PayPal Logo

PayPal Logo

PayPal è un sistema di pagamento elettronico americano che funziona con 25 valute nazionali. È stato creato nel 1998 da un gruppo di studenti, tra cui Peter Andreas Thiel, Max Levchin, Elon Reeve Musk, Luke Nosek. Apparso dopo la fusione della società di software e banking online X.COM Confinity Inc. Nel 2002, divenne parte della più grande società eBay, ma nel 2015 si separò di nuovo da essa.

Significato e storia

PayPal Logo Storia

Il logo PayPal è una costante. Oltre 20 anni, è stato aggiornato solo tre volte, mantenendo lo stesso stile. Tale conservatorismo è associato al problema della continuità del marchio. Gli sviluppatori non hanno potuto cambiare radicalmente l’aspetto dell’icona che le persone cercano ogni giorno sulle pagine Web o nell’elenco delle applicazioni. Erano limitati da un elevato livello di fiducia dei consumatori nell’immagine esistente del sistema di pagamento.

1999-2007

PayPal Logo 1999–2007

La versione originale del logo contiene una semplice iscrizione “PayPal”. Le lettere bianche sono rientrate e delimitate solo da ampi contorni blu. Il carattere è grassetto, corsivo, sans-serif.

2007-2014

PayPal Logo 2007–2014

Nel 2007 è stata effettuata la prima riprogettazione. La società era alla ricerca di un simbolo riconoscibile che potesse supportare la sua immagine. Pertanto, gli sviluppatori hanno colorato la parola, dividendola in due parti: il blu scuro “Pay” e il blu chiaro “Pal”. Inoltre, hanno aumentato la distanza tra i segni, gli angoli arrotondati e rimosso i soliti contorni.

2014-presente

PayPal Logo 2014–....

Nel 2014, il sistema globale ha deciso di cambiare nuovamente il logo e si è rivolto a Fuseproject per chiedere aiuto. L’obiettivo principale era di adattare l’icona a schermi di tutte le dimensioni, dai mini schermi ai grandi monitor piatti. Allo stesso tempo, è stata prestata molta attenzione all’eredità di PayPal, la connessione inestricabile del vecchio design con il nuovo.

Il marchio precedente non rifletteva i risultati tecnologici dell’azienda, la sua transizione dall’era dei pagamenti web all’era dei trasferimenti di denaro sui dispositivi mobili. Un team guidato da Yves Behar ha condotto un audit visivo del logo del passato per conoscere i problemi di branding. Cercando di evitare gli errori commessi, gli sviluppatori si sono concentrati su fiducia e innovazione.

Emblema

Nel 2014 i designer di Fuseproject hanno creato il primo simbolo grafico PayPal: un monogramma costituito da una combinazione di “PP”. Inizialmente, c’era solo una “P” sull’emblema, ma era associato a un segnale di parcheggio. Per questo motivo, è stato deciso di aggiungere una seconda lettera, posandola sopra e utilizzare un effetto traslucido. Così apparve la famosa icona, che enfatizza il concetto di riavvicinamento ed è un chip di marketing del sistema online.

Nel 2016, PayPal ha accusato Pandora di violazione del copyright. Gli avvocati hanno affermato che il servizio di streaming musicale ha rubato la loro immagine caratteristica per aggirare la concorrenza. I due loghi sono davvero simili. A giudicare dalle recensioni online, le persone spesso scambiano Pandora con l’app PayPal.

Colore

Il nuovo emblema è caratterizzato da una palette luminosa in cui prevalgono le sfumature del blu. Il colore selezionato consente di distinguere PayPal da altre società operanti nel settore finanziario. Simboleggia l’apertura, la comunicazione e suscita fiducia tra gli utenti a livello subconscio.

In precedenza, l’iscrizione logo era stata realizzata in caratteri Verdana. Nel 2014, i designer hanno iniziato a utilizzare una versione modificata di Futura con bordi morbidi e lettere “a” arrotondate. Lo stile corsivo trasmette progresso, innovazione e avanzamento, perché il dinamismo è uno dei principi chiave dell’azienda. Per rendere l’icona più mobile, le lettere si trovano abbastanza vicine. Grazie a ciò, l’iscrizione sembra migliore su piccoli schermi di smartphone e tablet.