Pepsi Logo

Pepsi Logo

Pepsi è una delle bevande analcoliche più popolari con il suo logo iconico. Appartiene all’omonima azienda PepsiCo e ha cambiato più volte nome. Fino al 1898 portava il nome di Brad’s Drink, fino al 1961 – Pepsi-Cola, e ora – Pepsi. Il creatore della bevanda è Caleb Bradham, che nel 1893 mescolò diversi ingredienti unici per creare un prodotto dal gusto autentico.

Significato e storia

Pepsi Logo Storia

Il logo è apparso nel 1903. Come la bevanda stessa, è stata sviluppata personalmente dal fondatore dell’azienda Caleb Bradham. La versione iconica del Pepsi Globe risale ai primi anni ’40, quando iniziò ad evolversi verso la modifica vera e propria. La versione attuale è apparsa solo alla fine del 2008 – all’inizio del 2009. I suoi autori sono stati i designer dello studio newyorkese Arnell Group.

1893 – 1898

Il logo consisteva in una scritta “Brad’s Drink” in lettere maiuscole blu e una cornice rettangolare decorativa. Allo stesso tempo, è apparsa una versione rossa con curve aggraziate e linee ornate che ricordano un monogramma.

1898 – 1905

Nel 1898 fu proposto il primo emblema, composto dai nomi dei principali componenti della bevanda – “Pepsi” e “Cola”.

1905 – 1906

Gli sviluppatori hanno utilizzato il logo in grassetto con le gambe allungate “C” e “P”. Si connettono per formare una linea ad anello dove si trovano il resto delle lettere.

1906 – 1940

È stato sostituito da una versione laconica, dalla quale sono stati rimossi piccoli e insignificanti dettagli. Le lettere sono diventate più morbide e si estendono in una linea diagonale. La parola “Drink” è apparsa sul nastro “C”.

1940 – 1950

Dopo il 1940, i designer rimossero elementi dal logo che non erano correlati alla promozione del marketing. Inoltre, questa versione era l’ultima nella linea dei colori rosso e bianco.

1950-1962

Il simbolo aziendale di quel tempo ha un berretto bianco-rosso-blu sul bordo. Contiene il nome dell’azienda dalla versione precedente.

1962 – 1973

Gli sviluppatori hanno capovolto il tappo della bottiglia e vi hanno posto una scritta nera. La tavolozza dei colori è rimasta la stessa.

1973 – 1991

Il 1973 ha visto l’inizio dell’era dell’emblema tricolore, costituito da un cerchio stilizzato, un rettangolo e la parola “Pepsi” in lettere maiuscole sans serif. Questo periodo comprende diverse fasi intermedie.

1991 – 1998

Quindi è apparsa una targa rettangolare con il nome del marchio, una palla e una striscia rossa solida. La sfera ricorda un globo, evidenziando la popolarità complessiva della bevanda.

1998 – 2003

Nel 1998, l’identità visiva del marchio è stata semplificata. Il carattere chiaro è stato leggermente inclinato e ombreggiato con un contorno blu.

2003 – 2006

Questo logo è del tutto coerente con la versione precedente. La differenza tra loro è solo nelle ombre migliorate e nei colori saturi.

2006 – 2008

Questo periodo è stato caratterizzato da un cambiamento nell’ubicazione del nome dell’azienda. Ora è spostato verso il basso e colorato di blu.

2008 – 2014

Nel 2008, i designer hanno presentato un logo completamente nuovo, in cui si trova la scritta a sinistra della parola “Pepsi”. Le lettere sono eseguite in un carattere sottile e arrotondato in minuscolo, ei colori formano una parvenza di un sorriso bonario. L’emblema aggiornato è diventato il più minimalista in tutti gli anni di esistenza del marchio.

2014 – presente

La versione attuale ripete quasi quella precedente, poiché solo lo spessore delle lettere è stato modificato in essa.

Emblema

In generale, il famoso marchio ha cambiato oltre 10 loghi per più di 100 anni di storia. Inizialmente, gli aggiustamenti erano obbligatori e legati alla concorrenza tra il marchio Pepsi Coca e Coca Cola. Ma il logo moderno è completamente diverso. A causa della sua somiglianza con il globo, si chiama Pepsi Globe: simboleggia la popolarità globale della bevanda originale.

Carattere e colori

La sezione delle parole utilizza un corsivo di tipo romano personalizzato chiamato Pepsi Light. L’emblema utilizza anche un carattere tipografico che ricorda vagamente Harry Plain. La combinazione di colori del marchio è sempre rimasta invariata e ha rappresentato una combinazione multivariata di blu, bianco e rosso. Inoltre, le strisce di colore formano un sorriso affascinante. È apparso dopo una recente riprogettazione (nel 2008) di Arnell Studio. L’agenzia ha ricevuto $ 1.000.000 per la sua innovazione.