Menu Chiudi

Asana Logo

Asana Logo

Asana è associata al settore della gestione dei progetti. Il suo prodotto di punta è un’app che aiuta i team a raggiungere i loro obiettivi e obiettivi, monitorare il loro lavoro e ottenere risultati rapidi. Dal suo lancio nel 2011, si è dimostrato utile per molte aziende. Prima come bug tracker e poi come strumento per organizzare attività congiunte. È così che la startup Justin Rosenstein e Dustin Moskovitz è diventata un programma cult utilizzato dai dipendenti di NASA, AT&T e altre 75mila società diversificate.

Significato e storia

Asana Simbolo

L’app Asana si è evoluta grazie alla sana autocritica di Rosenstein e Moskovitz. Gli sviluppatori si sono resi conto che agli utenti non piaceva la noiosa interfaccia, quindi hanno deciso di effettuare una piccola riprogettazione per eliminare l’ottusità. Ma durante il lavoro sono sorte difficoltà: un nuovo stile di illustrazioni, una migliore tipografia e una tavolozza di colori chiari dovevano corrispondere al logo. Fino al 2015, aveva l’aspetto di una semplice lettera minuscola “a” in blu con tre punti verde chiaro distanziati verticalmente.

Gli stessi proprietari dell’azienda non sapevano cosa significasse questa composizione grafica: o un elenco di articoli o una sorta di enumerazione. Pertanto, non è stato affatto difficile abbandonare il marchio. In un incontro ospitato dal capo designer di Amanda, il team ha deciso di cambiare la propria percezione del marchio Asana, anche se il risultato sembrava confuso. Hanno iniziato un cauto esperimento, e poi non hanno potuto resistere e hanno fatto un ottimo lavoro sullo stile aziendale.

Moving Brands ha aiutato a identificare i punti di riferimento chiave per incarnare la nuova filosofia nell’identità visiva. Hanno proposto diverse versioni del logo, una delle quali sembrava tre punti disposti in un triangolo. Altre due versioni contenevano altri elementi, ma non erano iconici per Asana.

Ci è voluto poco più di un mese per apprendere tutti i concetti. I designer hanno osservato il loro sviluppo, li hanno visti in contesti diversi e sono comunque tornati ai punti iconici. Tutto quello che dovevano fare era regolare la distanza tra i cerchi e lucidare il marchio denominativo, dando alle lettere la forma desiderata. Nella fase finale, è stato creato un intero sistema, che includeva una nuova combinazione di colori e caratteri dell’interfaccia.

Il logo Asana ha due versioni: verticale e orizzontale. Si differenziano solo per la disposizione dei cerchi rosa che conferiscono al marchio una personalità. Queste forme geometriche sono l’evoluzione dei classici punti che un tempo completavano la lettera “a”. Ma ora non sono allineati, ma sono uno di fronte all’altro, a simboleggiare una stretta interazione.

La forma triangolare, a sua volta, si presenta come una freccia che punta verso l’alto, una “A” maiuscola e il segno matematico “quindi”. È vero, non tutti i rappresentanti dell’azienda hanno apprezzato questo emblema. Alcuni pensavano che assomigliasse al contorno di un mirino laser Predator di un film d’azione di fantascienza.

Carattere e colori del logo

Logo della Asana

La tipografia e il colore del logo trasmettono un senso di equilibrio. Il font è stato sviluppato in stretta collaborazione tra Moving Brands e i designer aziendali di Asana. Il lettering migliorato è la pietra angolare dell’identità moderna del marchio: si compone di lettere circolari proporzionali con tagli insoliti ai bordi.

La tavolozza è molto diversa da quella di prima. Fino al 2015, il programma utilizzava un’icona blu-verde, che a molti sembrava noiosa. Per diventare un “narvalo multicolore”, come ha detto il designer Micah Daigle, è passata ai rosa e ai gialli accesi. Questa combinazione di colori è stata ispirata da un concetto creato durante l’esperimento di disegno. Il gradiente luminoso simboleggia il flusso di energia. È bilanciato dalla parola “asana” scritta in lettere blu scuro (# 283343).