Menu Chiudi

Comcast Logo

Comcast Logo

Comcast Corporation è un gigante americano delle telecomunicazioni. In termini di reddito, è il secondo canale televisivo via cavo al mondo, il provider di Pay TV più richiesto e il più grande provider di servizi Internet da casa negli Stati Uniti. Inoltre, la società è impegnata nella produzione di programmi televisivi e lungometraggi originali. È stata fondata nell’estate del 1963 da Ralph J. Roberts. La sua sede si trova a Philadelphia, Pennsylvania (USA).

Significato e storia

Comcast Logo Storia

Nei primi anni, la società di trasmissione aveva un nome completamente diverso: è stata fondata come American Cable Systems ed è esistita in questo stato fino al 1969. Poi ha ricevuto il nome Comcast Holdings (ufficialmente nel 2001), e poi è diventata Comcast Corporation. Inoltre, la gamma dei suoi servizi era originariamente tale e semplicemente ampliata, quindi ha spesso cambiato il suo status legale.

La promozione attiva della società è iniziata dopo l’acquisto di NBCUniversal da General Electric. Nel 2011, ha ricevuto il 51% delle azioni e un anno dopo le restanti 49. Dopo essere diventata proprietaria a pieno titolo, Comcast ha iniziato a riorganizzarsi. Ogni fase dello sviluppo è stata accompagnata da una riprogettazione degli attributi personali. In totale, ci sono quattro loghi nella sua storia.

1969 – 2000

Comcast Logo 1969-2000

L’emblema di debutto contiene il nome dell’azienda composto da due steli. La parola “Comcast” include i concetti di “comunicazione” e “emittenti”: l’inizio è preso dal primo, la fine dal secondo. Il testo è scritto in un classico carattere sans-serif: le lettere sono uniformi, tozze, larghe, costituite da tratti ispessiti. Il guasto interno è minimo, quindi i segni sono vicini l’uno all’altro. A sinistra c’è un’icona che è una volta e mezza più grande dell’iscrizione. Mostra la prima lettera del titolo. Ha una doppia faccia e sembra un personaggio all’interno di un personaggio: una piccola “C” in una grande. Il suo sfondo è un rettangolo nero irregolare.

2000 – 2007

Comcast Logo 2000-2007

Un nuovo esempio dell’identità visiva dell’azienda è stato presentato nel dicembre 1999 e ufficialmente approvato nel 2000. In termini di struttura e contenuto, non è diverso dalla versione precedente, ma esteriormente ha subito modifiche significative. I designer hanno sostituito il carattere utilizzando lettere minuscole allungate. Hanno reso l’ultimo carattere “t” una caratteristica fondamentale. La sua sporgenza inferiore della gamba è tagliata obliquamente, il che lo fa sembrare un elemento corto appuntito. Anche l’icona ha subito una trasformazione: da pesante e complessa si è trasformata in leggera e semplice. Il segno sembra una falce di luna che circonda la prima lettera della parola “Comcast”.

2007 – 2012

Comcast Logo 2007-2012

Durante questo periodo sono state cambiate solo le ultime due lettere. La “s” ha ampi spazi interni e la “t” ha il segmento ritagliato in basso scomparso, quindi il simbolo sembra standard.

2012 – oggi

Comcast Logo 2012-tempo presente

Nel 2011, dopo aver acquisito una partecipazione di controllo in NBCUniversal, la società si è concentrata sulla propria rinascita. La prima cosa che fece fu sbarazzarsi del sottile semicerchio rosso sulla prima lettera del titolo. Di conseguenza, nel dicembre 2012, Comcast ha adottato il logo NBC – nella forma di una “coda di pavone” con una tavolozza arcobaleno (tempo della sua comparsa – 1986 ° anno).

Carattere e colori del logo

Comcast Simbolo

In ogni momento, il logo aziendale è stato associato al nome di una società di telecomunicazioni. La parola “Comcast” è stata riprodotta in diverse varianti e integrata con icone. Primo: un rettangolo irregolare con una doppia “C”. Quindi – con una sottile mezzaluna rossa, ripetendo anche la lettera iniziale. Alla fine – con un “ventaglio” arcobaleno a forma di lacrima situato al centro sopra il testo.

Logo della Comcast

L’emblema moderno utilizza un carattere che assomiglia di più a due tipi di caratteri della famiglia Comfortaa: leggero e regolare (di pesi diversi). La loro principale differenza rispetto alla versione del logo è che tutte le estremità sono arrotondate, non solo l’inizio. E l’angolo in “M” è più lineare, non curvo. Dopo aver cambiato l’icona, la tavolozza del logo è diventata molto più diversificata. Oltre al nero, apparivano gialli, arancioni, rossi, viola, blu e verdi.