Menu Chiudi

Resident Evil Logo

Resident Evil Logo

Resident Evil è un franchise multimediale giapponese basato sui videogiochi con lo stesso nome. Il suo proprietario è Capcom. Inoltre, questa serie ha un tema di genere molto ricco: sparatutto (prima e terza persona), horror, strategia per la sopravvivenza tra zombie e altri mostri. Grazie alle sue numerose direzioni, il franchise è costantemente rifornito di cartoni animati, film d’azione, film horror televisivi, fiction audio e romanzi. I creatori del primo episodio sono Tokuro Fujiwara e Shinji Mikami. Hanno rilasciato il gioco nel 1996 per PlayStation. In Giappone, è noto con un altro nome: Biohazard.

Significato e storia

Resident Evil Logo Storia

Il gioco ha ricevuto simboli individuali fin dall’inizio, perché aveva bisogno di identificarsi e distinguersi dalle sue controparti. Dopotutto, Resident Evil racconta la trama più comune: il confronto tra persone e zombi. Attualmente esiste in otto edizioni complete e tre remake. Ognuno di loro ha il proprio logo.

1996

Resident Evil Logo 1996

La base del logo di debutto era il nome del videogioco. I creatori hanno cercato di enfatizzare l’atmosfera minacciosa con il minimalismo, quindi si sono concentrati sul tipo. Le lettere nella frase “Resident Evil” si sono rivelate strette, allungate, scarlatto brillante, ravvicinate l’una all’altra. Nella loro forma e colore, assomigliano più a ferite sanguinanti che a segni stampati. Tutti i caratteri sono in maiuscolo e proiettati in ombre nere come la pece su uno sfondo bianco sul lato destro. Questa tecnica rende l’iscrizione non solo voluminosa, ma anche inquietante, perché sembra congelata nell’aria. I bordi delle lettere sono irregolari, come se fossero rosicchiati o strappati.

1998

Resident Evil 2 Logo 1998

L’emblema mantiene lo stesso stile: inquietante, sanguinoso e fatale, poiché la combinazione di rosso e nero rimane una priorità. L’unico cambiamento è il numero “2”, che denota la numerazione del prossimo numero. Ma a differenza delle lettere, è liscia e uniforme, senza bordi frastagliati.

1999

Resident Evil 3 Nemesis Logo 1999

Il logo del terzo numero è fondamentalmente diverso dai primi due. È più grande e contiene più dettagli. Su uno sfondo scuro punteggiato di punti caotici, strisce e trame c’è la scritta “Resident Evil Nemesis”. Si estende su tre righe, una per ogni parola. L’enfasi visiva è posta sulla parte centrale – “Evil”, evidenziata a caratteri grandi. Come l’iscrizione in alto, sembra che sia un vetro rotto. “Nemesis”, in contrasto con loro, è realizzato sotto forma di un flusso di sangue. Il numero del videogioco è mostrato in grande – due righe di dimensioni.

2005

Resident Evil 4 Logo 2005

Questa opzione contiene non solo testo, ma anche un elemento grafico. Si trova di fronte al titolo del franchise e sembra cadere da parti del corpo o pezzi di carne strappata. L’espressione dell’immagine è neutralizzata dal colore: il nero è combinato con il bianco e non con il rosso. Ma in realtà non è un’icona, ma il numero “4”, decorato con zanne affilate e artigli. La frase “resident evil” è stata spostata in minuscolo. Le lettere sono completate con un bordo strappato.

2009

Resident Evil 5 Logo 2009

Al centro dell’emblema, c’è un pezzo di tessuto bruciato, in cui si indovinano i contorni di “5”. Il numero è bruciato, bianco, con bordi gialli e un tratto esteso verso l’alto. Sullo sfondo c’è la frase “Resident Evil”, eseguita in lettere maiuscole in rosso scuro. Intorno a loro sono visibili riflessi ardenti e una rete vascolare piena di sangue rosso. I simboli ora hanno i classici serif.

2012

Resident Evil 6 Logo 2012

Per la sesta versione del logo, gli sviluppatori hanno scelto un carattere rigoroso: freddo, metallizzato, con riflessi chiari al centro delle lettere. Il numero di serie è grande e si trova sopra il titolo. È fatto sotto forma di carne in decomposizione viola-rosa.

2017

Resident Evil 7 Biohazard Logo 2017

Questa volta, i progettisti non hanno utilizzato un numero separato per la numerazione. Hanno interpretato in modo interessante le ultime tre lettere della parola “Evil”: il ruolo del 7 è interpretato dalla sillaba “VIL”. E per ottenere una somiglianza perfetta con i sette romani, gli sviluppatori hanno tagliato il tratto inferiore dell’ultimo personaggio, raffigurandolo come un punto quadrato. Lo hanno fatto con l’aiuto del colore, poiché la frase “Resident Evil” è di colore nero, ad eccezione delle tre lettere indicate (sono arancione scuro). Aggiunta la scritta “rischio biologico” nella parte inferiore, liscia, sottile e di facile lettura.

2021

Resident Evil 8 Village Logo 2021

Questo logo in franchising utilizza la stessa tecnica grafica del precedente: i numeri sono ricavati dal testo. Di conseguenza, la parola “VILLAGGIO” denota sia il titolo del problema che il suo numero. Le due “L” hanno le parti sporgenti tagliate in basso, quindi il “VILL” sembra un otto romano di colore palustre chiaro. Il nome completo del franchise si trova in basso ed è realizzato in piccoli caratteri stampati. In tutte le parole, il carattere è liscio, sans serif.

Carattere e colori del logo

Resident Evil Simbolo

Ogni versione del videogioco ha la sua etichetta. Il nome “Resident Evil” è lo stesso in tutte le varianti, presentato in uno stile individuale. Le uniche eccezioni sono la prima e la seconda versione, quando i progettisti hanno mantenuto inalterata l’iscrizione usandola due volte.

Il carattere negli emblemi non è unito tematicamente ed è diverso in tutti i casi. Ma prevalgono lettere piatte e larghe che assomigliano a forme geometriche. Nella settima e nell’ottava parte del gioco, i progettisti hanno aggiunto numeri romani da essi.

Logo della Resident Evil

Anche i colori differiscono nella varietà. Se i primi numeri sono integrati con un emblema nel tema del sangue e della carne, quelli successivi contengono una tavolozza fredda: metallizzato lucido, kaki tenue, nero carbone, arancio in polvere e pro.