Disney World Logo

Walt Disney World Logo

Se non fosse stato per la perseveranza di Roy Disney, il sito del grandioso complesso Disney World avrebbe potuto essere minerario. Ma il fratello maggiore del famoso fumettista ha acquistato diversi appezzamenti di terreno nello stato della Florida e persino i diritti di utilizzo del sottosuolo in modo che la Tufts University non richiedesse la rimozione di edifici in futuro. E tutto questo per realizzare il sogno di Walt Disney, che durante la sua vita non è riuscito a costruire un resort con hotel, parchi acquatici, centri commerciali, aree ricreative a tema e altri luoghi di intrattenimento.

Significato e storia

 

Disney World Logo Storia

L’universo fiabesco di Disney World è pieno di luoghi e personaggi dei film d’animazione e il suo marchio è simile a quello di The Walt Disney Company. I designer hanno svolto un buon lavoro sulla componente del marchio, in modo che tutte le parti dell’impero dei media siano collegate con simboli comuni.

1971 – 1996

Walt Disney World Logo 1971-1996

Il complesso di intrattenimento è stato aperto nel 1971. A quel tempo, Roy Disney era già morto, ma è stato lui a insistere affinché questo posto prendesse il nome di suo fratello. È così che è apparsa la scritta “Walt Disney World” sull’emblema. È vero, la prima versione utilizzava un carattere sans-serif semplificato, non quello a cui sono abituati i moderni spettatori televisivi.

La “D” sembrava un quadrato con due angoli arrotondati, e all’interno c’era un globo con le orecchie di Topolino. I designer hanno scelto questo personaggio perché era considerato uno dei personaggi più popolari nei cartoni Disney. Il globo avrebbe dovuto indicare la natura globale del resort e la sua fama mondiale.

1996 – 2005

Walt Disney World Logo 1996-2005

Nel 1996 è stato utilizzato il logo con il nome completo del complesso: “Walt Disney World RESORT”. Le prime due parole erano scritte in un carattere aziendale che imitava la firma personale di Walt Disney. Il terzo era alla loro destra e il quarto era in basso, allineato a destra. Tutte le lettere della parola “RESORT” erano in maiuscolo.

Sopra la scritta azzurra, i designer hanno raffigurato una grande stella cadente e molte piccole stelle intorno. In questo contesto, il cielo notturno simboleggia un sogno, perché guardando le tracce di meteoriti che bruciano nell’atmosfera, le persone di solito esprimono un desiderio.

2005 – presente

Walt Disney World Logo 1996-oggi

Dopo l’aggiornamento, il logo è diventato più compatto e minimalista. Per prima cosa, gli sviluppatori hanno rimosso le stelle e la parola “RESORT”, lasciando solo la parte principale del nome del resort. In secondo luogo, hanno cambiato il colore in una tonalità di blu più scura, quasi nera. Questa versione semplificata è ancora in uso oggi e rappresenta Disney World come una divisione di The Walt Disney Company.

Il centro di intrattenimento ha solo un marchio di testo, ma le prime due parole possono essere definite un emblema separato associato a tutti i marchi Disney. Il suo prototipo è apparso molto tempo fa, ai tempi in cui il famoso imprenditore americano aprì uno studio di animazione e iniziò a cercare il proprio stile riconoscibile.

Carattere e colori del logo

Il logo dell’area ricreativa del resort utilizza due caratteri. Sembrano contrastanti perché uno di loro è rotondo e decorato, e l’altro è liscio, con serif taglienti. A prima vista, la frase “Walt Disney” sembra essere scritta a mano. C’è del vero in questo, perché entrambe le parole sono un adattamento della firma personale dell’animatore.

C’era una volta, Walt, come molti altri fumettisti, inventò un’insolita firma stampata. Lo ha costantemente affinato e migliorato, fino a farne il segno distintivo dell’azienda. Dopo la sua morte, i nuovi leader dell’impero multimediale hanno deciso di far rivivere la vecchia tradizione e di migliorare ancora una volta la firma di Walt Disney, ma con il coinvolgimento dei designer.

Gli esperti hanno utilizzato campioni di grafia del più grande imprenditore americano e hanno aggiunto alcuni dettagli. Era in questa forma che l’iscrizione appariva sul logo di Disney World. Sorprendentemente, la parola “World” è in un carattere tipografico serif standard e sembra piuttosto conservativa.

Anche la combinazione di colori non è molto festosa. È rigoroso e minimalista perché contiene solo due colori: nero con una sfumatura di blu (per il nome del complesso di intrattenimento) e bianco (per lo sfondo).