Pininfarina Logo

Pininfarina LogoPininfarina è un’azienda italiana di bodybuilding e arredamento di auto di lusso. Apparve nel 1930 con il nome di Carrozzeria Pinin Farina, che ricevette in onore del suo fondatore, Battist Pinin Farina. Parte del Gruppo Mahindra, che copre un’ampia gamma di servizi di design automobilistico e industriale.

Significato e storia

Pininfarina Logo Storia

Il logo aziendale è costituito da un nome che nasce dalla fusione del soprannome e cognome del titolare: Pinin + Farina. Ha una ricca eredità e un aspetto incredibilmente elegante. Si compone di due parti: segni grafici e verbali.

1906 – 1930

La versione originale del logo enfatizzava l’eleganza delle vetture prodotte con il marchio Pininfarina. La sua leggerezza visiva, lusso e dinamismo lo hanno trasmesso bene. Si riflettono nei dettagli: nelle ali situate su entrambi i lati, una corona regale, una lettera civettuola curva.

La base dell’emblema è uno scudo blu con un bordo dorato. Due capre di montagna sono raffigurate a destra ea sinistra in basso, come simbolo del superamento di qualsiasi ostacolo, perché questi animali corrono facilmente lungo le rocce di alta montagna. In alto è l’attributo del potere monarchico, delimitato da due paia di ali. C’è anche una parte di testo: la “F” maiuscola in un’ortografia stravagante e la parola “FARINA” su un piatto orizzontale.

1930 – presente

Il posto chiave è occupato da un elemento grafico con una “f” centrale. La lettera è in un rettangolo oblungo a doppio taglio. Adiacente a due triangoli rossi in miniatura, che sono posizionati nelle parti in alto a sinistra e in basso a destra per l’equilibrio visivo. Al centro c’è uno sfondo bianco diagonale.

Sopra il rettangolo verticale c’è una piccola corona monarchica, un simbolo dell’elitarismo dell’azienda e appartenente al livello premium. Questa è una testimonianza dell’impeccabile qualità del servizio. La corona presenta una grande perla, che aggiunge un’aura di lusso e ricca eredità al logo.

Il dettaglio principale è la “f” minuscola. La lettera è grande, con un doppio tratto e una grande arricciatura in alto, rivolta a destra. La gamba è tagliata ad angolo retto e appuntita. La stessa tecnica viene utilizzata sulla traversa.

Carattere e colore del logo

Il testo ha un perfetto equilibrio tra rigore geometrico e creatività. La parola è scritta in corsivo minuscolo, in un carattere quadrato con linee rette e angoli smussati. Sembra futuristico, in equilibrio sull’orlo della semplicità e dell’alta raffinatezza. Ideale per loghi di marchi di trasporto classici.

La tavolozza dei colori dell’emblema è una combinazione di blu scuro, rosso e bianco. Non hanno sfumature o sfumature, il che parla della serietà dell’azienda, riflettendo un approccio responsabile al design. Mostra anche il suo impeccabile senso dello stile e della bellezza.