Carlsberg Logo

Carlsberg LogoCarlsberg è il marchio di punta della Carlsberg Group Corporation. Apparve nel 1904: fu allora che la lager originale fu prodotta per la prima volta in una fabbrica danese. Il creatore della bevanda è Carl Jacobsen.

Significato e storia

Carlsberg Logo Storia

L’iconico logo Carlsberg fu svelato nel 1904 dall’artista ornamentale Thorvald Bindesboll. L’etichetta risultante è sopravvissuta fino ad oggi quasi invariata.

1931 – 2018

Nella versione originale l’elemento principale era il nome del marchio, scritto in caratteri Carlsberg Sans. Sopra c’era una corona rossa, che indicava che il birrificio forniva prodotti al palazzo reale. Vicino c’era il marchio: una piccola foglia di luppolo, simbolo della ricetta naturale della bevanda.

Ma dopo alcuni anni, gli sviluppatori hanno rivisto l’emblema, lasciando solo l’iscrizione e il foglio. La versione del 1931 è la più vicina a quella moderna.

2018 – presente

L’ultima significativa riprogettazione è avvenuta nel settembre 2018. Il produttore ha assunto l’agenzia di branding Taxi Studio e l’artista Tom Lane per migliorare l’identità visiva di Carlsberg.

Carattere e colori del logo

L’iscrizione sul logo iconico non è standard: alcune lettere sono collegate, mentre altre stanno separatamente. “C” sembra una grande falce. Una linea larga si estende da “g” a sinistra, simile a un nastro ondeggiante.

La foglia di luppolo è disegnata a mano con linee sottili. Il simbolo del marchio si ispira al patrimonio storico del marchio e alle vecchie etichette delle bottiglie di birra. Dopo la riprogettazione, è stato spostato più vicino al centro della “r”, il che ha reso il logo più simmetrico.

Il marchio si presenta in due colori fondamentali: bianco e verde. Ci sono anche sette sfumature secondarie. Questi includono rosa, rosso-marrone, azzurro, blu, giallo, verde chiaro e kaki. Vengono utilizzati a seconda dello sfondo.