Menu Chiudi

Aston Martin Logo

Aston Martin Logo

Aston Martin è un’auto premium che combina lusso, raffinatezza, velocità e qualità. La storia dell’azienda inizia nel 1913, quando Lionel Martin, un appassionato appassionato di corse automobilistiche, decide di costruire la propria auto. Insieme a Robert Bamford, hanno fondato la società Bamford & Martin e si sono occupati della produzione e vendita di automobili. La prima macchina da corsa Aston Martin apparve nel 1915. Prende il nome dal cognome del fondatore e dall’Aston Hill, in cui correva Lionel.

Significato e storia

Aston Martin Logo Storia

La storia del marchio Aston Martin non è facile. L’azienda ha vissuto crisi più di una volta. Per più di cento anni ha cambiato diversi proprietari. E solo nel 2012, Aston Martin è diventata indipendente. Naturalmente, la successione di chi è alla guida dell’azienda ha influenzato il logo. Ma, nonostante i frequenti cambiamenti, non ci furono trasformazioni cardinali. Tutti i loghi Aston Martin tranne il primo avevano le ali, che rendono l’emblema uno dei più riconoscibili al mondo. I parafanghi (secondo molti esperti sono presi in prestito da Bentley) simboleggiano le caratteristiche principali di tutte le auto del marchio: velocità, libertà, sogno.

1921 – 1926

Aston Martin Logo 1921-1926

Il primo logo Aston Martin apparve nel 1921. Era elegante e laconico: un cerchio in cui si sovrappongono le lettere A e M. Il carattere classico rigoroso, lettere nere e un cerchio, uno sfondo bronzo rendono il logo elegante e costoso.

1927 – 1930

Aston Martin Logo 1927-1930

Nel 1927, il logo dell’Aston Martin fu cambiato per la prima volta. Questi furono i cambiamenti più drammatici nella sua storia. Il cerchio è stato sostituito da ali, che simboleggiano la velocità. Le lettere sono state sostituite con il nome completo dell’azienda. L’iscrizione è posizionata in modo tale che la lettera M, situata al centro, sia collegata agli elementi orizzontali di due lettere T. Dal logo precedente sono rimasti solo il colore bronzo, il carattere rigoroso e il laconicismo.

1930 – 1932

Aston Martin Logo 1930-1932

Nel 1930 si decise di cambiare il colore bronzo del logo in argento. Inoltre, le ali si sono affilate, hanno acquisito un contorno più chiaro. Ma, nonostante il fatto che il nuovo logo Aston Martin sia diventato più solido, è durato solo due anni.

1932 – 1939

Aston Martin Logo 1932-1939

Nel 1932, il logo dell’Aston Martin divenne simile a quello di oggi. Le ali hanno acquisito “piume” e sono diventate più lisce, il nome dell’azienda è stato inscritto in un rettangolo e posto al centro. L’argento è stato sostituito da oro e nero. Il nuovo logo sembrava più lussuoso e chiaramente sovraperformato il precedente. Questo gli ha permesso di durare più a lungo rispetto alle versioni precedenti – 7 anni.

1939 – 1950

Aston Martin Logo 1939-1950

Il logo degli anni ’40 differiva da quello che aveva negli anni ’30 solo per il colore: l’oro fu sostituito dall’argento. Queste piccole modifiche hanno reso il logo più rigoroso. Fu lui a diventare la base dell’emblema che vediamo oggi.

1950 – 1971

Aston Martin Logo 1950-1971

Nel 1947 avvenne un cambiamento significativo nella storia dell’Aston Martin: David Brown ne divenne il proprietario. Con il suo arrivo l’azienda inizia a svilupparsi rapidamente. Naturalmente, le modifiche si sono riflesse nel logo.

Nel 1950, il nome David Brown apparve sopra la scritta Aston Martin, scritta un po ‘più piccola. Il colore di sfondo è ora beige con sottili linee argentee. In questo modo è stato possibile ottenere una sensazione di leggerezza e libertà.

1971 – 1972

Aston Martin Logo 1971-1972

Il logo è stato nuovamente aggiornato. L’argento è stato nuovamente sostituito dall’oro. Questa opzione era forse la più lussuosa, ma non durò a lungo. La ragione di ciò era un cambiamento nella leadership.

1972 – 1984

Aston Martin Logo 1972-1984

Nel 1972, Aston Martin è stata acquisita da Company Developments Ltd. Ciò ha portato alla scomparsa del nome di David Brown dall’emblema. Il vecchio colore principale è stato sostituito da uno nuovo: grigio freddo. Le linee sono rimaste dorate, ma più chiare.

1984 – 2003

Aston Martin Logo 1984-2003

Nonostante il logo aggiornato nel 1984, secondo gli esperti, non sia il migliore, è durato quasi 20 anni. L’iscrizione ingrandita, le linee ispessite, le lettere ristrette: tutto ciò rendeva l’emblema più brutale e meno sofisticato.

2003 – 2021

Aston Martin Logo 2003-2021

Nel 2003 è stata aperta la nuova sede dell’Aston Martin. E nello stesso anno è apparso un logo, che è ancora attuale. È diventato più elegante e moderno. Ora le parole Aston Martin si trovano in un rettangolo verde, le linee sono diventate più eleganti.

L’emblema incarna le caratteristiche principali delle vetture Aston Martin: prestigio, professionalità, velocità, libertà, superiorità. Carattere semplice, minimalismo e colore argento freddo indicano che il marchio Aston Martin è affidabile e costoso, le auto dell’azienda sono sempre buone.

2021 – oggi

Aston Martin Logo 2021-oggi

L’emblema aggiornato è costituito dagli stessi elementi del logo precedente, perché la riprogettazione non ha toccato lo stile generale, ma i singoli dettagli. Ora, le costole apparivano sulle ali spiegate, separando le penne adiacenti l’una dall’altra. Le linee sottili sono voluminose, convesse, mentre le strisce larghe tra di loro sono infossate e visivamente posizionate sotto il loro livello. Questo effetto visivo viene creato applicando ombre sotto i bordi superiori delle nervature rialzate.

Nella parte inferiore (all’incrocio delle ali) si forma una piccola tacca triangolare, simile a una coda corta di un uccello con un’estremità biforcuta. Questo trucco stilistico collega ulteriormente l’emblema del marchio automobilistico con il volo veloce e le alte velocità. Al centro sul rettangolo orizzontale c’è il nome della casa automobilistica. Inoltre è realizzato nel tipo a coste con effetto 3D, quindi sembra che le lettere sporgano leggermente sopra la superficie.

Nel 2016 (secondo alcune fonti nel 2017), l’azienda ha registrato un nuovo logo, che è un cerchio a doppia cornice con linee a forma di V che si intersecano. Non assomiglia alle solite ali, ma ricorda piuttosto il primo logo del 1921-1926. Secondo i rappresentanti del marchio, il nuovo emblema sarà utilizzato per il marchio di vestiti, accessori, souvenir, ecc.

Carattere e colori del logo

Aston Martin Simbolo

La maggior parte delle versioni del logo Aston Martin, compresa quella moderna, sono dominate dall’argento. E questa non è una coincidenza. È associato a raffinatezza, grazia, eleganza, ricchezza, fiducia in se stessi. Il nero, che è anche nel logo, è un simbolo di prestigio, raffinatezza, forza e potere. Il nome dell’azienda è su uno sfondo verde. Questo colore non è stato scelto a caso, perché personifica prosperità, ricchezza e affidabilità. Pertanto, l’intera combinazione di colori del logo Aston Martin parla dell’autorità e della stabilità dell’azienda, che le auto non sono disponibili per tutti, sottolineano l’elevato status del loro proprietario.

Logo della Aston Martin

Nella progettazione grafica, il tipo è molto importante. Può sia migliorare l’immagine dell’azienda che rovinarla. Per il logo Aston Martin è stato scelto un font sans serif semplice e ordinato. È sofisticato e rigoroso, unisce forza e determinazione. E si sposa bene con tutti gli altri elementi del logo.