Menu Chiudi

Dr Pepper Logo

Dr Pepper Logo

La bevanda Dr Pepper è preparata secondo una ricetta segreta di famiglia che genera entrate multimilionarie per i suoi proprietari. La sua formula aromatica comprende 23 componenti e non è mai indicata in etichetta. Nessuno sa in cosa consista realmente questa soda, tranne gli stessi dipendenti dell’azienda. Sappiamo solo che lì vengono aggiunti molto zucchero, dolcificanti e caffeina. I rappresentanti del marchio Dr Pepper hanno solo una volta aperto il velo della segretezza, sostenendo che il loro prodotto è composto da una miscela di aromi artificiali e naturali.

Significato e storia

Dr Pepper Logo Storia

Qualunque cosa sia stata prodotta dal primissimo Dr Pepper, tutti questi ingredienti erano una volta nella farmacia Morrison’s Old Corner. Nel 1885, un nuovo farmacista, Charles Courtice Alderton, iniziò a lavorare lì. Amava sperimentare diversi estratti di frutta e dolcificanti, mescolando bevande analcoliche a base di essi. La soda è stata venduta nella fontana ed è stata rapidamente esaurita, ma una composizione è finita più velocemente. Ai clienti piaceva particolarmente la bevanda Waco, che in futuro divenne nota come Dr Pepper. Questo nome gli è stato dato da Wade Morrison, il proprietario della farmacia.

Perché il dottor Pepper? Non c’è ancora una risposta certa a questa domanda. Qualcuno sta cercando di collegare il marchio a personaggi reali: per esempio, con il famoso chirurgo Charles T. Pepper o con un certo Dr. William Alexander Reed Pepper, che si crede abbia vissuto accanto a Morrison.

Secondo un’altra versione, la parola “Dr” è stata usata senza riferimento alla professione. Gli scettici credono che sia stato aggiunto solo per ispirare la fiducia dei consumatori. Dopotutto, la menzione di un medico è associata a un effetto curativo, cioè la bevanda viene automaticamente equiparata a una medicina utile.

Ci sono intere leggende dietro queste ipotesi, ma nessuna di esse ha prove reali. È noto solo che Wade Morrison ha chiamato il marchio Dr Pepper dopo che Charles Courtice Alderton gli ha consegnato la ricetta Waco. La bevanda era molto richiesta, quindi il proprietario della farmacia fu costretto ad ampliare la produzione. Ora il famoso marchio appartiene al gruppo Dr Pepper Snapple. Il suo museo ha conservato vecchi loghi che sono serviti da modello per il design moderno.

1885 – 1911

Dr. Pepper Logo 1885-1911

Le basi per la produzione di massa furono gettate nel 1890 quando Wade Morrison ricevette la ricetta della bevanda analcolica Waco e la ribattezzò Dr. Pepe. Allo stesso tempo, iniziò ad essere utilizzato uno dei primi emblemi: il nome del marchio, scritto in un carattere vintage con riccioli. Tutte le lettere erano rosse e collegate tra loro in una catena continua. Una linea ampia e irregolare si estendeva dall’ultima “r”, che curvava a sinistra. Era abbastanza lungo da accogliere il motto THE YEAR ROUND.

1911 – 1934

Dr. Pepper Logo 1911-1934

Successivamente, i designer hanno semplificato le scritte rimuovendo gli elementi a spirale. La parola “Drink” è apparsa nell’angolo in alto a destra. In basso è stata aggiunta la dicitura “MARCHIO COMMERCIALE”, divisa in due parti da lunghe gambe “pp”. Lo slogan è cambiato in “KING OF BEVERAGES”. Allo stesso tempo, la versione ufficiale del logo era in bianco e nero.

1934 – 1954

Dr. Pepper Logo 1934-1954

Il carattere delle lettere centrali è diventato più accurato. Lo sfondo sembrava un muro di mattoni arancione. L’apice “MARCHIO” è scomparso e la parola “DRINK” è stata spostata in maiuscolo. Nella striscia orizzontale c’era il nuovo slogan del marchio: “BUONO PER LA VITA!” colore nero. Gli elementi principali del testo sono stati ridipinti di bianco.

1954 – 1958

Dr Pepper Logo 1954-1958

A metà degli anni Cinquanta. c’era un marchio denominativo senza punto dopo “Dr”. In primo luogo, ha aiutato il produttore a evitare problemi legali, perché gli acquirenti erano sicuri che l’abbreviazione della parola “dottore” indicasse le proprietà medicinali della bevanda. In secondo luogo, la semplificazione del logo ha reso l’immagine meno ingombrante di prima. La scritta rossa “DR PEPPER” era semplice e diretta, e anche il corsivo in grassetto non peggiorava le cose. Ma non si può dire che il punto sia completamente scomparso: in ricordo di esso, i designer hanno decorato entrambe le lettere “r” con piccoli cerchi in alto.

1958 – 1960

Dr Pepper Logo 1958-1960

Il nome del marchio era all’interno di un ovale bianco. Le lettere rosse erano scritte con un carattere tipografico uniforme. Leggermente sotto c’erano tre numeri in cerchi multicolori: un “10” rosso scuro, un “2” rosa e un “4” bianco. Le bolle gorgoglianti simboleggiavano la soda rinfrescante e abbinavano il colore allo sfondo principale perché il logo era raffigurato su lattine scure con strisce verticali gialle e rosse.

I misteriosi numeri erano da intendersi come orario: 10:00, 14:00 e 16:00. La ricerca di Dr Pepper ha dimostrato che è durante queste ore che le persone sperimentano un calo della glicemia. L’azienda ha utilizzato il fatto scoperto per scopi pubblicitari, offrendo di compensare la carenza di glucosio con qualcosa di dolce, ad esempio una bibita.

1960 – 1963

Dr Pepper Logo 1960-1963

Il colore principale della lattina è cambiato in bianco. Lo stesso valeva per la scritta “DR PEPPER”. Allo stesso tempo, l’ovale con il marchio è diventato rosso e ha acquisito un bordo dorato lucido. I dieci, due e quattro sono stati rimossi perché l’azienda ha deciso di cambiare il suo approccio alla pubblicità.

1963 – 1967

Dr Pepper Logo 1963-1967

Quando le linee verticali sono scomparse dalle lattine, il logo ovale ha eliminato il contorno dorato. Invece, sotto di essa è apparsa una “freccia” gialla, composta da due triangoli e rivolta verso il basso.

1967 – 1971

Dr Pepper Logo 1967-1971

Alla fine degli anni Sessanta. i designer hanno cambiato la combinazione di colori. Hanno fatto l’ovale bordeaux e lo hanno circondato con una striscia d’argento. La scritta è rimasta bianca. La stessa combinazione di colori è stata utilizzata per decorare la lattina.

1971 – 1984

Dr Pepper Logo 1971-1984

Nel 1971, il logo è apparso in grassetto corsivo. L’ovale divenne ellittico e divenne rosso vivo.

1984 – 1990

Dr Pepper Logo 1984-1990

Uno stemma ovale è stato posizionato nell’angolo in alto a sinistra. Al centro c’era un’altra scritta “DR PEPPER”. I designer lo hanno reso diagonale e sottolineato con una striscia rossa intermittente. Lo sfondo era bordeaux.

1990 – 1997

Dr Pepper Logo 1990-1997

Nel 1990, l’ovale scomparve. Allo stesso tempo, il carattere non è cambiato.

1997 – 2005

Dr Pepper Logo 1997-2005

Le lettere sono più chiare con angoli acuti e ombre nere. La sottolineatura, d’altra parte, era sfocata. I designer lo hanno ridipinto di arancione e hanno aggiunto macchie dello stesso colore lungo l’intero perimetro.

2005 – 2015

Dr Pepper Logo 2005-2015

Nel 2005, l’iscrizione era di nuovo nell’ovale rosso, ma questa volta era irregolare e di colore non uniforme. Le linee curve attorno ai bordi creavano l’illusione di un ciclo. L’anno della sua comparsa è stato sotto il nome del marchio: “Est. 1885″.

2015 – oggi

Dr Pepper Logo 2015-oggi

I designer hanno semplificato il logo e rimosso l’ovale. C’è un’iscrizione bordeaux situata ad angolo. Dalla prima P di Pepper viene tracciata una linea lunga e curva. Forma un anello semiovale attorno al testo.

Carattere e colori del logo

Dr Pepper Simbolo

Il marchio denominativo sembra dinamico, come se suggerisse le proprietà rinfrescanti della bevanda. Questa è la versione più probabile, perché il “Pepe” nel nome del marchio può simboleggiare l’effetto tonificante della caffeina nella soda. Sebbene i teorici della cospirazione suggeriscano che “pep” si riferisce alla pepsina, un enzima digestivo che presumibilmente fa parte della formula segreta del prodotto.

Logo della Dr Pepper

La tipografia unica è stata progettata specificamente per il logo. Per chi vuole replicare lo stile del lettering, c’è il font Dr Pepper. È stato creato da High-Logic – Erwin Denissen. Lo schema dei colori è monotono: il marchio denominativo è completamente bordeaux e lo sfondo è bianco.