UAM Logo

UAM Logo

UAM è l’acronimo della giovane università spagnola Universidad Autonoma de Madrid. È apparsa nel giugno 1968, durante le riforme dell’istruzione capitale degli anni 60/70. Il suo status giuridico è autonomo, pubblico. Ha un rating di fiducia molto alto. È tra i 15 migliori istituti di istruzione superiore d’Europa. Ha diversi edifici, che si trovano a Madrid e dintorni. Offre formazione presso 8 facoltà, tra cui quella di legge, la più prestigiosa del paese.

Importanza e storia

Universidad Autonoma de Madrid (UAM) logo Storia

Dalla sua fondazione ad oggi, l’università ha avuto solo tre marchi.

1968

Universidad Autonoma de Madrid logo 1968

Il primo logo è datato 1968, cioè è apparso proprio nell’anno dell’apertura dell’università. Per molto tempo è rimasto invariato in monocromia. In realtà, si tratta di una versione modesta con un minimo di informazioni visive, dove tutto è incentrato sul nome.

La scritta “Universidad Autonoma de Madrid” viene eseguita in bianco e nero o in grigio sordido. Le parole sono divise in due parti e disposte a livelli: la prima è costituita da “Universidad Autonoma”, la seconda da “De Madrid”. La parte superiore è su uno sfondo chiaro, quella inferiore è su uno scuro. Questa struttura sostiene l’idea della diversità e dell’autonomia dell’università, dove ogni facoltà è una struttura separata con una visione del mondo indipendente.

1986

Universidad Autonoma de Madrid logo 1986

Nel 1986 il logo è stato leggermente aggiornato. L’acronimo “UAM” è apparso in esso. In questa versione, l’elemento dell’accento era la lettera “M”. Si presenta come una forma architettonica astratta, realizzata con l’osservanza di proporzioni geometricamente precise. L’originalità è sottolineata dalla monumentalità e dalla vicinanza alla “sezione aurea”, su ciò che dice la linea tratteggiata del disegno.

Allo stesso tempo, il logo indica un dipartimento di matematica ben sviluppato, che all’epoca era il più richiesto. È grazie ad essa che l’istituto di istruzione superiore ha acquisito uno status elevato ed è entrato tra i primi quindici leader europei. Il segno “M” è quindi più che altro un omaggio. Grazie alla sua costruzione schematica, sembra tridimensionale.

2019

Universidad Autonoma de Madrid logo 2019

Nel 2019 la direzione ha deciso di cambiare radicalmente l’immagine aziendale, il simbolo e il logo, dato che l’istituto di formazione ha superato il traguardo dei 50 anni. Ma la base è rimasta la stessa: il nome “Universidad Autonoma de Madrid”. In questa versione abbreviata di “UAM”, i simboli “U” e “M” sono in grassetto, mentre la “A” è scritta in corsivo. Inoltre, l’abbreviazione viene rimossa dalla parte superiore e posta a destra del nome dettagliato dell’università.

L’aspetto aggiornato del logo riprende alcune caratteristiche del campione precedente. Ad esempio, la differenziazione dei caratteri nelle iniziali. Le cornici contenenti frammenti del nome e la monocromia sono state rimosse dall’emblema. Apparivano apertura e cromaticità. Anche se la disposizione a due livelli delle linee è conservata, ma hanno un nuovo look – secondo l’ortografia con la “U” maiuscola, la “A”, la “M”. Le altre lettere sono minuscole, classiche. Tutte le combinazioni di parole sono blu.

Nella parte superiore c’è un’abbreviazione in cui l’attenzione si è spostata dalla “M” alla “A”. Ora è molto più sottile dei caratteri vicini e ha un ampio segno di accento. Anche la tavolozza è stata cambiata in oliva.

Anche l’elemento grafico è stato rivisto. In esso è stato introdotto il numero 50 – come indicazione della data dell’anniversario. È circondata da due cerchi e da un poligono. L’anniversario è evidenziato anche dalla scritta “1968 – 2019”. Ma la parte più interessante è il poligono, che completa la composizione della figura. Unifica gli elementi, rende l’immagine completa e indica persino la posizione del campus di Cantoblanco nella parte nord-est della capitale.

Emblema

L’università ha un altro importante marchio di identificazione – lo stemma. È uno scudo di forma classica, diviso in due metà. Quella di sinistra mostra una torcia fiammeggiante su un lungo manico. Sulla destra c’è un orso che strappa i frutti da un albero alto. Sopra di loro c’è una grande corona che copre la parte superiore dello scudo. È dipinto nei dettagli, con denti e gemme intarsiate in evidenza.

Ai lati, tutto è circondato da una corona di foglie di alloro o di olivo, apparentemente strappate da un albero che si trova su uno dei frammenti. In fondo allo stretto nastro c’è scritto “QUID VLTRA FACIAM? La tavolozza dei colori del simbolo grafico si basa su una combinazione di verde, bianco, rosso, marrone, nero e giallo.

Il font utilizzato per il testo è Berthold Walbaum Book. È dipinto in blu e verde chiaro o oliva.