Pixar Logo

Pixar Animation Studios LogoPixar è uno studio di cartoni animati con sede a Emerville, fondato nel 1979. Il suo campo di attività copre tutto ciò che riguarda l’animazione al computer. Lo fa come parte della Walt Disney Company come sussidiaria.

Significato e storia

Pixar Animation Studios Logo Storia

Pixar Animation Studios si chiamava The Graphics Group fino al 1986 ed era di proprietà di George Walton Lucas Jr. Poi è stato acquistato da Steven Paul “Steve” Jobs ad un prezzo sei volte inferiore a quello dichiarato. Il nuovo proprietario ha nominato Alvy Ray Smith III a capo dell’azienda, che ha dato alla società il nome Pixar. Solo dopo ha ottenuto il suo primo logo. È in uso da otto anni ed è diventata la base dell’attuale marchio.

1986 – 1994

L’emblema di debutto aveva la forma di un quadrato con ampie cornici ai bordi e un foro rotondo al centro. Si chiamava così: smussato quadrato con ammaccatura. Allo stesso tempo, l’acronimo BSD era associato a Berkeley Software Distribution, sistemi operativi della famiglia UNIX.

L’immagine era basata sui progetti del computer grafico Pixar. L’iscrizione sotto la forma geometrica è stata creata da John Lasseter. Per modernizzare il carattere tipografico Stevens Titling, ha utilizzato uno strumento insolito: una macchina per il taglio della pietra.

1994 – presente

Durante le riprese del cartone animato di Toy Story, l’azienda ha deciso di abbandonare il vecchio emblema quadrato e di adottarne uno nuovo, senza disegni. La scritta su due righe “PIXAR ANIMATION STUDIOS” è diventata il marchio. Lo sviluppatore di questa versione è Pete Docter.

Emblema

Alcuni loghi presentano la mascotte Pixar: la lampada da tavolo Luxo Jr. dal breve cartone animato con lo stesso nome. Sostituisce la lettera “I” nel titolo. Ci sono anche emblemi dell’anniversario dedicati al 20 ° e al 25 ° anniversario dello studio cinematografico.

Carattere e colori

Il fulcro dell’identità aziendale della Pixar è Charlemagne Std-Bold con lunghi serif. Il colore ufficiale è il bianco e nero, sebbene i loghi con una lampada grigia e uno sfondo blu siano ampiamente utilizzati.