GitHub Logo

GitHub LogoGitHub è un servizio di web hosting per collaborare a progetti IT. Situato a San Francisco, in California. Fondato da un team di programmatori composto da Tom Preston-Werner, Chris Vanstrath, Scott Chacon e P. J. Hyett. È in funzione dal 2008. Appartiene alla società con lo stesso nome, che fa parte della struttura Microsoft.

Significato e storia

GitHub Logo Storia

Il logo di hosting è ora ben riconoscibile, sebbene nella sua versione di debutto fosse solo un marchio denominativo e non contenesse simboli grafici. Ma la tavolozza dei colori è rimasta attenuata dall’apparizione dell’emblema. Gli sviluppatori credevano che così attirasse l’attenzione e non distrasse i dettagli estranei. In generale, nel corso degli anni della sua esistenza, il servizio web ha avuto due versioni del logo.

2008 – 2013

Poiché i servizi IT rappresentavano una nuova direzione nel business, i suoi proprietari volevano trasmettere l’essenza ai potenziali clienti. Pertanto, la prima opzione si basa su un’immagine verbale. Comprendeva il nome dell’azienda e lo slogan “Social coding”. Il carattere è in grassetto Sans Serif. Le lettere sono minuscole, semplici, arrotondate. Ma il motto, al contrario, è scritto in maiuscolo, ma in una dimensione più piccola, nel carattere Github. Mantiene il contrasto aggiungendo interesse visivo alla struttura compositiva del marchio.

2013 – presente

Nel 2013, i designer hanno aggiornato le lettere nell’emblema per legare il nome alle sue origini. Per fare questo, hanno aumentato la “G” e la “H”, rendendole maiuscole. La versione corretta è diventata più concisa, poiché è rimasta solo una parola nella parte verbale. Lo slogan è stato rimosso per irrilevanza, perché il servizio IT ha guadagnato popolarità, quindi gli utenti erano già a conoscenza dei suoi servizi. Di conseguenza, gli sviluppatori si sono sbarazzati della “spazzatura” delle informazioni.

Un’altra innovazione è la sagoma bianca di un gatto su sfondo nero. È vero, all’inizio era un polpo con la testa di un gatto, e solo nel tempo ha acquisito il suo solito aspetto. Il logo è stato creato da Simon Oxley. Dopo che il logo è stato rinominato da Octopuss a Octocat, la società lo ha registrato come parte del marchio. È così che è stata creata la sagoma di un gatto, seduto all’interno di un cerchio, sotto il quale è scritto GitHub.

Carattere e colori del logo

La mascotte, ribattezzata ufficiosamente Octocat, ha preso la posizione di leader nel simbolismo del marchio. Di conseguenza, si è scoperto che la sua modifica è diventata la trasformazione di base del logo, perché all’inizio c’era un polpo con la testa di un gatto sul badge rotondo. Lui, come prima, è rimasto in negativo – bianco e nero. Di seguito gli sviluppatori hanno pubblicato la parola “GitHub”, realizzata in una versione corretta – con “G” e “H” grandi, mentre tutte le altre lettere sono in minuscolo. Una tale struttura dà un’idea affidabile del servizio e dei suoi servizi, senza violare né la grafica né il concetto. Cioè, tutto ciò che è nuovo è ben dimenticato vecchio.

Il testo nell’emblema è scritto in un carattere Sans Serif: liscio, semplice, grottesco (sans serif). La parola è composta da lettere combinate: maiuscole (“G”, “H”) e minuscole (“i”, “t”, “u”, “b”). Sono per lo più allineati in altezza, ad eccezione di “u” che è la più bassa.

La combinazione di colori del logo è sempre stata monocromatica e rappresenta la classica combinazione in bianco e nero. Una tale tavolozza crea l’effetto di un’immagine “negativa”, come su una pellicola fotografica.