Menu Chiudi

Docker Logo

Docker Logo

Docker è un pacchetto software open source per automatizzare i processi di distribuzione delle applicazioni in un ambiente isolato chiamato contenitori. Ognuno di essi contiene il proprio software, file di configurazione e librerie, interagendo tra loro attraverso appositi canali. Questo servizio ha diversi livelli: premium e gratuito. Inoltre, l’utilità consente di impacchettare l’applicazione insieme a tutti gli strumenti in un contenitore e spostarla su qualsiasi sistema Linux. La startup è stata creata da Solomon Hykes. Insieme a Sebastien Pahl, ha fondato la società Docker. La sua sede principale si trova a Palo Alto, in California. Il programma è stato lanciato nel 2013.

Significato e storia

Docker Logo Storia

Sebbene la data di rilascio dell’applicazione sia ufficialmente considerata il 2013, la sua base è stata posta molto prima. Nel 2008, Solomon Hykes in Francia ha iniziato a creare individualmente una piattaforma PaaS pubblica con supporto per diversi linguaggi di programmazione. Inoltre, la startup è iniziata all’interno della società dotCloud, che apparteneva all’autore.

Hykes ha lavorato con Hykes al progetto iniziale dei dipendenti della sua azienda Andrea Luzzardi e François-Xavier Bourlet. La ridenominazione della piattaforma progressiva in Docker è avvenuta nella seconda metà del 2013 a causa del passaggio alla tecnologia più recente. Ma il vecchio nome del sito PaaS stesso è stato mantenuto. Ogni pietra miliare è stata seguita da una riprogettazione del logo per trasmettere con precisione l’essenza delle implementazioni progressive. In totale, sono stati utilizzati tre loghi.

2013 – 2015

Docker Logo 2013-2015

Lo sviluppatore del simbolo del debutto è lo studio freelance 99designs. Ha fornito all’azienda 84 prototipi del logo, di cui Docker ha preferito un disegno di Ricky Asamanis dell’Indonesia. Raffigura un’enorme balenottera azzurra con il dorso piatto, dove i contenitori sono impilati su tre file. La parte inferiore dell’animale è immersa in acqua improvvisata, realizzata sotto forma di onde frastagliate uniformi di colore scuro. Keith sorride bonariamente e scodinzola, il che conferma la cordialità del software. Di seguito è riportata la parte di testo. Per lei è stato scelto un carattere rotondo che assomiglia di più alla forma di una balena.

2015 – 2017

Docker Logo 2015-2017

In questa versione vengono conservati tutti gli elementi del logo precedente. Le modifiche hanno interessato solo il loro raggruppamento. I progettisti hanno spostato la parola “Docker” a destra, dietro l’icona di una balena carica di container. Anche il colore è stato lasciato vecchio – blu di diverse varianti.

2017 – oggi

Docker Logo 2017-oggi

L’attuale logo è una rielaborazione schematica della versione di debutto. Gli autori hanno abbandonato i dettagli dei contenitori e della balena, concentrandosi sulle sagome. Questo viene fatto per indicare la serietà dell’applicazione, che è diventata molto migliore e più conveniente nel tempo. Gli elementi ora sembrano più forme geometriche. Le “scatole” sono realizzate sotto forma di cubi, separati da linee bianche, e la balena è riconoscibile solo dalla forma del corpo. Anche alcune lettere sono state corrette: per “c” le estremità sono allungate, per “k” la posizione della gamba destra è riorganizzata, “r” è completata da un tratto superiore, e per “e” la linea centrale è allineata orizzontalmente .

Carattere e colori del logo

Docker Simbolo

Il programma e l’identità del sito web si sono evoluti parallelamente. Ma la risorsa ha anche tenuto conto della vivacità e della prospettiva, in modo da preservare lo stile generale del logo e del design delle pagine. Mentre l’etichetta dell’applicazione era piatta: è cambiata a causa del miglioramento tecnico del software, passando da uno stile amichevole a uno professionale. Pertanto, ora prevalgono contorni schematici, linee chiare e immagini senza dettagli inutili. Allo stesso tempo, sono in uso diverse opzioni, sia con la posizione orizzontale che verticale dell’iscrizione.

I primi due periodi usavano un emblema costituito da testo in un carattere Animo Medium modificato. Ha le estremità arrotondate e la barra centrale “e” è sollevata diagonalmente. Il logo moderno utilizza Comfortaa Bold di Johan Aakerlund.

Logo della Docker

Le sfumature della tavolozza sono cambiate da sbiadite a luminose. Se nelle prime versioni del logo prevaleva il blu dei tre spettri pastello (# 008bb8, # 039bc6 e # 24b8eb), ora c’è solo una tonalità brillante # 0091e2. Inoltre, l’azienda utilizza molte combinazioni di blu e bianco: le versioni della balenottera azzurra su sfondo bianco e del bianco su blu sono ugualmente richieste.