IDBI Bank Logo

IDBI Bank LogoIDBI Bank (o IDBI Bank Limited) è una struttura bancaria, il cui nome completo sta per Industrial Development Bank of India. Apparve nel 1964 grazie alla legge allora adottata sul credito e l’assistenza finanziaria per la formazione della giovane industria del paese. L’azienda è focalizzata su investimenti, banche, carte di credito, pensioni e mutui. In primo luogo, l’istituto faceva parte della struttura della Reserve Bank of India, quindi RBI l’ha trasferita al governo indiano. Ora si trova a Mumbai, nello stato del Maharashtra, da dove gestisce numerose filiali e una filiale estera a Dubai.

Significato e storia

IDBI Bank Logo Storia

Con l’emergere di IDBI Bank, lo stato iniziò a risolvere i suoi problemi finanziari interni, ampliando l’istituzione o trasferendola ad un’altra subordinazione. Nel 2006 è diventata proprietà della United Western Bank e nel 2019 è stata trasferita alla categoria del settore privato. Ma anche le tappe più importanti della carriera della banca non si riflettevano in alcun modo né sul concept né sullo stemma. Ha attraversato molte transizioni con lui, ma non ha mai cambiato il suo aspetto originale, rimanendo fedele alle tradizioni.

La maggior parte delle organizzazioni nazionali oggi ha le sue radici in IDBI perché è diventata la loro fondazione. Per le sue attività di successo e un ruolo enorme nello sviluppo dello stato, la banca ha ricevuto numerosi premi: Overall Best Bank, Dun & Bradstreet Banking Awards (nel 2011) e Best Public Sector Bank. Il segno della sua identità visiva è una simbiosi di pratica aziendale e creatività. Contiene entrambi questi elementi armoniosamente. La struttura del logo comprende tre parti.

Il primo è costituito da un’immagine grafica a forma di fiore d’arancio su sfondo bianco formato da un cerchio. Si ritiene che sia un loto che è di grande importanza per la cultura e la società indiana in generale. Simboleggia molto ed è comprensibile per tutte le categorie della popolazione, perché, secondo il buddismo, il loto è uno degli otto segni di buon auspicio. Il fiore è raffigurato in modo astratto ed è composto da due petali stretti ai bordi, due larghi al centro e un grande punto al centro in alto.

La seconda parte è un’iscrizione: il nome della banca. Per comodità, viene utilizzata una versione abbreviata: “IDBI Bank”. È l’acronimo di Industrial Development Bank of India. Tutte le lettere sono in maiuscolo, ma l’inizio è più alto della fine. Questo attira l’attenzione sul nome e lo rende ampiamente riconoscibile.

C’è anche una terza parte: questo è il substrato dell’emblema. Un rettangolo orizzontale ha bordi lisci e angoli precisi. I lati opposti corrispondono perfettamente. Le lettere bianche e l’icona arancione sono chiaramente visibili su uno sfondo turchese scuro.

Carattere e colori del logo

IDBI Bank punta all’eccellenza in tutto, mantenendo un equilibrio tra la gamma di servizi e l’identità. Per supportare questa tendenza, i designer hanno optato per un elegante carattere Sans Serif. Le lettere sono grottesche, con piccole estensioni alle estremità e su entrambi i lati, sia sopra che sotto. Questa è probabilmente un’alternativa ai serif, cosa che in questo caso non lo è, perché la banca voleva un logo chiaro e trasparente senza “doppia lettura”.

Anche la tavolozza del logo non è complicata e si compone di soli tre colori: turchese (sfondo), arancione (elemento grafico) e bianco (iscrizioni e tratti). Allo stesso tempo, la gamma è completamente debole: è pastello.