Menu Chiudi

Dota 2 Logo

Dota 2 Logo

Dota 2 è un videogioco multiplayer online Battle Arena sviluppato da Valve Corporation in collaborazione con IceFrog. È essenzialmente un remake di Defense of the Ancients, una modifica personalizzata per Warcraft III.

Significato e storia

Dota 2 Logo Storia

Il logo raffigura la mappa ufficiale di Dota 2. Nell’angolo in basso a sinistra c’è la base leggera conosciuta come The Radiant (in DotA – The Sentinel). In alto a destra c’è il campo del lato oscuro, The Dire (precedentemente The Scourge).

Ogni squadra deve difendere la propria fortezza (Antica). Sull’emblema sono indicati da forme geometriche a forma di trapezio rovesciato. I territori nemici sono separati da un fiume. È rappresentato da una linea lunga e ampia tracciata diagonalmente da sinistra a destra.

Gli autori del mondo di gioco sono il team di sviluppo di Valve. Si basavano su mappe esistenti che diverse persone avevano inventato prima di loro. Compresi – Eul (creatore della modifica per Warcraft III), Steve “Guinsoo” Feke (ex proprietario di DotA-Allstars, LLC), Abdul “IceFrog” Ismail (ideologo di DotA: Allstars e capo game designer di Dota 2).

Come accennato, il logo Dota 2 è una mappa di un’area immaginaria. Mostra convenzionalmente due campi rivali e un fiume che scorre tra di loro. Il disegno non ha un doppio significato e simboli nascosti, sebbene i fan abbiano cercato di trovarli. Parallelamente al simbolo grafico di Defense of the Ancients c’è un nuovissimo emblema, progettato da zero.

Lo sfondo per gli oggetti è un quadrato rosso. Molti ipotizzano che possa rappresentare un pezzo di stoffa, un pezzo di carta o una piastra di metallo. Inoltre il materiale è volutamente “invecchiato”, con irregolarità e bordi strappati. Il trapezio (base) e la linea (fiume) sembrano fori passanti realizzati in una tela solida.

Carattere e colori del logo

Dota 2 Simbolo

Non c’è niente di radicalmente nuovo nel logo moderno che lo distinguerebbe dal primo marchio Dota 2. Solo piccoli dettagli sono cambiati negli ultimi anni. Ad esempio, esistono versioni con tonalità più scure o più chiare, con un gradiente e un quadrato blu (quasi nero). Ma questi non sono emblemi diversi, ma modifiche uguali dello stesso disegno.

La base della carta è presentata in diverse varianti di rosso, dal bordeaux allo scarlatto. In alcuni casi, le transizioni di tono vengono utilizzate per trasmettere la profondità dell’immagine e creare un effetto 3D. Attraverso i “buchi” puoi vedere lo sfondo, solitamente nero o bianco. La scelta della combinazione di colori dipende dalla situazione, dagli elementi circostanti, dal contesto visivo. Il testo accanto al quadrato non è troppo luminoso. Molto spesso, i designer preferiscono i toni del beige e del grigio, quindi il contrasto è piuttosto basso.

Logo della Dota 2

In alcune versioni del logo è presente una scritta “Dota 2” o “Dota 2 Valve”. Ovviamente, gli sviluppatori hanno utilizzato un font personalizzato basato su serif. Tutti i caratteri stampabili tranne “O” hanno caratteri serif lunghi. Alla lettera “A” il tratto di collegamento orizzontale è affilato e si estende ben oltre. Tuttavia, è inferiore al solito. Lo stile ricorda in qualche modo il Medioevo, l’epoca dei cavalieri e dei monarchi.