Oracle Logo

 

Oracle Logo

è un marchio della società americana con lo stesso nome, che produce hardware e software. I suoi prodotti includono hardware server, applicazioni aziendali, middleware e sistemi per la creazione e l’utilizzo di database. L’azienda è stata fondata nel 1977 in California (USA).

Significato e storia

 

Oracle Logo Storia

L’attuale logo Oracle è apparso dopo il rebranding del 1982. In precedenza, l’organizzazione era nota come Software Development Laboratories ed era di proprietà di tre imprenditori che lavoravano a un progetto segreto della CIA con nome in codice Oracle. A metà del 1979, la società è stata nominata Software relazionale e tre anni dopo Oracle, in onore del successo commerciale Oracle v.2 DBMS. Allo stesso tempo, ha dovuto cambiare il logo per adattarlo alla nuova identità aziendale.

Emblema

I designer hanno creato due emblemi per l’azienda: uno bianco con una scritta rossa e uno rosso con una scritta bianca. Differiscono solo nella disposizione “invertita” dei colori: tutto il resto, comprese le proporzioni e il carattere, è lo stesso. Nel 2010, la società ha acquistato Sun Microsystems e con essa ha acquisito i diritti sulla sua identità visiva e ha deciso di utilizzarli.

Il logo originale Sun Microsystems è stato creato dal professor Vaughan Pratt, che insegnava alla Stanford University. I designer Oracle hanno lasciato solo l’ambigramma a forma di diamante e la parola “Sole” dalla versione originale, e hanno posizionato un rettangolo rosso con le parole “ORACLE” sotto di loro.

L’emblema principale non simboleggia nulla: è il nome dell’azienda, raffigurato con un carattere insolito. Ma il produttore del software ha un’icona che viene utilizzata nello spazio web. L’icona ha l’aspetto di un rettangolo ovale con un ampio bordo rosso. Se guardi da vicino, puoi vedere che è la “O” invertita del logo Oracle a grandezza naturale.

Carattere e colori

L’azienda preferisce un carattere tipografico personalizzato che combina elementi arrotondati e appuntiti. Le lettere non hanno serif: tutte le linee orizzontali, compreso il tratto tra le porzioni laterali della “A”, sono tagliate ad angolo. Questo design rende l’iscrizione luminosa anche senza simboli grafici aggiuntivi.

La tavolozza del logo è abbastanza varia, sebbene gli sviluppatori abbiano aderito a due colori: bianco e rosso (Pantone PMS 485). In alcuni casi, è consentito l’uso di una sfumatura RGB e di una versione monocromatica in bianco e nero a seconda del contesto visivo.