Menu Chiudi

Alpina Logo

Alpina Logo

Alpina è una società di tuning che ha collaborato con Bayerische Motoren Werke AG. Sviluppa versioni migliorate di automobili e la produzione viene effettuata negli stabilimenti BMW. Tuttavia, tutti i modelli da lei creati sono contrassegnati con il marchio Alpina, non BMW.

Significato e storia

Alpina Simbolo

Secondo i dati ufficiali, Alpina Burkard Bovensiepen GmbH & Co. KG è stata fondata nel 1965. Tuttavia, i prerequisiti per il suo aspetto sono sorti molto prima: nel 1962, quando Burkard Bovensiepen della dinastia industriale inventò il doppio carburatore Weber. I dirigenti BMW hanno apprezzato la nuova parte e ne hanno immediatamente certificato la qualità.

Vale la pena notare che Burkard inizialmente non aveva intenzione di associare la sua vita ai pezzi di ricambio. All’inizio era impegnato nella produzione di macchine da scrivere, quindi ha cercato di passare alla lavorazione delle fibre tessili, ma tutto non ha avuto successo. Di conseguenza, l’imprenditore ha dedicato la maggior parte del suo tempo alla messa a punto di auto, per le quali ha assegnato una dependance in una fabbrica per la produzione di macchine da scrivere.

Burkard ha commissionato un logo appositamente per l’attività di tuning che avrebbe fatto luce su ciò che fa la sua azienda. I designer hanno creato un distintivo d’argento rotondo con un ampio anello nero attorno al bordo. L’anello è circondato da due strisce chiare e porta la scritta “ALPINA” nella metà superiore. Il nome del marchio è chiaramente visibile grazie alle lettere maiuscole in grassetto.

L’interno dello stemma è simile allo stemma classico, sebbene degli elementi araldici sia presente solo uno scudo. Ha una forma irregolare, comprendente un angolo acuto nella parte inferiore e due creste ai bordi. Lo scudo è diviso verticalmente in due segmenti uguali: rosso (a sinistra) e blu scuro (a destra). Una sottile striscia nera corre tra di loro, che si fonde con il contorno dello stesso colore. La metà rossa mostra il doppio carburatore Weber, il primo sviluppo Alpina per BMW. E sulla destra c’è l’albero motore, un altro dettaglio che consente la maggiore potenza dei motori BMW. A proposito, il logo è apparso nel 1967, due anni dopo la fondazione della società di tuning.

Carattere e colori del logo

Logo della Alpina

La forma araldica del distintivo sottolinea l’impegno di Alpina per la tradizione. Allo stesso tempo, soluzioni di design moderno, combinate con un effetto tridimensionale, personificano il desiderio per le tecnologie del futuro. Ma le parti mostrate sul cartellone ci ricordano: Alpina non è una casa automobilistica indipendente. L’azienda si impegna a migliorare le prestazioni delle auto BMW e a commercializzarle con il proprio marchio, sostituendo il tradizionale simbolo BMW con il proprio emblema.

L’iscrizione è ben visibile grazie alle lettere maiuscole, ma la qualità della sua leggibilità è ridotta a causa della sproporzione: i caratteri sono allungati orizzontalmente e allineati a forma di arco. La situazione è migliorata dal fatto che i designer hanno utilizzato un carattere sans-serif. A proposito, la larghezza delle linee nella parola coincide approssimativamente con lo spessore degli anelli argentati che delimitano la cornice sull’emblema.

In alcuni casi, l’argento può essere sostituito con il bianco per facilitare la stampa. La tavolozza include anche altri colori: nero classico (in alto – con una sfumatura dal nero al grigio), rosso e blu. Gli ultimi due si presentano in tonalità piuttosto scure e dividono lo scudo in parti uguali. Dal fatto che questi colori sono usati nella struttura araldica, possono avere un significato nascosto associato al luogo di produzione delle automobili.