Rolex Logo

Rolex LogoRolex è un marchio di orologi iconico fondato nel 1903. Da allora, le merci “incoronate” sono state il segno distintivo dell’appartenenza all’alta società. I fondatori dell’azienda sono Hans Wilsdorf e suo genero Alfred James Davis. Ora è diventato un fondo familiare privato e appartiene ai loro discendenti. Il luogo di comparsa iniziale dell’impresa è la città di Londra (Gran Bretagna), ma a causa delle elevate tasse del dopoguerra fu costretta a trasferirsi a Ginevra (Svizzera).

Significato e storia

Rolex Logo Storia

La corona, che in seguito divenne il logo più riconoscibile al mondo, non apparve subito, ma diversi anni dopo il lancio della produzione. La sua registrazione come marchio è avvenuta anche più tardi, nel 1925. Nel corso degli anni, l’emblema ha subito tre trasformazioni, ma ogni volta l’attributo del monarca ha avuto un posto d’onore su di esso.

1905 – 1965

L’emblema di debutto ha impostato lo stile e il vettore principali per lo sviluppo delle varianti successive, quindi si sovrappongono strettamente. Consiste di due parti chiave: una grafica con una corona e una di testo con diverse frasi. Tutti gli elementi sono su un rettangolo di sabbia scura.

Era più una versione di marketing, perché oltre al nome del marchio, conteneva la frase “Come nasce la parola Rolex?”. Tutte le iscrizioni sono in maiuscolo, ma con caratteri diversi. Solo la parola “Rolex” ha serif, che si trova separatamente (al centro) e delineata attorno al contorno con ombre gialle.

1965 – 2016

Durante questo periodo, l’enfasi principale si è spostata, quindi è apparsa un’etichetta aziendale laconica al posto del logo di un biglietto da visita. Presenta una corona allungata sopra il nome dell’azienda. In base al rapporto tra le proporzioni delle lettere e gli elementi disegnati, il testo sembra più grande del segno grafico. In questa versione è apparso anche il grigio con una sfumatura blu e il beige scuro.

2016 – presente

Il logo attuale riprende quasi quello precedente con una leggera differenza di disegno e colore, introdotto nel 2002. La corona è diventata più chiara e più grande. Verde e oro (con variazioni) sono invertiti.

Emblema

L’attributo del monarca era presente fin dall’inizio sull’emblema del marchio di orologi, a simboleggiare lo status elevato e il prestigio. Ciò è in linea con i suoi valori fondamentali. Allo stesso tempo, Rolex non ha mai spiegato perché ha optato per la corona e cosa rappresenta esattamente. Secondo alcune versioni, questa è una mano umana (in base al numero di raggi larghi), secondo altre – rami degli alberi coronati di perle.

Il logo originale era sempre costituito dalla corona reale e dal nome. Il primo elemento è in alto, il secondo in basso. Il resto delle sfumature (colore, dimensione, stile di pittura) è cambiato a seconda delle tendenze del design.

Carattere e colori

Il marchio Rolex è principalmente un orologio. E solo nel secondo – un segno. Di conseguenza, i designer hanno prima selezionato un carattere tipografico per l’etichettatura del prodotto: i caratteri tipografici sono impostati per la stampa sui quadranti. E non tutti sono stati successivamente digitalizzati. Pertanto, alcune immagini vintage sono difficili da trovare una corrispondenza moderna. Ma l’emblema sull’orologio è molto vicino all’auricolare che oggi si chiama Engravers MT.

L’azienda utilizza diversi tipi di caratteri nelle pubblicità e nelle insegne dei negozi, che riprendono lo stile del logo sui quadranti degli orologi di marca. Le prime versioni erano dominate da Memphis (sviluppato nel 1929) e Rockwell (adottato nel 1934). Negli anni ’60 del XX secolo è stato visto anche il font Bodoni Poster. Quindi l’emblema divenne più coerente: negli anni ’60 e ’70, utilizzava le cuffie Clarendon, rilasciate dalla Fonderia Haas nel 1953. Ogni opzione è caratterizzata da serif geometriche dritte.

Anche la tavolozza dei colori non differisce nella varietà: è stabile. Fondamentalmente è una combinazione di giallo e verde nelle variazioni di tonalità. La corona d’oro sottolinea l’attenzione dell’azienda sui metalli preziosi, mentre il verde si concentra sul colore del denaro, che rappresenta prosperità e ricchezza.