Menu Chiudi

Pixar Logo

Pixar Logo

Pixar è uno studio di cartoni animati con sede a Emerville, fondato nel 1979. Il suo campo di attività copre tutto ciò che riguarda l’animazione al computer. Lo fa come parte della Walt Disney Company come sussidiaria.

Significato e storia

Pixar Logo Storia

Pixar Animation Studios si chiamava The Graphics Group fino al 1986 ed era di proprietà di George Walton Lucas Jr. Poi è stato acquistato da Steven Paul “Steve” Jobs ad un prezzo sei volte inferiore a quello dichiarato. Il nuovo proprietario ha nominato Alvy Ray Smith III a capo dell’azienda, che ha dato alla società il nome Pixar. Solo dopo ha ottenuto il suo primo logo. È in uso da otto anni ed è diventata la base dell’attuale marchio.

1979 – 1986

Graphics Group Logo 1979-1986

La rinomata società di animazione ha iniziato come Graphics Group. Era questa frase che si trovava sul suo logo per i primi sette anni di lavoro. I designer hanno centrato il nome nella parte superiore dello stemma, posizionandolo in modo non uniforme sul triplo ovale. Il frammento sul lato sinistro è stato realizzato in sottili lettere rosse, a destra – gli stessi caratteri filiformi, ma in nero. Una tavolozza simile è stata utilizzata per l’elemento principale: un simbolo grafico ellittico.

La prima era la striscia di bordo di larghezza irregolare: era stretta in alto e in basso e ispessita ai lati. Inoltre, c’era uno spazio bianco libero, che ripeteva i contorni della linea di bordo. Dietro c’era un altro ovale, largo, delimitato al centro in due parti. Sono stati dipinti in modo simile alla frase e per abbinare il suo colore. Al centro c’era una “C” rovesciata che guardava in basso con il lato aperto. Sotto il logo c’era la modesta scritta “THE ART OF VISUAL COMMUNICATION”, decorata nello stesso stile della linea superiore. Erano entrambi dattiloscritti in Avant Garde Gothic Book.

1986 – 1994

Pixar Logo 1986-1994

L’emblema di debutto aveva la forma di un quadrato con ampie cornici ai bordi e un foro rotondo al centro. Si chiamava così: smussato quadrato con ammaccatura. Allo stesso tempo, l’acronimo BSD era associato a Berkeley Software Distribution, sistemi operativi della famiglia UNIX.

L’immagine era basata sui progetti del computer grafico Pixar. L’iscrizione sotto la forma geometrica è stata creata da John Lasseter. Per modernizzare il carattere tipografico Stevens Titling, ha utilizzato uno strumento insolito: una macchina per il taglio della pietra.

1994 – oggi

Pixar Logo 1994-oggi

Durante le riprese del cartone animato di Toy Story, l’azienda ha deciso di abbandonare il vecchio emblema quadrato e di adottarne uno nuovo, senza disegni. La scritta su due righe “PIXAR ANIMATION STUDIOS” è diventata il marchio. Lo sviluppatore di questa versione è Pete Docter.

Carattere e colori del logo

Pixar Animation Studios Simbolo

Alcuni loghi presentano la mascotte Pixar: la lampada da tavolo Luxo Jr. dal breve cartone animato con lo stesso nome. Sostituisce la lettera “I” nel titolo. Ci sono anche emblemi dell’anniversario dedicati al 20 ° e al 25 ° anniversario dello studio cinematografico.

Logo della Pixar

Il fulcro dell’identità aziendale della Pixar è Charlemagne Std-Bold con lunghi serif. Il colore ufficiale è il bianco e nero, sebbene i loghi con una lampada grigia e uno sfondo blu siano ampiamente utilizzati.