Menu Chiudi

Maybach Logo

Maybach Logo

Maybach come marchio indipendente è stato interrotto nel 2013. Poco prima, ha presentato la sua ultima auto. Maybach è ora un sottomarca della Mercedes-Benz Classe S (W222). E tutto iniziò molto promettente: nel 1909, Wilhelm Maybach fondò un’azienda per la produzione di motori e poi (10 anni dopo) pubblicò un’auto sperimentale. In futuro, i suoi veicoli sono diventati un simbolo di lusso e di alto status sociale.

Significato e storia

Maybach Logo Storia

Il marchio portava a lungo il nome del suo creatore, anche se all’inizio era chiamato in modo completamente diverso: fino al 1912 – Luftfahrzeug-Motorenbau GmbH, dopo – Maybach-Motorenbau GmbH. Durante la seconda guerra mondiale, fornì alla Germania nazista motori per attrezzature militari. Alcuni esperti vedono ancora qualcosa di fascista nel logo Maybach. Quindi l’azienda è stata acquistata dalla società tedesca Daimler-Benz. Il nuovo proprietario lo ha utilizzato per la produzione dei modelli W116 e W108, ma vale la pena notare che tutte le auto portavano l’emblema Mercedes.

Un tentativo di far rivivere la Maybach ha avuto luogo nel 1997. Tuttavia, gli acquirenti non erano molto interessati alle auto di questo marchio, motivo per cui i leader decisero di abbandonarlo del tutto. Si sono rammaricati che a tempo debito abbiano speso soldi per Maybach e non abbiano potuto ottenere alcun profitto.

1909 – 1997

Maybach Logo 1909-1997

Nel 1909 fu fondata la Luftfahrzeug-Motorenbau GmbH. Tuttavia, il logo della doppia M che le viene attribuito non aveva nulla a che fare con lei. Dopotutto, le lettere iniziali del suo nome formavano un’abbreviazione completamente diversa: LM. Successivamente, nel 1914, l’organizzazione fu ribattezzata Maybach-Motorenbau GmbH. Allo stesso tempo, a quanto pare, è iniziata la storia dell’emblema con il monogramma “MM”.

È generalmente accettato che il simbolo Maybach sia associato al fascismo, perché MM assomiglia a una svastica. Questa opinione è condivisa dal Dr. Rex Curry. Ma in termini di cronologia, qui c’è una discrepanza, perché il marchio è apparso molto prima della nascita del nazismo in Germania.

E il logo sembrava più che innocuo. Aveva la forma di uno scudo araldico triangolare con i lati arrotondati. L’interno era arancione e l’ampia lunetta era bianca. Al centro c’erano due lettere grigio-verdi “MM” di diverse altezze, sovrapposte l’una all’altra. Nella parte inferiore della cornice c’era la scritta “MAYBACH”.

1997 – 2013

Maybach Logo 1997-2013

Nel 1997, Daimler-Benz Corporation, che possiede Maybach, ha intrapreso una piccola riprogettazione per introdurre una nuova linea di veicoli. A causa delle scarse vendite, il marchio è stato interrotto nel 2013. Per tutto questo tempo, ha utilizzato un logo ridisegnato senza scritte. Gli sviluppatori hanno mantenuto la forma dello scudo, ma hanno reso la cornice e le lettere nere e hanno anche aumentato le dimensioni del monogramma. Tutti gli elementi ora hanno un contorno bianco e argento.

Carattere e colori del logo

Maybach Simbolo

Secondo gli esperti, il nome del marchio defunto Maybach è molto simile all’emblema Volkswagen. Vale la pena ammettere che la Maybach è stata creata molto prima, quindi non si sa chi abbia preso in prestito l’idea e da chi. Si ritiene inoltre che “MM” assomigli a una svastica.

Il logo attuale non ha caratteri e in passato utilizzava un carattere sans serif in grassetto. Il monogramma, basato sulle prime lettere del nome Maybach-Motorenbau, è disegnato a mano e non ha un proprio carattere.

Logo della Maybach

La classica combinazione di colori contiene argento, nero e oro. Tuttavia, le auto avevano un emblema tutto argento per rappresentare la loro raffinatezza e lusso.