Lyft Logo

Lyft Logo

La società di rete di trasporti Lyft è stata fondata nel 2007 da due imprenditori: John Zimmer e Logan Green. All’inizio si chiamava Zimride ed era specializzato nella ricerca di conducenti e passeggeri per viaggi congiunti a lunga distanza. Nel 2012 ha lanciato il suo servizio di viaggi a breve distanza Lyft. Questa direzione crebbe rapidamente e divenne la principale. Di conseguenza, entro un anno, Zimride è stata ribattezzata Lyft e l’attenzione si è spostata sul trasporto intracity.

Significato e storia

Lyft Logo Storia

Il rebranding ha influenzato l’identità dell’azienda: voleva posizionarsi come un’alternativa trendy e divertente al solito taxi. Un attore importante nel mercato dei trasporti ha deciso di distinguersi dalla concorrenza con un logo comico, un’iscrizione rosa a forma di bolla.

La selezione del colore è un’altra parte importante del marketing Lyft. Tutti i conducenti che offrivano i loro servizi hanno appeso dei baffi rosa al paraurti anteriore dell’auto. L’idea è venuta da Ethan Eyler, amico di vecchia data di Green e Zimmer, che ha scambiato soffici baffi per decorare le auto.

All’inizio, l’emblema di Lyft presentava gli stessi leggendari baffi, ma questo design non ha messo radici. Nella versione finale, solo l’iscrizione rosa è rimasta senza elementi grafici aggiuntivi. I fondatori dell’azienda volevano che le persone sorridessero e si sentissero sempre a proprio agio. Inoltre, hanno cercato di attirare le donne come conducenti e passeggeri, per farle fidare inconsciamente nei viaggi congiunti.

Questo approccio unico al branding e al marketing ha avuto un impatto positivo sulla popolarità di Lyft. L’emblema rosa dimostra che l’azienda è amichevole con tutti i clienti, indipendentemente dal sesso o dall’età. Così è riuscita a rompere le tendenze del settore, abbandonando il design brutale e talvolta persino aggressivo che è caratteristico del settore dei trasporti.

Emblema

L’aggregatore di taxi si è confrontato con i rivali, in particolare Uber, quando ha adottato un marchio verbale rosa brillante. In tal modo, ha fatto colpo perché i clienti erano attratti dall’atmosfera spensierata e accomodante che era al centro del concetto di Lyft. Guardando i baffi soffici e la scritta divertente, le persone potrebbero sentirsi al sicuro anche nella stessa macchina con uno sconosciuto.

Carattere e colori

Tutte le lettere in “lyft” sono minuscole, inclusa la prima “l”. Il carattere sembra atipico: “f” e “t” si fondono in una forma astratta che si curva dolcemente dall’alto e scende. I tratti orizzontali appaiono come strisce simmetriche. Questa fusione simboleggia l’obiettivo principale del servizio di trasporto: trasportare i passeggeri da un punto all’altro in modo rapido e senza problemi. Lo stile dei caratteri originali e il carattere a bolle rappresentano Lyft come un’alternativa divertente all’austero e autorevole Uber.

Il leggendario logo è di colore rosa (# FF00BF). Lo sfondo è tradizionalmente bianco, ma può anche essere nero (# 11111F) a seconda del contesto visivo. La vivace tavolozza rende riconoscibile il marchio denominativo in modo che i clienti lo notino immediatamente.