Menu Chiudi

Jameson Logo

Jameson Logo

Jameson è un noto marchio apparso nell’anno 1780. La sua patria è l’Irlanda. Fu lì nella città di Dublino che John Jameson aprì la sua distilleria John Jameson & Son Irish Whisky per distillare whisky con una forza del 40%. Nel 1866 si fuse con Cork Distillers e John Powers per formare l’Irish Distillers Group. Molti anni dopo, nel 1988, l’azienda è stata acquisita da Pernod Ricard. Ora è un’impresa su larga scala che fornisce al mondo intero alcol d’élite.

Significato e storia

Jameson Simbolo

L’identità aziendale dell’azienda è composta da un emblema, un’etichetta rotonda e un’etichetta, apparsi quasi contemporaneamente al lancio dell’azienda di famiglia. Il loro design riflette l’idea di individualità, autenticità e alto valore del prodotto offerto. In effetti, il whisky irlandese ha ammirato la sua sofisticata senza pretese nel corso dei secoli, quindi è riconosciuto come un marchio esclusivo di alcol.

Visualizzazione audace supportata da un gusto squisito. Si distingue per una straordinaria attrattiva, provoca interesse e incoraggia l’acquisto di una bevanda d’élite. Padre e figlio Jameson ci hanno fatto affidamento, perché hanno capito che questo è ciò che dovrebbe essere un vero logo. Quindi, il marketing è un elemento chiave di un logo aziendale.

La versione moderna è un segno distintivo senza tempo, uno dei più riconoscibili nel settore degli alcolici. Il simbolismo unico conferma l’originalità dei prodotti, veicolando una chiara interpretazione, la tradizione della ricetta e la continuità delle generazioni. I designer le hanno fornito dinamiche interne e il suo carattere.

Il logo Jameson è lo stemma generico. In diverse versioni, è accompagnato da uno slogan, un nome dettagliato o alcune date importanti. Tutto dipende da dove viene utilizzato: come marchio separato, su un’etichetta o nei documenti commerciali.

La versione originale del logo è composta da elementi araldici scozzesi. Il capo della famiglia ha ricevuto uno stemma distintivo per i pirati avversari al largo della costa nel 17 ° secolo. Pertanto, raffigura una nave con vele gonfiate, un simbolo di movimento in avanti intenzionale.

E c’è anche uno scudo, che è attraversato da due larghe strisce incrociate. Nelle loro lacune ci sono due ancore (destra e sinistra), oltre a una stella (al centro). Sotto lo stemma è teso un nastro con il motto “Sine metu”. È scritto in stampatello in maiuscolo. Sopra di loro c’è il nome “Jameson” a forma di arco, sotto – la frase “whisky irlandese”, delineata in due linee rette.

Un’altra variante (marchio di fabbrica) è stata sviluppata da Robert Stradling, basandosi su una combinazione di caratteri: scritti a mano e stampati, serif e sans serif, stretti e larghi. Ce ne sono due di base: Freebooter Script Font e ITC Stone serif. Inoltre, a volte viene utilizzata la firma personale di John Jameson (sull’etichetta).

Indipendentemente dal tipo di marchio, ogni versione ha un tocco in comune: la forma semicircolare della scritta Jameson. È fatto in lettere maiuscole con una piccola ombra sul lato destro, dandogli un effetto 3D.

Carattere e colori del logo

Logo della Jameson

Il designer Robert Stradling, il creatore del logo, ha scelto due tipi di caratteri: uno serif e l’altro grottesco. I più vicini sono ITC Stone serif e Freebooter Script Font. Le lettere sul campo principale sono larghe, leggermente curve, con estremità appuntite, sull’icona centrale – uniformi, lisce, sottili. La “J” ha una sporgenza a forma di punta nella parte inferiore, come nel segno dell’inglese antico.

La tavolozza dei colori è brillante, consentendo al marchio di rendere la bevanda ben riconoscibile. Le griglie aziendali includono giallo crema (sfondo, lettere centrali), verde bilanciato (didascalie principali) e bordeaux intenso (icona rotonda).