Siemens Logo

Siemens LogoSiemens è un grande conglomerato tedesco che opera nei settori delle apparecchiature mediche, dell’illuminazione, dell’elettrotecnica, dell’elettronica, dell’ingegneria meccanica e dell’ingegneria energetica. Inoltre, fornisce una serie di servizi nei settori dell’industria, delle comunicazioni e dei trasporti.

Significato e storia

Siemens Logo Storia

I loghi Siemens riflettono i principali cambiamenti nella storia dell’azienda.

1899 – 1973

La preoccupazione apparve nel 1847 e fino al 1903 era conosciuta come Telegraphen-Bauanstalt Siemens & Halske. Ciò si rifletteva nel suo primo emblema, in uso fino al 1899. Conteneva un’iscrizione su tre righe che indicava il nome completo dell’azienda e l’ubicazione della sede: “BERLINO”.

Nel 1899, la società quotò per la prima volta le sue azioni in borsa. Per l’occasione, i suoi proprietari hanno cambiato il loro logo. È così che è apparso il simbolo sotto forma di un monogramma di lettere intersecanti “S” e “H” (Siemens e Halske).

1925 – 1936

Negli anni ’20. il capo dell’azienda Carl Heinrich von Siemens decise di formare la House of Siemens, una grande holding, composta da diverse aziende. Il monogramma è stato ripreso in un cerchio, che avrebbe dovuto essere un segno di unità.

In parallelo, c’era una versione dell’emblema con due lettere “S” intersecate. Era destinato a Siemens-Schuckertwerke, apparso nel 1903 dopo Elektrizitäts-Aktiengesellschaft vorm. Schuckert & Co. entra a far parte di Siemens & Halske.

1928 – 1936

Nel 1928, i designer posizionarono un cerchio con monogramma al centro di un esagono a forma di diamante con una parte superiore allungata. Vi hanno anche collocato l’iscrizione “SIEMENS”. Era un’altra variazione del logo sul tema della combinazione di più società sotto il “tetto” della casa Siemens.

1936 – 1973

Nel 1935 l’azienda acquisì un dipartimento responsabile della pubblicità. Era diretto da Hans Wilhelm Karl Gustav Domizlaff, che propose di utilizzare il marchio Siemens comune a tutti i reparti e sviluppò un nuovo logo. Ha rimosso il cerchio e l’esagono, lasciando solo il monogramma e la scritta. Inoltre, il marketer ha cambiato il carattere per rendere le linee più sottili e levigate.

1936 – 1991

Contemporaneamente al logo precedente, è stata utilizzata una versione senza monogramma.

1991 – presente

Il marchio moderno differisce dalla versione 1936-1991. carattere e colore. I tratti sono di spessore non uniforme, con un angolo tagliato al centro del M. La parola è di colore blu-verde.

Emblema

I loghi Siemens sono sempre stati gli stessi. Riflettono il nome del marchio, che divenne particolarmente evidente nel 1936. Hans Wilhelm Karl Gustav Domizlaff ha svolto un ruolo importante nella formazione dell’identità aziendale, abbandonando il monogramma classico e concentrandosi sul lettering minimalista.

Carattere e colori

Il carattere principale ricorda Colaborate Bold e Frutiger Black. Per gli slogan “Rete globale di innovazione” e “Ingenuity for Life”, che a volte completano la parola “SIEMENS”, i designer hanno utilizzato diversi stili di scrittura. Nel primo caso è un carattere sans-serif standard, nel secondo è un’imitazione del testo scritto a mano.

Per quanto riguarda la tavolozza, è rappresentata in blu-verde. Ma esistono anche versioni alternative: con scritta nera o grigio chiaro.