T-Mobile (US) Logo

T-Mobile Logo

T-Mobile (US) opera negli Stati Uniti, sebbene faccia parte della società tedesca Deutsche Telekom AG. Fornisce servizi di telecomunicazione agli americani, come accesso a Internet a banda larga e servizi cellulari. Ora è il terzo più grande operatore di telefonia mobile negli Stati Uniti. Ma non è sempre stato così: T-Mobile una volta si chiamava VoiceStream Wireless PCS e aveva lo status di una divisione della Western Wireless Corporation.

Significato e storia

T-Mobile (US) Logo Storia

Tutti i marchi di proprietà di Deutsche Telekom sono collegati da un simbolo comune: una grande “T” viola con punti quadrati sui lati. Ma solo T-Mobile (USA) ha una lettera completata da un segno di testo, che indica un tentativo di distinguere visivamente tra la società madre e il marchio della sua controllata. Sebbene il loro obiettivo sia essenzialmente lo stesso: creare un ambiente olistico in cui la vita digitale possa prosperare al lavoro ea casa.

1994 – 2001

VoiceStream Wireless Logo 1994-2001

Quando T-Mobile si chiamava VoiceStream Wireless, aveva un logo con questa didascalia. La frase “VoiceStream” consisteva in lettere oblique blu, con la “V” e la “S” maiuscole che andavano oltre la linea immaginaria, non solo sopra, ma anche sotto. A destra della S, appena sotto il tream, c’era un piccolo WIRELESS nero. Ha usato un carattere maiuscolo.

Per far risaltare il logo, i designer hanno tracciato tre linee rosse appuntite sopra il testo. Simboleggiavano la connessione sostenuta dalla società di telecomunicazioni.

2001 – 2020

T-Mobile Logo 2001-2020

Nel 2001, l’operatore di telefonia mobile è stato rilevato dalla società tedesca Deutsche Telekom AG. L’anno successivo è stato chiamato T-Mobile (US), e con esso il logo corrispondente. Ha ereditato la “T” viola con una linea tratteggiata di cinque quadrati dal suo nuovo proprietario. L’immagine complessiva era così: un quadrato, una “T”, tre quadrati, la parola “Mobile” e un altro quadrato.

Sembra che i designer abbiano appena preso e dispiegato l’emblema della Deutsche Telekom, perché nell’originale era esattamente l’opposto: davanti alla “T” c’erano tre quadrangoli. Ma in ogni caso, questo non è un insieme casuale di forme geometriche, ma una notazione musicale stilizzata. I quadrati rappresentano le teste delle note, che di solito appaiono come punti in grassetto per iscritto. “T”, a proposito, sostituisce anche questo punto: la parte superiore della lettera si trova approssimativamente dove dovrebbe essere.

Il logo si basa su un estratto dalla notazione musicale della melodia aziendale della Deutsche Telekom. Il sound branding è stato creato da Interbrand Zintzmeyer & Lux in collaborazione con i musicisti Chris McHale e Joe Barone.

2020 – presente

T-Mobile Logo 2020-oggi

All’inizio del 2020 è avvenuta un’altra riprogettazione. Tutto è cambiato, ma a poco a poco: le lettere sono diventate un po ‘più audaci, il colore è leggermente più scuro e il numero dei quadrati è stato ridotto a due. Sono sopravvissuti solo quei quadrilateri che si trovavano a destra ea sinistra della “T”.

L’attuale logo T-Mobile (USA) era basato sul vecchio badge Deutsche Telekom. Ha illustrato la relazione tra elementi visivi e uditivi. Più specificamente, la serie originale di quadrati imitava la melodia che accompagnava il nome dell’azienda nell’annuncio. I punti erano allo stesso livello perché corrispondevano a un tono della stessa altezza. La lettera “T” stava per un tono più alto.

Carattere e colori del logo

Ma l’attuale logo di T-Mobile (USA) sembra completamente diverso: i proprietari dell’azienda lo stanno trasformando per mantenere l’attenzione dei clienti. Dal disegno originale, ci sono solo due quadrati con una “T” al centro.

Il carattere dei caratteri è simile al serif TeleGrotesk utilizzato da Deutsche Telekom. Anche il colore magenta (una tonalità più scura del rosa messicano, # ED008C) è stato preso dal nuovo proprietario. Una volta rappresentava un solo marchio, ma ora ad esso sono associati numerosi marchi, tra cui T-Mobile (USA).