Pepsodent Logo

Pepsodent LogoPepsodent è un marchio americano fondato a Chicago nel 1901 (secondo altre fonti – nel 1915). È produttore e distributore dell’omonimo dentifricio per il mantenimento dell’igiene orale. Negli Stati Uniti e in Canada, il marchio appartiene a Church & Dwight (dal 2003), nel resto del mondo – di Unilever (dal 1942).

Significato e storia

Pepsodent Logo Storia

Il nome del marchio è riportato sul logo aziendale. Inoltre, la parola “Pepsodent” è utilizzata in tutte le varianti del logo. È un elemento chiave formato da due basi: “pepsin” + “dent”. Durante l’intera esistenza del marchio, aveva sei emblemi di base e diverse versioni aggiuntive.

1901 – 1948

La versione di debutto è stata la più creativa. Le lettere “p” e “d” hanno le gambe allungate, che in modo originale oltrepassano i bordi della scritta “Pepsodent”, circondandola dall’alto e dal basso.

1948 – 1977

I serif vengono rimossi in questo logo. L’enfasi è sulla “t” senza il fondo, quindi la lettera sembra un bastone dritto con una barra in alto.

1977 – 2000

I designer hanno offerto una versione standard della scritta, dove non ci sono elementi aggiuntivi, solo il nome del marchio. Le lettere sono classiche, con la “P” maiuscola.

2000 – 2018

Durante questo periodo, la parola “Pepsodent” divenne blu scuro e si inclinò a destra.

2016 – 2018

La direzione ha approvato un nuovo emblema, completato da un segno grafico sotto forma di un sorriso di benvenuto. È un arco rovesciato con un tratto in miniatura sulla destra.

2018 – presente

Gli sviluppatori hanno rimosso il corsivo e sostituito la lettera standard “t” con il carattere originale, che era nella versione del 1948.

Carattere e colori del logo

Ogni opzione del logo contiene un nome di prodotto in uno stile riconoscibile. La versione aziendale è un’iscrizione rigorosa con simboli lisci. Recentemente, è stato integrato con una linea curva a forma di emoticon sorridente.

Mentre i primi emblemi avevano serif, ora no. Il carattere è grottesco, con caratteri equidistanti. La prima lettera è maiuscola, il resto è minuscolo. La tavolozza è composta da diverse tonalità di bianco, rosso e blu.