Liebherr Logo

Liebherr LogoLiebherr è un gruppo di società tedesco che appartiene alla holding Liebherr-International AG dalla Svizzera. È un’azienda a conduzione familiare focalizzata sulla produzione di una varietà di attrezzature. La gamma comprende una vasta gamma di attrezzature: da escavatori idraulici, camion da miniera e componenti di aeromobili a congelatori professionali e frigoriferi domestici di alta qualità.

Significato e storia

Liebherr Logo Storia

Il logo di un produttore di attrezzature dalla Germania non ha ottenuto immediatamente un ampio riconoscimento. Per questo l’azienda ha dovuto prima lavorare sodo, aumentando la qualità dei prodotti, perché è ad essa che si associa questo cartello pesante, ingombrante e ingombrante. Dal 1949, il marchio tedesco aveva un solo emblema in due versioni. Sono apparsi in sequenza, uno dopo l’altro come risultato della riprogettazione. Ora questo simbolo, come le auto che decora, è noto ai consumatori in molti paesi del mondo.

Vecchio logo

Il Gruppo Liebherr è entrato nel mercato nel 1949. Nello stesso anno ha introdotto il suo logo d’esordio: la semplice e democratica scritta Liebherr. La parola è composta da un carattere rigoroso, che ricorda vagamente Bottle Kaps (di Alex Kaczun) o simile Koloss SB (sviluppato da Jakob Erbar).

Lettere sans serif, in grassetto e larghe. Per questo motivo, sembra che il nome del produttore sia “pesante”. I designer hanno cercato di creare proprio tale impressione per concentrarsi sui prodotti dell’azienda, sulla loro durata e affidabilità.

Nuovo logo

L’emblema di debutto era monocromatico: la scritta nera era su uno sfondo completamente bianco. Successivamente, gli sviluppatori hanno corretto questa omissione offrendo molte versioni con nuove tavolozze. Ad esempio, hanno ridipinto una parola blu usando più sfumature contemporaneamente. Il gradiente uniforme consentiva una percezione tridimensionale. C’erano anche varianti con un “Liebherr” nero all’interno di un rettangolo giallo brillante.

Per quanto riguarda l’evoluzione del carattere tipografico, è passata inosservata. Inizialmente, la spaziatura delle lettere era di larghezza media. Quindi i tipografi hanno spostato le lettere e l’iscrizione è diventata piuttosto compatta. Ma gli sperimentatori non si sono fermati qui e hanno ridotto così tanto gli spazi tra i segni da complicare la percezione visiva del logo.

Tuttavia, questa può essere definita una caratteristica distintiva del Gruppo Liebherr. Grazie a questo effetto, l’emblema è molto riconoscibile. Qualcuno pensa che simboleggi anche l’alta qualità della tecnologia di marca.

Carattere e colori del logo

Affidabilità, stabilità, imponenza, praticità: questi sono i principi fondamentali che la direzione Liebherr ha rispecchiato nel proprio logo. L’azienda ha scelto un marchio denominativo per esprimere il concetto. Sebbene non ci siano elementi grafici, il suo ruolo è svolto dal testo, quindi ogni lettera è percepita come un elemento disegnato separato che assomiglia più da vicino a una figura geometrica.

I simboli sono così larghi che i loro lati sembrano rettangoli verticali, non le gambe delle lettere. Ma, nonostante la massa, le lacune interne sono chiaramente visibili, perché i designer hanno scelto uno sfondo contrastante. Questo può essere visto particolarmente bene nella versione attuale, dove i segni sono arrotondati e snelli.

L’emblema utilizza un carattere unico che non ha analoghi, sebbene esternamente assomigli a due tipi di caratteri contemporaneamente. Assomiglia a Bottle Kaps per dimensioni dei lati e Koloss SB nello stile. Cioè, dalla prima opzione, ha larghezza e imponenza, e dalla seconda – rigore e uniformità. Entrambi i concetti si riflettono nel logo.

La tavolozza delle lettere è costantemente scura. Viene utilizzato principalmente nero su sfondo bianco. Il blu con una transizione gradiente è raro e dipende principalmente dall’ombra degli elementi vicini.