Menu Chiudi

Vanguard Logo

Vanguard Logo

Vanguard è un gruppo finanziario statunitense indipendente focalizzato su fondi comuni di investimento ed ETF. È inoltre specializzata in servizi di intermediazione e fiduciari, rendite variabili e fisse, gestione di conti di risparmio patrimoniali e formativi, pianificazione finanziaria e molti altri servizi specializzati. Il servizio è operativo dal 1975, fondato da John C. Bogle. Ha sede a Malvern, Pennsylvania, con uffici aggiuntivi a Charlotte, North Carolina e Scottsdale, Arizona. Inoltre, ha centri in Europa, Asia, Australia e Canada.

Significato e storia

Vanguard Logo Storia

Questa è la struttura originale, formata come gesto di protesta da John C. Bogle, che è stato licenziato dal suo precedente lavoro per la fusione fallita che ha supervisionato. Con un’esperienza impressionante (in precedenza il finanziere è stato presidente del fondo di investimento della società di gestione Wellington Management Company LLP), ha creato un’organizzazione unica.

La sua originalità sta nel fatto che appartiene ai fondi in essa contenuti e, quindi, è di proprietà dei clienti. La società ha attualmente 370 fondi: 180 americani e 190 stranieri. Il numero totale di investitori ha superato i 20 milioni. Questa posizione ha consentito a Vanguard di diventare uno dei tre maggiori fondi indicizzati in America.

E la carriera dell’azienda è iniziata con il fallimento del suo fondatore, che in precedenza aveva prestato servizio nella Wellington Management Company, dove è stato ammesso subito dopo la laurea alla Princeton University. Dopo una fusione fallita, è stato licenziato. Tuttavia, il giovane non si è arreso e ha creato la propria organizzazione. Come ha sottolineato John C. Bogle, se non avesse fallito, non sarebbe stato licenziato, e se non fosse stato licenziato, non ci sarebbe stato nessun Vanguard. Ora è un’azienda così sicura e stabile che non ha mai cambiato il suo logo, che ha ricevuto all’inizio della sua carriera.

L’emblema riflette la posizione concettuale della struttura finanziaria ed è associato al nome. Ed è stato ricevuto in onore dell’ammiraglia HMS Vanguard, l’ammiraglio Horatio Nelson. Il fondatore scelse questa opzione dopo che un commerciante di incisioni antiche gli diede un libro sull’abilità navale della Gran Bretagna, in cui apparve questa nave.

In un primo momento, tutti si sono opposti a questa scelta di un nome per un’organizzazione di investimento. Ma hanno accettato dopo una discussione pesante. Bogle ha detto che i fondi Vanguard saranno in ordine alfabetico accanto ai fondi Wellington. E poi è iniziata una carriera davvero brillante con diversi progetti di successo, associazioni, espansioni in patria e all’estero. Il fondatore dell’azienda si è dimesso dalla carica di gestione ora di sua spontanea volontà, al raggiungimento dell’età pensionabile. Ha ceduto la sua posizione a John J. (“Jack”) Brennan nel 1999.

Carattere e colori del logo

Vanguard Simbolo

Il logo del fondo di investimento, che prende il nome dalla leggendaria nave del navigatore navale Nelson, raffigura l’omonima nave. Ha un design visivamente semplificato, senza molti dettagli ed elementi caratteristici. La struttura a tre alberi si staglia grandiosamente sullo sfondo di segni personali di altre istituzioni finanziarie. Ispira fiducia, risolutezza e testimonia l’inaffondabilità dell’impresa, la sua capacità di restare a galla, nonostante le difficoltà. A destra c’è il nome del fondo, scritto a caratteri cubitali.

Gli sviluppatori hanno scelto il font Fremont Bold di FontSite Inc. Per dargli un tocco di originalità, l’hanno leggermente rielaborato, aggiungendo un’unione superiore tra “g” e “u”, una inferiore tra “a” e “r”, “a” e “n”. Il resto dei caratteri è esattamente lo stesso del carattere di base: serif chiari, nitidi, quasi invisibili e interruzioni di lettere in basso. Tutti i caratteri sono minuscoli, ad eccezione di “V” (è maiuscolo).

Logo della Vanguard

La combinazione di colori del logo è monocromatica in modo che nulla distolga l’attenzione dal concentrarsi sulla cosa principale: sulle finanze. La tavolozza include il nero (nave) e il marsala (testo).