Menu Chiudi

Dreamcast Logo

Dreamcast Logo

Dreamcast è la quinta generazione di console di gioco Sega. È apparso nel 1998 sulla base del marchio Sega Saturn. Ha lasciato il mercato nel 2001, quando la società ha abbandonato l’attività dei platform.

Significato e storia

Dreamcast Logo Storia

Questo marchio di giochi è durato solo due anni, diventando l’ultimo modello di console domestica di SEGA. Ma è rimasta famosa grazie al logo originale: semplice e allo stesso tempo comprensibile. Oggi è considerato uno dei campioni di riferimento. Prima che il marchio Dreamcast fosse approvato, il set-top box è stato rilasciato con un marchio diverso.

1997 – 1998

SEGA Katana Logo 1997-1998

La versione di debutto che ha segnato l’inizio della console si chiamava Katana. Il progetto è stato un progetto di prova perché ha testato le specifiche finali prima del lancio finale della console. Come pietra miliare molto importante, ha ricevuto il proprio nome, che si rifletteva nel logo. L’iscrizione è in diagonale, con lettere decrescenti in prospettiva. Cioè, più sono lontani, meno e viceversa. Lo stile del testo è scritto a mano, semi-connesso, perché non tutte le lettere sono collegate.

1998 – 2007

Dreamcast Logo 1998-2007

Il logo presenta una spirale in senso antiorario. È completato da una scritta nera “Dreamcast”. La parola è scritta in rigoroso tipo sans serif. Inoltre, il mondo conosce almeno tre versioni dell’emblema, diverse per tavolozza.

Nelle regioni con un sistema TV analogico NTSC, il vortice era arancione, così come l’indicatore di alimentazione sulla console. Il produttore ha scelto questo colore particolare perché considerato fortunato in Giappone. Ma l’America, che ha anche lo standard NTSC, è stata un’eccezione. Negli Stati Uniti, a differenza dei paesi asiatici, è più nota la variante con la spirale rossa, presentata nel 1999.

E in Europa, dove viene adottato il sistema PAL, una versione blu del logo è stata utilizzata dal 1999. La società ha raggiunto un compromesso per evitare controversie con lo sviluppatore di videogiochi tedesco Tivola Publishing, Inc. Il fatto è che anche il suo marchio aveva un vortice arancione, un ricevimento apparso molto prima che il Dreamcast fosse fondato.

Carattere e colori del logo

Dreamcast Simbolo

La versione originale era tutta in corsivo. L’emblema successivo consisteva in un testo con un carattere individuale. Come base sono stati utilizzati caratteri che ricordano Basilea, Segan, Alexon Light e Zine Serif Display.

Logo della Dreamcast

Anche il colore del logo è complesso: a causa delle differenze di copyright, esisteva in più versioni contemporaneamente. L’icona arancione è stata utilizzata nel mercato giapponese poiché il colore è considerato incredibilmente fortunato e positivo lì. Sul territorio dei paesi europei, l’emblema era familiare sotto il colore blu per evitare disaccordi con il marchio tedesco Tivola Publishing, che ha anche una spirale arancione. In America, il marchio era conosciuto con il logo rosso. Ma l’iscrizione è sempre rimasta nera.