Menu Chiudi

Bentley Logo

Bentley Logo

Bentley (nome completo Bentley Motors Limited) è un’azienda che produce e commercializza SUV, auto da corsa e auto di lusso. È stata fondata da due fratelli Bentley – Walter Owen e Horace Millner – a Cricklewood, nel nord di Londra. L’azienda esiste dal gennaio 1919 e dal 1998 è di proprietà del gruppo tedesco Volkswagen. La sua sede si trova a Crewe (Inghilterra).

Significato e storia

Bentley Logo Storia

Nell’era del passaggio dalle due ruote alle quattro, Walter Owen Bentley sognava di progettare e produrre le proprie auto. Un giorno, nel 1913, notò un normale fermacarte in alluminio presso la fabbrica DFP e decise che questo metallo era un sostituto ideale per la ghisa da cui sono fatti i pistoni. Il giovane pensava giustamente che ciò avrebbe alleggerito il peso delle macchine e aumentato la loro velocità. E lo ha fatto. Le versioni iniziali furono utilizzate sui motori degli aerei durante la prima guerra mondiale, aumentando la manovrabilità degli aerei.

Quindi, nell’estate del 1919, l’imprenditore ha formalizzato i diritti su Bentley Motors Ltd. e, pochi mesi dopo, presentò un telaio per auto di sua progettazione da un materiale che era innovativo per l’epoca. Questo ha gettato le basi per il famoso marchio, la cui tecnica ha più volte vinto i rally. Oggi si ritiene che i modelli di auto da corsa più famosi discendano dalle leggendarie Bentley Speed ​​Six e Bentley 4½ Liter, che diedero vita al marchio sprint.

In una serie di fusioni, vendite e acquisizioni, Bentley si è fusa con Rolls-Royce. Nel 1971, il governo britannico nazionalizzò la più grande struttura di produzione automobilistica e la divise in due aziende. La prima società è Rolls-Royce Plc (aerospaziale), la seconda è Rolls-Royce Motors Limited (automobili), che comprendeva una divisione di Bentley. Quindi la seconda azienda è stata rilevata da Vickers, un conglomerato di ingegneria. Lui, a sua volta, lo ha venduto a Volkswagen AG, che lo possiede ancora.

Ma si è verificato uno spiacevole incidente con i diritti di proprietà intellettuale sull’identità di Bentley. Con la vendita di Rolls-Royce Motors Limited e Rolls-Royce Plc, i diritti sul logo e sui nomi sono stati mantenuti dalla società aerospaziale. La casa automobilistica è stata costretta ad acquistare una licenza per utilizzare elementi della propria identità visiva. Ma questo quasi non ha toccato Bentley: l’azienda con i marchi è passata al Gruppo Volkswagen, che dal 2003 ne è diventato l’unico proprietario.

Logo della Bentley

Il logo è stato disegnato da Frederick Gordon Crosby. Sul distintivo ha raffigurato una B alata, la lettera maiuscola bianca è centrata su un ovale orizzontale, completamente nero. Questo è l’unico elemento di testo nel logo. Inoltre, gli spazi tra le lettere sembrano due matrici rotonde o come fori per valvole.

Ci sono ali a destra ea sinistra dell’ovale. Simboleggiano il volo del sogno del fondatore ai vertici della produzione di automobili, fuoristrada e auto da corsa. Inoltre, le ali indicano l’alto status del marchio e dei suoi prodotti, che si sono librati in alto nel cielo e fuori dalla portata dei concorrenti. Un’altra spiegazione per la presenza di piume è un richiamo alle origini dell’azienda, perché è iniziata con l’industria aeronautica. Oggi, il marchio sta investendo un nuovo significato nell’icona alata: il potenziale soprannaturale che il produttore può raggiungere in futuro. In ogni caso, questa decorazione rende le auto Bentley super veloci.

Gli esperti hanno persino contato il numero di piume nelle ali destra e sinistra. Si è scoperto che il loro numero non è lo stesso, perché una tale discrepanza porta fortuna alle auto da corsa. Ma nei modelli ordinari, il loro numero a destra e a sinistra è lo stesso. Di solito ci sono diverse varianti del numero di piume – 10:11 e 13:14. Nella versione standard, sono correlati 10:10. Sopra e sotto le ali sono collegate da una sottile striscia. L’emblema ha anche una parvenza di coda di uccello, composta da sette piume.

Carattere e colori del logo

Bentley Simbolo

La didascalia viene utilizzata separatamente dall’icona. E in esso stesso c’è un singolo simbolo di testo – “B”. La lettera maiuscola, derivata dalla parola “Bentley”, appartiene alla categoria degli individui ed è incorniciata da minuscole grazie taglienti. Sono chiaramente visibili sopra e sotto sul lato sinistro. Tutti gli altri elementi sono arrotondati.

La tavolozza del logo è monocromatica, solitamente composta da bianco e nero. La prima è un’immagine e la seconda funge da sfondo, sebbene al centro sia l’opposto: c’è un simbolo bianco su un ovale nero. Ma questa opzione viene utilizzata solo per la pubblicità, l’ufficio commerciale e altre attività, poiché le auto sono contrassegnate da un logo colorato. Lo spazio tra le ali può essere colorato in verde o in rosso. Il primo colore è per le auto da corsa, il secondo per i modelli di lusso.