Triumph Logo

Triumph LogoTriumph è una leggendaria casa motociclistica. L’azienda è stata fondata da un emigrante dalla Germania che si è trasferito nel Regno Unito nel 1880 per vendere biciclette e macchine da cucire importate. Sette anni dopo, ha aperto Bettmann & Co e ha iniziato a produrre veicoli a due ruote con il proprio marchio Triumph. Il tentativo di passare alle auto cadde ai tempi della “Grande Depressione”, quindi lo stabilimento rimase uno stabilimento di motociclette.

Significato e storia

Triumph Logo Storia

La motocicletta di debutto con l’emblema Triumph apparve nel 1902. Prima di allora, il nome del marchio adornava solo le biciclette che furono presentate sul mercato inglese nel 1887. Nel corso del 20 ° secolo, non solo i modelli di veicoli sono cambiati, ma anche il logo del produttore.

Capitava spesso che alcune serie fossero contrassegnate da un simbolo, e le seconde da uno completamente diverso, perché l’azienda prestava tanta attenzione al design quanto alla componente tecnica. Ciò significa che puoi determinare solo approssimativamente gli anni di esistenza di un particolare segno Triumph.

1902 – 1906

Il primo emblema, apparso su una motocicletta nel 1902, è effettivamente in uso dal 1887, ma utilizzato per adornare le biciclette Triumph Cycle Co. Era uno splendido stemma con una corona e sei bandiere. COVENTRY ha indicato l’ubicazione dell’azienda.

1907 – 1914

L’aumento delle esportazioni ha portato i designer a sostituire lo scudo con le parole “America, Europa e Australia”. Allo stesso tempo, il nome dell’azienda in un carattere stilizzato iniziò ad apparire sempre più spesso sui serbatoi del carburante.

1915 – 1922

Nel 1914 lo slogan scomparve. Il suo posto era preso dalla scritta in grassetto corsivo “MOTORS”, che, insieme a “TRIONFO”, era collocata all’interno di un’ellisse orizzontale nera.

1923 – 1931

Negli anni ’20. i designer hanno riportato in vita il classico scudo, aggiungendovi nuovi colori. La sezione centrale è blu, la cornice è oro scuro e un triangolo rosso invertito appare in basso.

1932 – 1933

Il successo di Triumph nei mercati d’oltremare portò al massiccio rebranding dell’azienda nel 1929. È così che è apparsa un’intera serie di emblemi con l’immagine del globo. Varie modifiche adornavano i serbatoi del carburante delle motociclette fino al 1933. Alcune versioni furono integrate con il motto “Triumph All Over The World”.

1934 – 1936

Nel 1934 la gamma Val Page è stata sviluppata con un nuovo logo nella forma della parola “TRIONFO”. Il carattere sembrava insolito grazie alla linea curva che collegava le lettere “R” e “H”. In effetti, il marchio radicale-R è apparso molto prima – nel 1914, ma allora era solo su opuscoli, striscioni e poster. Iniziò ad essere applicato alle motociclette nel 1931, sebbene lo stile fosse leggermente diverso dalla prima versione. I modelli Val Page utilizzavano una versione con caratteri sottili.

1936 – 1990

Nel 1936, la società lanciò una serie di motociclette sviluppate da Edward Turner. Il loro logo era il più vicino possibile all’originale presentato nel 1914 sulla copertina del libretto pubblicitario. Differiva dalla versione precedente in lettere più chiare. Dopo la morte di Meriden nel 1983, questo marchio divenne la base dell’identità aziendale di Triumph.

1990 – 2004

Le motociclette di John Bloor, che hanno debuttato nel 1990, sono state adornate con un emblema aggiornato. Si distingueva dalla versione classica per il colore blu, i serif ad angolo acuto e la forma modificata della linea che va dalla “R” alla “H”.

2005 – 2012

Nel 2005, i serif e i contorni sono scomparsi e lo stelo allungato della “R” è diventato ancora più sottile. Il blu ha acquisito una tonalità cobalto. Nel 2011, Daytona 675, Street Triple e Speed ​​Triple hanno introdotto il logo con scritte nere su sfondo bianco.

2013 – presente

La versione finale del marchio è apparsa nel 2013. È stato sviluppato dallo studio Wolff Olins in collaborazione con Rick Banks, che ha cambiato il carattere, aggiungendo angoli arrotondati e riducendo l’altezza della lettera “T”.

Carattere e colori del logo

Nel 2013, il marchio ha introdotto un triangolo invertito con le parole “TRIONFO” e frammenti della bandiera Union Jack. Si basa sulle marcature del motore originali degli anni ’30.

L’ultimo aggiornamento del logo ha reso il carattere più simmetrico. Non ci sono serif, gli angoli sono arrotondati, la gamba destra “R” si estende fino alla “H”. La tavolozza è dominata dal nero e il bianco viene utilizzato come ulteriore.