Tinder Logo

Tinder Logo

Tinder è una piattaforma di incontri online sviluppata da Hatch Labs nel 2012. Fondamentalmente, è un’applicazione che consente agli utenti di Facebook di andare oltre la loro consueta cerchia sociale. È progettato solo per coloro che hanno un account su un social network e seleziona le persone in base alla geolocalizzazione. Il servizio è parzialmente monetizzato: i servizi a pagamento sono apparsi a marzo 2015.

Significato e storia

Tinder Logo Storia

Il popolare programma di appuntamenti è stato a lungo associato al fuoco, e non solo perché la parola “esca” significa materiale infiammabile. Riguarda l’icona, che raffigura la sagoma di una fiamma. Appare anche sul logo ufficiale: dapprima questo simbolo faceva parte della scritta, poi è diventato un elemento indipendente, come lo Swoosh Nike.

2012 – 2017

Il primo logo dell’app di appuntamenti contiene il suo nome, scritto in lettere minuscole. I designer hanno utilizzato un carattere elegante e arrotondato, ma si sono allontanati dai classici. Si basavano su forme insolite, quindi “t” manca del lato sinistro del tratto orizzontale, sopra “i” invece di un punto, viene disegnata una fiamma, “n” assomiglia a una “u” capovolta, “d” sembra una “o” con una linea verticale, trasversale la striscia all’interno “e” è smussata e “r” non ha angoli sulla piega.

2017 – presente

Nell’estate del 2017, la piattaforma di incontri ha introdotto un nuovo logo. Anche lui ha una scintilla: gli sviluppatori hanno lasciato la fiamma come simbolo principale di Tinder. Solo ora questo segno è stato trasferito dallo stato di “sostituzione di un punto su i” allo stato di un elemento indipendente e posto a sinistra dell’iscrizione.

Anche il carattere è cambiato. I creatori del logo hanno deciso di non sperimentare, quindi hanno scelto un classico carattere sans serif. Dal primo, hanno lasciato solo la forma arrotondata delle lettere in modo che la parola “esca” non sembrasse qualcosa di alieno. Il tocco finale è stato il rinnovamento della tavolozza: i designer hanno utilizzato un colore grigio scuro, quasi nero per la scritta, e una sfumatura rosa-arancio per la silhouette della fiamma.

Emblema

La scintilla di Tinder non ha bisogno di presentazioni. Gli utenti di Facebook che hanno familiarità con l’applicazione di appuntamenti sanno molto bene a cosa si riferisce questo simbolo. Pertanto, la riprogettazione del 2017 ha portato al fatto che la fiamma alla fine si è separata dalla parola e ha acquisito un design grafico insolito.

Il programma aveva prima un’icona a forma di scintilla, ma poi era completamente arancione e aveva un aspetto completamente diverso. Dopo il 2017, ha iniziato a essere raffigurata più arrotondata, con punte acuminate e una trama sfumata. Il colore rosa (in basso) si trasforma dolcemente in arancione (in alto), che crea non solo un riflesso, come un vero fuoco, ma anche un effetto 3D. In questo caso, il cambiamento di tonalità sembra il movimento di una fiamma.

Nella vecchia versione, l’icona minimalista fungeva da punto sulla lettera “i”. Ora è diventato sinonimo dell’app Tinder: non hai nemmeno bisogno di un’iscrizione per capire a cosa si riferisce il simbolo. Per quanto riguarda il significato della fiamma, esistono diverse versioni di questo, e sono tutte legate alla funzionalità del programma.

La parola “esca” si riferisce a un oggetto che prende fuoco anche dal caviale. Qui si rintraccia il simbolismo metaforico: fuoco dell’anima, passione ardente, incitamento a nuove relazioni. Tutte queste associazioni rientrano nel concetto di piattaforma di incontri e spiegano perché la sagoma di una fiamma è apparsa sul logo e non un altro disegno astratto.

Carattere e colori

Il carattere per il vecchio e il nuovo emblema di Tinder è completamente diverso. Nel primo caso, sembra luminoso e non standard, nel secondo sembra più classico. Nell’ultima versione, come prima, le lettere non hanno serif.

La scelta della tavolozza è simbolica. I designer hanno preferito l’arancione, che si riferisce al chakra associato all’energia della creatività e all’attrazione sessuale. Dopo una riprogettazione del 2017, l’hanno diluito con sfumature di rosa per creare una sfumatura uniforme.