Menu Chiudi

MG Logo

MG Logo

MG è un marchio automobilistico britannico fondato nel 1924 dal designer industriale Cecil Kimber. È anche il nome della MG Car Company Limited, l’organizzazione che ha glorificato questo marchio. Sotto un tale segno, una volta ha prodotto auto sportive: auto da rally a due posti. Inoltre, l’assortimento di marca era rappresentato da coupé e berline con motori di medie dimensioni. Il produttore di apparecchiature ha cessato di esistere nel 1972 e il marchio è stato rianimato e rilanciato dai cinesi nel 2007. Ora è di proprietà di SAIC Motor Corporation Limited.

Significato e storia

MG Logo Storia

Il marchio ha percorso un percorso molto difficile, passando da una forma di proprietà all’altra. L’inizio della produzione di automobili è avvenuto in un momento in cui il centro di promozione Morris Garages operava a Oxford. Si occupava della vendita e dell’assistenza di mezzi di trasporto ed era di proprietà di William Morris, un produttore di motori. Cecil Kimber ha ridisegnato le classiche auto Morris Oxford e ha aggiunto una targhetta MG Super Sports sul davanti.

E nell’estate del 1930 fu registrata una società separata, MG Car Company Limited. Fino al 1935, era di proprietà personale di Morris, fino a quando non lo vendette alla sua stessa holding, Morris Motors Limited. Seguono anni di trasformazioni con cambio di proprietà. Così, nel 1952, la Nuffield Organization e Austin si fusero per formare la BMC (British Motor Corporation). Successivamente, la nuova struttura è stata ribattezzata MG Division BMC. È successo nel 1967.

Dopo poco tempo, ha gettato le basi per il gruppo BLMC (British Leyland Motor Corporation). Quindi il marchio automobilistico MG è stato utilizzato dai suoi successori, tra cui il gruppo Rover, British Leyland e poi anche il gruppo MG Rover, emerso nel 2005. Tuttavia, dopo la vendita delle attività della società madre, ha cambiato proprietà ed è passata al Nanjing Automobile Group. Nel 2007 è stata rilevata dall’organizzazione cinese SAIC. Allo stesso tempo, è stata ripresa la produzione di auto con il marchio MG.

Nel Regno Unito, il primo modello è uscito nell’estate del 2011. Nel 2019, il marchio è diventato ancora più attivo in Europa, presentando una serie di auto moderne e ad alta tecnologia con motori ibridi ed elettrici. Nel maggio 2021 sono apparsi i SUV Marvel R, MG EHS e MG ZS EV e in autunno il produttore lancerà una station wagon: l’auto elettrica MG5. Inoltre, non è esclusa l’uscita della roadster sportiva Cyberster. Come prima, tutti i modelli avranno un badge ottagonale marchiato con la sigla “MG”.

1924 – 1927

MG Motor Logo 1924-1927

Il logo di debutto era circolare e sembrava un classico rondel: con un pezzo centrale prominente, un’ampia fascia intorno all’orlo e una lunetta. Nel mezzo c’era uno scudo in miniatura circondato dalle parole “Morris Oxfords” su uno sfondo viola. L’iscrizione era in maiuscolo e allungata. Seguirono due righe sottili, seguite da una striscia di doppio testo. Sopra c’erano le designazioni “The M.G.”, e sotto – la frase “Super Sports”. Erano separati da destra e sinistra da anelli in miniatura.

1927 – 1952

MG Motor Logo 1927-1952

Questo periodo appartiene all’icona leggendaria: l’ottaedro, che diventerà un’identità aziendale e prevarrà nell’identità del marchio automobilistico. I designer hanno completamente trasformato il logo: hanno rimosso tutti gli elementi non necessari e posizionato al centro l’abbreviazione stilizzata geometricamente “MG”. Le parti vicine al centro sono state ingrandite e quelle intorno ai bordi sono state ridotte. Ciò ha reso l’icona dinamica e ha sottolineato l’attenzione tecnica del marchio. A causa delle ombre, il segno era tridimensionale. C’era un piccolo bagliore tra le lettere, come se provenisse da una fonte di luce esterna.

1952 – 1962

MG Motor Logo 1952-1962

Il logo ha ricevuto una forma semplice e un design laconico, mantenendo gli stessi elementi. Anche il colore è scomparso: invece delle tonalità beige, chiare e scure, è apparsa una combinazione di bianco e nero.

1962 – 1990

MG Motor Logo 1962-1990

Nel 1962, gli sviluppatori hanno integrato l’emblema con uno scudo che ricordava una campana rovesciata. Al centro è stato collocato un ottaedro aziendale con uno sfondo rosso. Hanno dipinto la cornice e le lettere in argento, hanno fatto riempire lo scudo di nero e le linee di bordo in bianco e nero.

1990 – 2011

MG Motor Logo 1990-2011

Alla fine del secolo scorso e all’inizio di quello attuale, si rinnova il segno dell’identità visiva per il marchio automobilistico. Ma non è stato drasticamente cambiato: i designer hanno restituito il logo che esisteva nel 1927-1952. Gli aggiustamenti sono stati minori. Così, invece di uno sfondo liscio, ne è apparso uno a coste, composto da strisce longitudinali identiche, e il beige scuro è stato sostituito dal colore del Marsala. Le lettere e il bordo dello stemma rimangono gli stessi, come nella versione 1962-1990. L’unica differenza era la striscia grigia che delineava tutti gli elementi.

2010 – 2021

MG Motor Logo 2010-2021

I designer hanno trasformato il logo in un’etichetta tecnica: riecheggiava molto da vicino con la stampa metallizzata. Per fare ciò, hanno utilizzato strumenti visivi relativi alle transizioni di colore, alle luci, al gioco di luci e ombre. Di conseguenza, è stato presentato un segno composto esclusivamente da sfumature di grigio, dallo zinco lucido alla grafite pastello.

2021 – oggi

MG Motor Logo 2021-oggi

Una delle prime versioni del logo, 1952-1962, viene utilizzata come nuova identità. La differenza tra loro è nelle linee più sottili da cui si formano le lettere “MG” e l’ottaedro. I simboli, come prima, sono ricci, con diverse altezze delle gambe: lunghe – al centro, corte – più vicine al bordo.

Carattere e colori del logo

MG Simbolo

Gli aggiornamenti frequenti del logo sono associati a un cambiamento nei proprietari del marchio. Tuttavia, è rimasto fedele all’identità personale che ha ricevuto all’alba della sua creazione. Un paio di recenti aggiustamenti sono legati al passaggio della casa automobilistica al mercato cinese. La forma ottagonale è nuovamente conservata, così come lo stile geometrico dell’iscrizione al centro. Inoltre, SAIC (possiede MG dal 2006) ha deciso di migliorare le caratteristiche dello stemma e riportarlo ad un design semplice. Ciò era necessario per creare un “volto” più giovane del marchio, senza fiorire di ombre, riflessi, tridimensionalità e altri effetti speciali che aggiungono volume. Il nome della tendenza è “design piatto” e continua a diffondersi attivamente oggi.

Di conseguenza, è apparsa un’altra iscrizione: di colore uniforme, con linee sottili e lettere grandi. Secondo il management, il sofisticato logo ha lo scopo di migliorare l’immagine del marchio in quanto rilascia nuovi modelli. Il risultato è un logo pulito e dinamico, approvato nell’aprile 2021. Il suo design è ancora basato sull’ottaedro originale e sulle iniziali MG, che, per inciso, sta per “Morris Garages”.

Per l’unica iscrizione nell’emblema, gli sviluppatori hanno utilizzato lettere disegnate a mano. Non ci sono analoghi a loro, perché sono un design individuale corrispondente a una figura ottaedrica.

Logo della MG

La tavolozza del logo aziendale è contenuta. In precedenza, conteneva beige, oliva, due tonalità di rosso, grigio, cromo, argento, grafite. Ora lo spettro dei colori è limitato al bianco e nero.