Call of Duty Logo

Call of Duty Logo

Call of Duty è un popolare sparatutto in prima persona pubblicato da Activision nell’ottobre 2003. In un primo momento, gli eventi si sono svolti durante la seconda guerra mondiale, quindi hanno coperto altre trame e si sono trasferiti in luoghi più moderni. In particolare, la Guerra Fredda, lo spazio e i mondi futuristici. Inoltre, il videogioco è un franchise, quindi ha diversi creatori in parallelo: Infinity Ward (dal 2003), Treyarch (dal 2005), Sledgehammer Games (dal 2011), Raven Software (dal 2020). Ognuno di loro presenta la propria variazione di emozionanti battaglie virtuali.

Significato e storia

Call of Duty Logo Storia

Nonostante il gran numero di sviluppatori per il franchise, la serie è riuscita comunque a mantenere un’identità visiva. I loghi vengono creati centralmente e non cambiano drasticamente. Le uniche modifiche riguardano l’adeguamento minimo al contenuto della versione corrente o della versione successiva. In totale, ci sono 12 modifiche, infatti, dello stesso emblema.

2003 – 2007

Call of Duty Logo 2003-2007

La versione di debutto si è subito concentrata sul titolo del gioco. In effetti, a quel tempo era importante per l’editore: è necessario che la novità diventi familiare e venga ricordata dagli utenti per nome. La prima icona è composta dall’ortografia originale “Call of Duty”. I simboli sono lisci, uniformi, dritti, disposti orizzontalmente, su una riga. Le parti destra e sinistra sono ingrandite e tra di esse c’è una preposizione in miniatura “di”. Le lettere sono metallizzate, decorate con bordo tornito, ombre ed effetto 3D. L’unico disegno su di loro sono tracce di proiettili traccianti. “C” e “Y” sono più lunghe delle altre e sono leggermente spostate verso il basso.

2007 – 2008

Call of Duty Logo 2007-2008

Dopo aver ampliato le capacità della piattaforma (il gioco è stato adattato alla maggior parte dei dispositivi), gli sviluppatori hanno cambiato il design del logo. L’icona è diventata molto più chiara, con una transizione gradiente dal verde smeraldo (in basso) al grigio (in alto). La parte centrale delle lettere è bianca. L’effetto tridimensionale, così come la forma dei segni, sono stati preservati.

2008 – 2009

Call of Duty Logo 2008-2009

Il rilascio di un’altra versione del gioco ha portato a una riprogettazione del logo. I designer hanno dipinto le parole in diverse tonalità di grigio, dal cenere chiaro al metallizzato scuro. Abbiamo aggiunto una rugosità a loro sotto forma di proiettili traccianti, ma lo abbiamo fatto in modo selettivo e in misura limitata. Sul bordo tagliente delle lettere è stata tracciata una linea rosso-arancione, rinforzata in basso. La trama principale dell’iscrizione era una nebbia di polvere.

2009 – 2010

Call of Duty Logo 2009-2010

Per questa versione dello sparatutto, gli sviluppatori hanno proposto simboli bianchi con un contorno verde attorno al perimetro. Hanno posizionato il titolo su uno sfondo grigio scuro sotto forma di un rettangolo orizzontale.

2010 – 2011

Call of Duty Logo 2010-2011

Il 2010 è stato un anno spartiacque per il logo di Call of Duty. Gli autori hanno ridotto i colori al bianco e nero rimuovendo il supporto. La scritta scura su uno sfondo chiaro sembrava molto intimidatoria, che è ciò che volevano i giornalisti. L’emblema respirava di tensione e anticipazione delle minacce. I bordi delle lettere erano chiaramente scheggiati e scheggiati, come proiettili, asce o acciaio freddo.

2011 – 2012

Call of Duty Logo 2011-2012

Questa volta è caratterizzata da un simbolismo completamente diverso: bianco sporco. Sulla superficie delle parole erano impresse tracce di tavole ridotte, accatastate l’una accanto all’altra. Il disegno ricorda anche un filo teso che protegge il territorio dal nemico. “C” e “Y” hanno ora la stessa lunghezza del resto delle lettere. “T” e “Y” sono collegate in alto. Il colore di base dell’emblema è monocromatico chiaro.

2012 – 2013

Call of Duty Logo 2012-2013

Gli sviluppatori del gioco hanno separato i segni e hanno dato alle parole un portamento militare, quindi i segni sembrano rigorosamente geometrici. Hanno anche scambiato il bianco con il nero e hanno eseguito tagli obliqui a “Y” e “A”.

2013 – 2014

Call of Duty Logo 2013-2014

In questa versione, tutte le lettere hanno bordi scheggiati, come se fossero interrotte o colpite da un rimbalzo. I bordi irregolari fanno apparire più piccoli alcuni caratteri: “Y”, “T” e “A”.

2014 – 2015

Call of Duty Logo 2014-2015

I designer hanno ripristinato le lettere e aggiunto quattro linee orizzontali bianche, due per ogni parola. Di conseguenza, le gambe “A”, “L”, “U”, “T” sono state barrate.

2016 – 2017

Call of Duty Logo 2016-2017

Le strisce orizzontali sono sparite. Le lettere vengono avvicinate l’una all’altra. Apparvero smussi e punte taglienti: sulla barra “A”, la testa “T” e in fondo alla “U”.

2017 – 2018

Call of Duty Logo 2017-2018

Gli sviluppatori hanno riportato la versione 2011-2012 con Y e T collegati, ma invece del bianco hanno usato il nero. Tutti i segni sono stati aggiunti con un design “sparo” e “danneggiato” per abbinare la superficie del concetto di tiratore.

2019 – presente

Call of Duty Logo 2019-oggi

Il logo attuale è presentato in un colore modificato, come se fosse ombreggiato da una foschia. Il nero pastello sembra interessante su simboli rigorosi. La lettera “A” ora ha una sezione sulla barra di collegamento a sinistra.

Carattere e colori del logo

L’evoluzione del logo Call of Duty sono piccole modifiche alla versione di debutto. L’obiettivo principale è il titolo, che trasmette accuratamente l’identità visiva e informativa del gioco. Le correzioni hanno interessato solo la dimensione delle lettere, la forma dei bordi, la spaziatura dei simboli, i piccoli tagli e il colore. I cambiamenti erano in continua evoluzione.

Presumibilmente il carattere Impact Sans Serif è stato utilizzato per l’iscrizione nell’emblema. Il suo autore è Geoffrey Lee, che ha introdotto il carattere tipografico nel 1965. È stato rilasciato da una pianta chiamata Stephenson Blake. Anche il carattere è simile alla versione personalizzata di Call of Ops Duty. La tavolozza è per lo più monocromatica. Il suo spettro comprende nero, grigio in tutte le sfumature, bianco sporco, verde e rosso-arancio.