Heineken Logo

Heineken Logo

Heineken è un marchio di birra internazionale. Appartiene alla società olandese Heineken N. V., la cui storia risale al 1864. Nella seconda metà del XIX secolo, l’imprenditore Gerard Adrian Heyneken acquistò il birrificio De Hooiberg. È stata ereditata da padre in figlio, e poi a nipote. Man mano che si sviluppava, l’azienda ha assorbito i suoi principali concorrenti in diversi paesi e alla fine è arrivata al secondo posto nel mondo in termini di produzione di birra.

Significato e storia

Heineken Logo Storia

Il fondatore del logo moderno può essere considerato Alfred Henry (Freddy) Heineken, che prima ha lavorato come manager pubblicitario e poi è diventato il CEO. Ha supervisionato personalmente tutte le modifiche al design e apportato modifiche. È riuscito a perpetuare il suo cognome, trasformandolo in un marchio famoso.

1864 – 1884

La prima versione dell’emblema non è sopravvissuta. Si ritiene che sia stata lei a fare da modello per il prossimo marchio e non ci sono informazioni esatte su come appariva.

1884 – 1889

Nel 1884, il leggendario logo ovale apparve sulle bottiglie di birra Heineken. Era diviso in tre parti. Il primo è un centro bianco con ornamenti artistici e una stella a cinque punte contenente l’abbreviazione “HBM”. Il secondo è una cornice verde con le parole “HEINEKEN’S AMSTERDAM-ROTTERDAM”. Il terzo era un nastro nero orizzontale su cui era impresso il nome del prodotto: “PILSENER BIER”.

1889 – 1930

Dopo una piccola riprogettazione, i colori hanno assunto una tonalità fredda. Nella metà superiore dell’ovale comparivano le iscrizioni rosse “GRAND PRIX PARIS 1889”, “HORS CONCOURS MEMBRE DU JURY PARIS 1900” e “TRADE MARK”. L’ornamento figurato è stato sostituito da due medaglie, integrate con le frasi “DIPLOME D’HONNEUR AMSTERDAM 1883” e “MEDAILLE D’OR PARIS 1875”

1930 – 1954 (versione olandese)

La birra, venduta nei Paesi Bassi fino al 1954, utilizzava un emblema rettangolare con angoli arrotondati. Il centro era occupato da una grande stella rossa a cinque punte. A destra ea sinistra della trave superiore c’erano due vecchi stemmi. Dall’altra parte della stella c’erano le parole HEINEKEN’S, PILSENER e BIER. Sotto – “AMSTERDAM ROTTERDAM”.

1930  – 1951 (versione internazionale)

Dal 1930 al 1951, ovunque tranne che nei Paesi Bassi, le bottiglie furono decorate con un logo ovale. Era una versione rivista del marchio, che apparve nel 1889. La sua principale differenza sono le nuove iscrizioni “HEINEKEN’S LAGER BEER” e “HEINEKEN’S BREWED IN HOLLAND”. Il primo è nella parte superiore della cornice verde e il secondo è sul nastro trasversale nero. La stella nel semiovale superiore diventò rossa.

1951 – 1954 (versione internazionale)

Nel 1951, i designer perfezionarono il precedente emblema aggiungendo un ulteriore bordo bianco. E sono riusciti a inserire un intero testo in esso: “PRODOTTO E IMBOTTIGLIATO DALLA BIRRERIA HEINEKEN. ROTTERDAM (OLANDA) – CONTENUTO NETTO 12 FL. OZ. ” di colore rosso. La stella è diventata di nuovo bianca in modo che non ci fossero associazioni con il comunismo.

1954 – 1974

Nel 1954, il birrificio ha introdotto un logo ovale con la parola “Heineken” su un nastro orizzontale nero. Tutte le lettere tranne la prima erano minuscole. Freddy Heineken voleva che l’etichetta fosse credibile, quindi ha scelto un carattere arrotondato.

1974 – 1991

A metà degli anni ’70. i progettisti hanno cambiato la forma dell’emblema, rendendo l’ovale appiattito. Inoltre, hanno rimosso alcune delle iscrizioni, ingrandito la fascia con il nome della preoccupazione e circondato la cornice bianca esterna con una striscia verde.

1991 – presente

Il marchio è entrato nel nuovo secolo con un logo minimalista composto solo dalla parola “Heineken” e da una stella rossa a cinque punte.

Emblema

Un marchio riconoscibile è uno dei fattori alla base del successo globale di Heineken. È sempre stata ovale, ad eccezione della versione olandese 1930-1954. Gli elementi principali – un nastro nero, una stella a cinque punte, marchi di qualità e molte iscrizioni – hanno adornato le etichette delle bottiglie di birra per circa 127 anni. Tutto è cambiato nel 1991 quando i designer hanno rimosso i dettagli inutili, lasciando solo la stella e il nome dell’azienda.

Font e colori

La versione moderna del logo è alla base del tipo aziendale Heineken Serif con la caratteristica e smussata. È stato sviluppato dallo studio di design Eden sulla base del carattere Horizon. La palette comprende tre colori: verde bottiglia, bianco e rosso.