Menu Chiudi

Maybelline Logo

Maybelline Logo

Maybelline è un noto marchio di cosmetici apparso nel 1915. È stato fondato dall’uomo d’affari ventenne Thomas Lyle Williams, che ha inventato la ricetta del mascara originale. Dal 1967 il marchio è passato di mano in mano, fino all’acquisizione della società francese L’Oréal.

Significato e storia

Maybelline Logo Storia

Il riconoscibile logo Maybelline con una scritta nera severa una volta sembrava completamente diverso. I proprietari dell’azienda lo aggiornavano spesso per adattarlo alle tendenze della moda.

Il primo segno grafico del marchio è apparso in una pubblicità che pubblicizzava il mascara Lash-Brow-Ine. Era “Maybell Labs” in caratteri antiquati. Il nome dell’azienda deriva da Mabel, la sorella minore di Thomas Lyle Williams.

Nel 1930, il proprietario dell’azienda ha introdotto un nuovo emblema con la parola rossa “Maybelline”. È scritto a mano con una grafia calligrafica pulita. La “M” maiuscola è separata dalle lettere minuscole. Il carattere è ancora scritto a mano, ma le dimensioni e la forma dei caratteri sono cambiate: ora sono leggermente inclinati a destra. Le estremità inferiori della “M” sono graziosamente curve. In generale, la parola è diventata più leggibile e armoniosa.

Negli anni ’60. c’era un’altra versione del logo con il nome del marchio scritto a mano. Lo stile è leggermente cambiato: non sembra rigoroso come prima. Il colore è rimasto rosso. Le lettere sono pari, senza la solita pendenza.

La successiva riprogettazione ha coinciso con il lancio della prima serie di cosmetici per il colore delle labbra. I prodotti del marchio erano adornati con il rigoroso lettering “Maybelline”, eseguito in un carattere tipografico con piccoli serif. La spaziatura tra i caratteri è molto ridotta: i caratteri stampati si toccano e si sovrappongono. Un altro aggiornamento si riflette nella tavolozza: il rosso tradizionale è un ricordo del passato, lasciando il posto al blu scuro.

1920 – 1956

Maybelline Logo 1920-1956

Il corsivo è quello che c’era sul logo di debutto del marchio di cosmetici. Ma aveva ancora la sua specificità: doppie lettere. La metà sinistra di ogni segno era di colore nero e la metà destra era verde scuro. Questo design ha reso l’emblema unico e rapidamente riconoscibile. Il testo era scritto a mano, espressivo, con caratteri ben disegnati. Nello stile, apparteneva ai semiconnessi, perché la prima lettera era separata dal resto. “M” era incorniciato da riccioli calligrafici e aveva un’ulteriore deviazione a destra: le sue parti superiori erano leggermente curve.

1956 – 1979Maybelline Logo 1956-1979

L’emblema di questi anni è diventato l’esatto opposto del primo logo. Era sottile, non audace, inclinato a sinistra, non a destra, la “M” era girata lontano dal resto, non girata verso di esso. I segni del filo sembravano essere stati scritti in fretta su un pezzo di carta: erano come un promemoria di qualcosa da ricordare. In questo caso, il nome del marchio di cosmetici Maybelline. Le lettere nere erano su un semplice sfondo bianco.

1979 – 1992

Maybelline Logo 1979-1992

Nel 1979, l’azienda ha adottato un nuovo logo con un solo nome. L’icona non è mai apparsa al suo interno. Apparentemente, il produttore di cosmetici ha deciso di concentrarsi sulla semplicità. Ed è molto più conveniente etichettare i prodotti in questo modo, indipendentemente dalla loro forma e volume. Le lettere erano stampate, grandi, con rigonfiamenti in miniatura alle estremità, simili a piccole grazie. La caratteristica principale del testo era la disposizione molto stretta dei caratteri. Rimasero così stretti che si unirono l’uno all’altro. Solo due “l” e “i” sono stati isolati.

1992 – 1996

Maybelline Logo 1992-1996

Nel 1990 il marchio è stato acquisito dalla società di investimento Wasserstein Perella di New York. Poco dopo, Maybelline aveva un nuovo logo, con caratteri sans serif larghi stampabili e una sottolineatura stretta. È stato utilizzato negli annunci video con Marcus van der Loo e Christy Nicole Turlington.

1996 – 2002

Maybelline Logo 1996-2002

Nel 1996, il marchio è entrato a far parte della società francese L’Oréal. I designer hanno cambiato lo stile del logo, riducendo il carattere e rendendo le lettere in grassetto. E alla parola “Maybelline” hanno aggiunto il nome della città di New York, dove è stata spostata la sede.

2002 – 2019

Maybelline Logo 2002-2019

All’inizio del terzo millennio, gli sviluppatori hanno riportato il logo degli anni ’90. Hanno ridisegnato la vecchia versione rimuovendo la lunga linea orizzontale e inserendo la frase “New York” nell’angolo inferiore destro sotto Maybelline.

2019 – oggi

Maybelline Logo 2019-oggi

Dopo una serie di esperimenti con il tipo, la spaziatura delle lettere e la dimensione dei caratteri, i progettisti hanno stabilito il loro rapporto ottimale. Ora la dimensione dei segni è perfettamente paragonabile alla distanza tra loro e alla larghezza delle gambe. In basso a destra c’è il nome della città da cui proviene il marchio. La parola “New York” è in lettere minuscole e occupa lo spazio sotto “LINE”.

Carattere e colori del logo

Maybelline Simbolo

Dal 1915 ad oggi, il logo del marchio di cosmetici americano ha sperimentato lo stile lettering. La sua evoluzione si è mossa in modo non uniforme – a scatti, perché le lettere spesse si alternavano a quelle sottili. Così sono cambiate le epoche e il design: la versione di debutto ha i simboli più larghi, la versione 2002-2019 ha quelli stretti. La versione in grassetto è ora in uso. È caratterizzato da chiarezza, scritte ottimali e buona leggibilità.

Gli sviluppatori hanno optato per il font Sanzettica 3 Regular Expended. Si sposa perfettamente con il concetto che la direzione dell’azienda ha voluto sottolineare. Pertanto, l’emblema è facilmente percepibile, sembra presentabile ed è di facile lettura. In termini di colore, il marchio aderisce al classico canone: bianco e nero. Sulla base di ciò, i suoi loghi usano sempre lettere scure su uno sfondo chiaro.