobre è passato a Twitter, che gli ha pagato 30 milioni di dollari, trasformandosi in seguito in Intermedia Labs. Con il suo nome originale, il servizio è stato rilanciato nel gennaio 2013 per diventare un’app iOS gratuita. Nel giugno dello stesso anno apparve una versione per Android e Windows Phone. Entro due mesi, l’utilità è diventata la più popolare nel settore della condivisione di video. A maggio è stato ampliato con un servizio per la visualizzazione di contenuti video.

Nel 2017, il social network Twitter ha annunciato il riavvio del suo programma. Gli utenti potevano scaricare e guardare video, ma non caricarne di nuovi. Inoltre, ha annunciato che tutti possono ritirare il video pubblicato in precedenza. Il motivo sono i problemi della casa madre e il deflusso di visitatori verso altre risorse. Di conseguenza, nel 2017 è apparsa una versione ridotta, chiamata Vine Camera. Ogni tappa fondamentale nell’evoluzione del servizio è stata accompagnata da un restyling del logo. C’erano due di loro.

2013 – 2017

Vine Logo 2013-2017

Come ha sottolineato l’ex dipendente Bobby McKenna, il logo è stato creato in fretta. La decisione di lanciare l’applicazione è stata improvvisa, quindi i designer hanno reso associativo il logo, partendo dal nome. Il processo “da e a” li ha portati un giorno. Sul logo è presente la parola “Vine”, la cui prima lettera è riprodotta a forma di vite arricciata. L’iscrizione collegata è stata fatta a mano, ma non obliquamente, ma diritta. Tutte le lettere sono collegate, come se fossero eseguite con un colpo. C’è un anello nella parte in alto a destra della “V” che si trasforma dolcemente in “i”.

2017 – presente

Vine Camera Logo 2017-oggi

Nel 2017, il programma è stato sospeso e il programma stesso è stato riavviato in un nuovo formato. Naturalmente, questo ha richiesto una riprogettazione. I proprietari hanno abbandonato la solita interfaccia dell’applicazione, ma ne hanno ridotto la funzionalità, che ha influito sull’aspetto del logo. La lettera maiuscola “V” nell’ortografia originale è rimasta dal segno precedente. Il suo sfondo è un cerchio color menta. Di seguito è riportato il nome completo del servizio rinominato: “Vine Camera”. Tutti gli elementi si trovano all’interno di un rettangolo estruso nero.

Carattere e colori del logo

In entrambe le versioni del logo ci sono caratteristiche comuni. In particolare, le lettere manoscritte in caratteri dritti minuscoli, la combinazione di menta e bianco, e la ben nota “V” con ricciolo in alto. Nonostante la fretta di creare l’icona, riecheggia bene con il nome, giocando sulla forma di una vite arricciata.

Inoltre, l’evoluzione dell’emblema è passata da semplice a complessa: se prima era composta da un elemento, ora è composta da quattro. E lei ha il suo segreto. Il fatto è che se capovolgi il logo, puoi distinguere un numero distinto “6” nel ricciolo. È di grande importanza per il servizio, poiché i video sono stati originariamente progettati per un tale numero di secondi.

L’emblema contiene una frase, eseguita da due diversi caratteri tipografici. La parola “Vine” è scritta in un carattere personalizzato, simile nello stile a Verse Sans, ma con la firma “V” che ha una sezione curva nella parte superiore. Per “Camera”, ho usato il calibro neo-grottesco e geometrico del gruppo Sans Serif, sviluppato da Kris Sowersby. I colori del logo sono stabili e includono bianco, nero e verde menta # 00bf8f.