Nissan Logo

Nissan Logo

Nissan è un marchio automobilistico giapponese di proprietà di Nissan Motor Company. È apparso sulla base del marchio Datsun dopo che la Jidosha Seizo Company ha acquisito Tobata Casting e Kwaishinsha Motor Car Works. Nel 1934, il nome della compagnia principale fu cambiato in Nissan Motor Company. La prima parola è l’abbreviazione di Nippon Sangyo.

Significato e storia

Nissan Logo Storia

L’evoluzione del marchio da Datsun a Nissan può essere ricondotta al cambio di loghi. Non ci sono meno di 29, ma molto spesso stiamo parlando delle principali opzioni che hanno lasciato un segno evidente nella storia.

1933 – 1940

Nissan Logo 1933–1940

L’emblema di debutto mostra un rettangolo arrotondato blu. Al centro si trova il nome dell’azienda, eseguito in grassetto bianco sans serif. Il carattere maiuscolo rende la didascalia più espressiva. Sullo sfondo c’è un grande cerchio rosso. Simboleggia il sole nascente come un segno di rispetto per la nazione giapponese.

Inizialmente era un riferimento alla parola “Datsun”, che consiste di due parti: “DAT” (abbreviazione di investitori Den, Aoyama e Takuchi) e “sole”. Quindi, al suo posto, il nome “Nissan” si armonizzò armoniosamente con i geroglifici “ni” (“sole”) e “ssan” (“nascita”).

1940 – 1950

Nissan Logo 1940–1950

Negli anni ’40 il marchio ha un nuovo logo. Ha la forma di un trapezio con angoli arrotondati e una piccola sporgenza nella parte superiore. La parola Nissan è scritta nel mezzo della figura geometrica. Le lettere sembrano frastagliate perché “A” è maggiore di “N”, “I” e “S”. Tutti i tratti sono arrotondati alle estremità, solo due bordi superiori a “S” sono tagliati ad angolo.

Un simbolo familiare è raffigurato sopra il nome del marchio automobilistico: un cerchio coperto da un rettangolo orizzontale. Questo è un riferimento al logo precedente, che è stato utilizzato dai primi anni ’30. Inoltre, i designer hanno mantenuto il colore rosso e ampi contorni bianchi con sfumature di grigio.

1950 – 1959

Nissan Logo 1950–1959

Negli anni ’50 è stato approvato un emblema rosso rettangolare con un’iscrizione bianca Nissan. La familiare cornice luminosa rimase al suo posto. Il carattere è diventato angolare, motivo per cui le lettere “S” sono simili al numero “5”.

1959 – 1960

Nissan Logo 1959–1960

Nel tempo, il rettangolo rosso è diminuito. Inoltre, gli arrotondamenti agli angoli e i contorni chiari sono scomparsi.

1960 – 1967

Nissan Logo 1960–1967

Nel 1960, i designer hanno intrapreso un esperimento: hanno rimosso la forma geometrica dello sfondo e reso la parola rossa. Per migliorare l’effetto, hanno scelto il carattere scritto a mano originale.

1967 – 1970

Nissan Logo 1967–1970

Per tre anni è stato utilizzato un logo con iscrizione in corsivo. Le sue differenze caratteristiche: tavolozza marrone, spessore della linea irregolare, serif sporgente nella “N” maiuscola.

1970 – 1983

Nissan Logo 1970–1983

La cornice rettangolare è tornata, ma in un colore diverso. I designer hanno preferito il nero come quello principale e hanno aggiunto un contorno d’argento ad esso. La scritta “Nissan” è leggera. Il carattere è completamente diverso da quello che era prima: ora le lettere sono uniformi, unificate, con grandi serif.

1983 – 2001

Nissan Logo 1983–2001

Nel 1983, il marchio ha dato una seconda vita allo stemma del 1933 collocandone una copia in un piccolo rettangolo bianco. L’intera composizione grafica è all’interno di un grande rettangolo blu, sul lato destro del quale è scritto il nome Nissan. La palette corrisponde al classico.

2001 – 2020

Nissan Logo 2001–....

Quando il marchio fu acquistato da Renault, il logo divenne tridimensionale. È composto da tre elementi: un anello largo (sullo sfondo), un rettangolo convesso (al centro) e la parola “Nissan”. La posizione della striscia orizzontale è determinata da due sezioni dorate del diametro del cerchio. Gli elementi geometrici sono grigi con una sfumatura d’argento. L’iscrizione è completamente nera.

2020 – presente

Nissan Logo 2020

Nel marzo 2020, un marchio automobilistico ha richiesto la registrazione di un nuovo marchio in Argentina, Cile, Uruguay, Perù e Regno Unito. Decise di sostituire il simbolo cromato con la sua versione minimalista. Seguendo l’ultima moda, il produttore ha abbandonato il logo 3D multicolore. La forma rotonda è stata conservata, ma le linee sono diventate molto più sottili.

Ora la parola “Nissan” è su uno sfondo bianco vuoto. Due sottili archi neri sono adiacenti: uno dall’alto, il secondo dal basso. Piccole strisce orizzontali si estendono verso l’esterno dalle loro estremità – l’unica cosa rimasta del rettangolo.

Simbolo

Nissan Simbolo

L’attuale logo Nissan è costituito da un ampio anello d’argento della barra trasversale che porta il nome del marchio automobilistico. Si differenzia dalle versioni precedenti in uno stile minimalista perché in precedenza, la casa automobilistica giapponese ha cercato di attirare l’attenzione con marchi luminosi di forme insolite. Ma nel 2001, i designer hanno completamente cambiato il logo in modo che l’identità indicasse lo scopo dell’azienda. Ciò è accaduto dopo che la Renault ha rilevato l’azienda.

Font e colori

Logo della Nissan

I loghi di Nissan hanno sempre caratterizzato il nome del marchio. Per questo, gli sviluppatori hanno utilizzato diversi caratteri, tra cui arrotondato (dal 1933 al 1950), angolare (dal 1959 al 1960), scritto a mano (dal 1960 al 1971), corsivo (dal 1967 al 1970) e antichità (dal 1970 al 1983) . Nella sua versione attuale, la scritta “NISSAN” è grottesca e non ha serif.

Fino al 2001, l’azienda aveva loghi colorati con una tavolozza dominata dai toni del rosso e del blu. L’attuale combinazione di colori è nero, bianco e argento. C’è un gradiente che crea un effetto 3D.