BMW Logo

BMW Logo

BMW sta per Bayerische Motoren Werke AG. È un produttore di fama mondiale di automobili, fuoristrada, motociclette e motori, che occupa una posizione di leader nel settore. Situato nella città di Monaco (Baviera, Germania). Apparso nel marzo del 1916. Fondano Franz Josef Popp, Camillo Castiglioni e Karl Rapp.

Significato e storia

BMW Logo Storia

Il logo BMW sfoggia i cofani di tutti i veicoli di marca, indicando lo stato elevato dei proprietari. Questo è un segno eccezionale che integra perfettamente lo slogan “Freude am Fahren”, che significa “gioia di guidare” in tedesco.

La gamma originale della compagnia tedesca includeva motori per aeromobili, quindi influenzarono direttamente il logo. La versione di debutto consisteva in un cerchio diviso in quattro settori identici di blu e bianco, un bordo nero e la scritta “BMW”. In effetti, era un’elica di aeroplano contro un cielo blu.

Ma dopo la prima guerra mondiale, la Germania fu bandita dalla produzione di aeromobili, quindi l’impianto fu riqualificato e iniziò a produrre attrezzature agricole e freni per treni. E infine, nel 1923, ebbe la sua moto d’esordio con un logo BMW blu e bianco. Iniziò così una nuova era del marchio.

Dopo 5 anni, l’azienda acquistò la fabbrica di automobili di Eisenach e lanciò la produzione della sua prima auto chiamata Dixi. A metà degli anni ’30, la BMW era diventata un enorme conglomerato industriale in Baviera e la società divenne il più grande consorzio industriale in Europa. E il suo logo era ora considerato un segno di prestigio e di alto status.

1913-1917

RAPP Motorenwerke Logo 1913-1917

RAPP Motorenwerke è una società sulle cui capacità emergerà in seguito il gigante moderno dell’industria automobilistica. Logo dell’azienda un simbolo del cavallo racchiuso in un cerchio.

1917-1936

BMW Logo 1917-1936

La versione di debutto si basa sull’icona che è passata dal predecessore di BMW – la società RAPP. Era un cerchio con un cavallo al centro, circondato da un’ampia striscia in cui era scritto il nome dell’impresa. Il layout e il carattere del testo sono rimasti gli stessi del prototipo. Ma l’immagine del cavallo è scomparsa: al suo posto sono apparse le lame degli aerei improvvisate con i colori della bandiera bavarese.

Inoltre, il simbolismo del marchio conferma: un buon design rimane per sempre. Per molti anni di esistenza, il logo dell’azienda non è cambiato molto. Piccole regolazioni hanno influenzato solo il carattere e le variazioni della tonalità blu.

1923-1953

BMW Logo 1923-1953

Durante questo periodo, fu intrapresa la prima riprogettazione del logo. Ogni elemento ha un bordo dorato scuro. Inoltre, il blu è diventato intenso e il carattere è diventato ampio e audace.

1936-1963

BMW Logo 1936-1963

Nel 1936, i designer cambiarono le spesse linee di bordatura in sottili bianche, schiarendo visivamente il logo. E hanno usato l’azzurro del cielo anziché l’azzurro e hanno ridefinito il colore dell’abbreviazione, rendendolo una luce contrastante su uno sfondo scuro.

1963-1997

BMW Logo 1963-1997

Questo logo ha acquisito un carattere diverso e una tonalità quasi cobalto.

1970-1989

BMW Logo 1970-1989

Durante questo periodo, la BMW, che ha partecipato alle gare sportive, ha usato un logo diverso per separare lo sport dal mainstream dell’azienda.

1997-2020

BMW Logo 1997-2020

Questo periodo è caratterizzato dall’aspetto di un volume medio convesso e una lucentezza metallica sull’anello nero bordato. L’effetto 3D è stato ottenuto grazie alle sottili linee al centro e al bagliore sulla lettera “B”.

2020-presente

BMW Logo 2020-....

La versione moderna ha subito i cambiamenti più importanti. Invece di un’ampia striscia nera, ora è raffigurato argento chiaro. L’elemento del volume è scomparso. Una cornice sottile passa intorno all’anello. Il colore blu è nuovamente migliorato.

Simbolo

L’attuale logo BMW è considerato uno dei più riusciti nel settore automobilistico, quindi è cambiato poco. L’evoluzione ha riguardato solo dettagli minori. Il segno grafico consisteva sempre in un cerchio scuro con il nome abbreviato dell’azienda. E il nucleo originariamente era diviso in quattro frammenti identici con settori colorati alternati.

Font e colori

Anche la tavolozza del marchio è rimasta quasi invariata, rimanendo nei colori nazionali della Baviera. Il nero è la personificazione dell’eleganza e dei classici, il bianco è un simbolo di purezza e attrattiva, il blu è un segno di affidabilità e potenza tecnica, l’argento è un collegamento con metallo e prodotti in metallo.

Il carattere usato nella versione attuale apparve nel 1953, anche se a quel tempo era serif. Ma dopo 10 anni, i serif sono stati rimossi, scegliendo Helvetica Black Condensed, un carattere rigoroso e fluido che si adatta perfettamente al settore automobilistico.