NASA Logo

NASA Logo

La NASA è il principale ufficio statunitense per la ricerca spaziale, che riporta direttamente al presidente degli Stati Uniti. È apparso nel luglio 1958 ed è stato creato da Dwight David Eisenhower. La sede centrale del centro si trova a Washington.

Significato e storia

NASA Logo Storia

Una delle organizzazioni più rispettate al mondo ha pochi loghi. Nel corso degli anni, l’organizzazione per l’aeronautica e lo studio dello spazio extraterrestre ha utilizzato solo tre opzioni. Due di loro hanno una struttura complessa e si basano sul principio del Rondel, e uno è semplice e consiste solo nel nome. La versione rotonda è stata sviluppata da James Modarelli, illustratore del Lewis Research Center, il verbale – Richard Danne e Bruce Blackburn. Il logo presentava anche un numero limitato di riprogettazioni – in effetti, venivano semplicemente scambiate o venivano usate in parallelo per compiti diversi.

1915-1958

Il logo di debutto della gestione dello spazio presenta uno scudo araldico stilizzato con due grandi ali spiegate. Nel mezzo dell’icona gialla c’è la parola “NASA”. È scritto in un semplice carattere nero: stretto e sans serif. Lungo il contorno del simbolo c’è una striscia scura che è due volte più stretta delle lettere. Questa opzione riflette accuratamente i compiti del centro aerospaziale.

1959 – presente

Un anno dopo l’apertura dell’organizzazione di ricerca spaziale, aveva il suo emblema, che la rappresentava a livello pubblico. L’autore del divertente titolo Polpetta è James Modarelli. Questo logo è stato in uso fino al 1975, quindi dopo una lunga pausa è stato restituito di nuovo. Pertanto, dal 1992, è ancora in uso.

Il logo rotondo, che simboleggia l’universo, raffigura un disco blu scuro con punti bianchi (presumibilmente stelle), che sono attraversati da un nastro rosso a forma di V. Al centro del rondel si trova il nome abbreviato di National Aeronautics and Space Administration – “NASA”. Una sottile orbita improvvisata con un ispessimento ad un’estremità è posizionata lateralmente attorno alla parola, come se fosse una traccia di un razzo.

Questo logo esiste in un’altra versione, utilizzata principalmente per la stampa e programmi speciali. Su di essa un’icona blu rotonda è circondata da un’ampia cornice bianca con una linea gialla lungo il contorno. Il nome completo dell’ufficio si trova attorno al perimetro. La striscia rossa a forma di V, come l’orbita bianca, si trova intorno al pianeta.

1975 – presente

Questa opzione è stata creata da Richard Danne e Bruce Blackburn. Raffigura la parola “NASA”, realizzata in un carattere aerodinamico rosso. A causa della somiglianza visiva delle lettere con i vermi, l’emblema era soprannominato “Verme”. È stato utilizzato come principale per più di 15 anni, quindi è stato sostituito da uno tradizionale. Ora questa versione esiste in parallelo con quella ufficiale e viene utilizzata in alcuni progetti.

Simbolo

Per premi, documenti ufficiali e occasioni speciali, la NASA utilizza un logo speciale che ricorda una stampa. È una copia quasi completa di quella principale e ha un design aggiuntivo. Un cerchio blu che rappresenta l’universo è circondato da una linea rossa su sfondo bianco. Il nome completo dell’organizzazione, National Aeronautics and Space Administration USA, è scritto su una larga striscia con un bordo beige-rosa. La parte centrale è occupata da una palla gialla, che simboleggia il pianeta. Accanto a lei c’è la luna. Un’orbita satellitare e un elemento figurato simile al segno V circondano la terra.

Nel 1975, l’amministrazione spaziale introdusse un’altra versione del logo, creata nell’ambito del programma federale per il miglioramento della grafica. Di conseguenza, la parola “NASA” ha ricevuto un’ortografia “aliena”: la barra trasversale è scomparsa da “A”, le lettere sono state semplificate, assomigliando a uno spaghetti o un verme, da cui il suo soprannome non detto. Questa versione è stata utilizzata per 17 anni.

Carattere e colore

L’emblema “Worm” ha l’iscrizione realizzata con una semplice cuffia sans serif liscia, dotata di tagli chiari e angoli arrotondati. Entrambi “A” non hanno barra orizzontale. Inoltre, la gamba destra della “A” centrale è collegata all’inizio della “S”. Il logo Meatball ha un carattere maiuscolo, lettere sottili con serif. La palette è tricolore ed è composta da Pantone 286 bianco e blu e Pantone 185 rosso.